annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

nascita incontrollata di planorbis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • nascita incontrollata di planorbis

    Nel mio acquario, avviato tre settimane fa stanno nascendo in modo incontrollato delle planorbis, figlie delle 5 messe insieme alle piante dopo poco l'avvio. Non esistono predatori in quanto non ho ancora messo pesci. Si raggiungerà una sorta di equilibrio o saranno destinate ad aumentare a dismisura, causando problemi alla gestione dell'acquario? Come fermarle?

  • #2
    Originariamente inviato da catia Visualizza il messaggio
    Nel mio acquario, avviato tre settimane fa stanno nascendo in modo incontrollato delle planorbis, figlie delle 5 messe insieme alle piante dopo poco l'avvio. Non esistono predatori in quanto non ho ancora messo pesci. Si raggiungerà una sorta di equilibrio o saranno destinate ad aumentare a dismisura, causando problemi alla gestione dell'acquario? Come fermarle?
    Si arriverà ad una sorta di equilibrio, inoltre se diventano troppe (e magari cominciano a mangiare le piante) è segno principalmente di una eccessiva alimentazione e/o sovrappopolamento e quindi che è necessario intervenire in tal senso.
    Insomma, è inutile demonizzare questi poveri Gastropodi, sono dei pacifici detritivori che, se diventano troppi, possono attaccare le piante per fame, ma in un acquario con la giusta quantità di pesci (e non sovralimentato, ovviamente) si stabilizzano e non danno assolutamente fastidio, anzi sono utili per la stabilità ecologica dell'acquario.

    Commenta


    • #3
      Tra l'altro, essendo onnivore, mangiano anche cadaveri e resti di cibo, fungendo da "spazzini".

      Nel mio acquario, avviato tre settimane fa
      E' un acquario avviato da poco, è normale che ci siano queste esplosioni demografiche. Con il passare delle settimane e dei mesi la situazione si normalizzerà da sola.

      Commenta


      • #4
        Avvenimento normalissimo in un'acquario avviato da poco. Si stabilizzeranno con il tempo e contribuiranno all'equilibrio delle condizioni della vasca, e nel 90% dei casi non attaccheranno mai le piante. Anzi, se le vedrai attaccate a mangiare una foglia è perchè quella foglia stà morendo ed inizia a marcire, cosa che ti accadrà sicuramente appena le piante che hai introdotto di recente si stabilizzeranno nella nuova vasca.
        Quando introdurrai i pesci, a seconda delle specie che vorrai mettere, probabilmente alcune verranno predate. Concordo poi con Nemesi, sfatiamo queste demonizzazioni dei gasteropodi, non infestano e non arrecano alcun danno, anzi, sono ottimi manutentori delle vasche ,io le introduco volontariamente nelle mie vasche,sopratutto se tengo predatori (le ho viste spolparsi mezza cozza in una nottata...). Inoltre sono anche un buon indicatore delle condizioni dell'acqua. Sfatiamo anche il mito che stanno solo in acque "marce", un'incremento di nitriti/nitrati o un calo di ossigenazione fuori dalla norma è sentito subito da questi piccoli gasteropodi, che correranno a pelo d'acqua a respirare.

        Commenta


        • #5
          Meno male che non creano danni, mi ero un pò preoccupata vedendone così tante! Le piante proprio non le toccano, si limitano a mangiare le alghette, ogni tanto gli dò qualche granulo del mangime dei pesci rossi,e ne vanno pazze, ma solo qualche granulo e raramente.Nell'altro acquario con due pesci rossi, due ampullarie le planorbis non riescono a nascere, di uova tantissime, ma i rossi e le lumacone spazzolano tutto! Allora le lascio senza problemi, fra l'altro le ho guardate con la lente e le neonate sono veramente lumachine lillipuziane perfette in ogni particolare e mi dispiaceva doverle eliminare. Quali pesci posso mettere, esculdendo i rossi che si papperebbero tutto, ?

          Commenta


          • #6
            Dipende dal numero di litri a disposizione.

            Commenta


            • #7
              100 litri, piantumato con anubias, ceratophyllum e altre due piante a crescita veloce di cui non ricordo il nome.

              Commenta


              • #8
                Pecilidi, Caracidi, piccoli Anabantidi, Ciclidi nani....la scelta è vasta, basta documentarsi per evitare di associare specie non compatibili.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da catia Visualizza il messaggio
                  Quali pesci posso mettere, esculdendo i rossi che si papperebbero tutto, ?
                  Bhe, considerato che l'acquario è ancora vuoto (come abitanti) hai solo l'imbarazzo della scelta (entro certi limiti, ovvio). Ti posso consigliare di farti un giro in qualche negozio di acquari o qualche sito e segnarti i nomi di quelli che più ti piacciono, quando avrai un'idea più precisa di ciò che vorresti se ne può discutere
                  In un'acquario di 100 litri ti potrei dire di tenere i "classici" guppy o anabantidi (colisa,betta,tricogaster,macropodus), ma volendo potresti tenere anche ciclidi nani, (ram e soci) oppure pesci palla (ma in quel caso scordati le lumache, o meglio, allestisci un 20 litri per allevarle,che sono il loro cibo fondamentale), nell'ipotesi più temeraria in un 100 litri potresti anche tenere un channa bleheri (predatore dalla splendida livrea ma ...vero predatore). Come puoi capire dire "ho 100 litri che pesci posso mettere" è un po troppo dispersiva come domanda

                  Commenta


                  • #10
                    Mi sono documentata: considerando che sono neofita, acqua del rubinetto (biocondizionata e fatta maturare ma sempre del rubinetto), non ho riscaldatore...vorrei pesci "facili" che non mi massacrino piante e lumache ma che diano soddisfazione magari riproducendosi un pò e abbiano un poco di colore, si potrebbero mettere insieme guppy, platy e barbus che mi sembra rispondano a queste caratteristiche? Se si in che numero? Se no, chi togliere?

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da catia Visualizza il messaggio
                      Mi sono documentata: considerando che sono neofita, acqua del rubinetto (biocondizionata e fatta maturare ma sempre del rubinetto), non ho riscaldatore...vorrei pesci "facili" che non mi massacrino piante e lumache ma che diano soddisfazione magari riproducendosi un pò e abbiano un poco di colore, si potrebbero mettere insieme guppy, platy e barbus che mi sembra rispondano a queste caratteristiche? Se si in che numero? Se no, chi togliere?
                      Guppy e platy sì (magari anche dei portaspada al posto dei platy, non insieme perché si ibridano, anche perché più tolleranti alle basse temperature), i Barbus sono pesci resistenti ma richiedono acqua con caratteristiche un po' diverse da quella di rubinetto. In 100 litri io metterei 8 guppy e 4-5 portaspada (o 8 platy), previo accordi con il negoziante per riportare le sovrabbondanti riproduzioni. Inoltre, se l'acquario è chiuso potresti mettere una coppia di Pomacea sp., che ben si sposano per valori dell'acqua e robustezza con i Poecilidae.

                      Commenta


                      • #12
                        Bhe, ma un riscaldatore mettilo, no?

                        Commenta


                        • #13
                          Io mi sto sempre più ricredendo sull'uso del termriscaldatore nell'acquario di acqua dolce: per certe specie particolarmente termofile è davvero essenziale, ma per la grande maggioranza non serve, si adattano benissimo, anzi prosperano, con un periodo invernale "freddo".

                          Commenta


                          • #14
                            Il riscaldamento dell'acqua credo dipenda da tanti fattori, uno fra tutti la temperatura ambiente. Io per esempio in casa stò a 15-18 gradi, per molte specie ittiche tropicali non è esattamente una condizione ideale. Se in casa si stà costantemente a 20-22 gradi credo anch'io che molte specie si possono adattare. Resto pur sempre dell'idea che i pesci (come ogni altro animale) andrebbero tenuti in condizioni ambientali più prossime possibili alle loro condizioni ideali, sopratutto quando basta un termoriscaldatore da pochi euri per togliere ogni dubbio.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Skyfire Visualizza il messaggio
                              Il riscaldamento dell'acqua credo dipenda da tanti fattori, uno fra tutti la temperatura ambiente. Io per esempio in casa stò a 15-18 gradi, per molte specie ittiche tropicali non è esattamente una condizione ideale. Se in casa si stà costantemente a 20-22 gradi credo anch'io che molte specie si possono adattare. Resto pur sempre dell'idea che i pesci (come ogni altro animale) andrebbero tenuti in condizioni ambientali più prossime possibili alle loro condizioni ideali, sopratutto quando basta un termoriscaldatore da pochi euri per togliere ogni dubbio.
                              E' quello che penso anch'io. Certo, guppy e portaspada con una temperatura casalinga di una ventina di gradi stanno piuttosto bene (i portaspada sono pesci che vivono anche a quote abbastanza alte, e svernano anche delle colonie di guppy in Germania nelle acque calde reflue delle centrali elettriche), come pure le Pomacea (che sono animali provenienti dalle regioni più meridionali degli USA, quindi non esattamente tropicali ma al più sub-tropicali), però molte specie di pesci d'acquario richiederebbero temperature un po' più alte dei 18 gradi della casa media (oltre a quelle termofile, ovviamente).
                              Insomma, che l'acqua delle regioni tropicali sia più fresca dell'aria (differenze del tipo 30 °C temperatura dell'aria, 24 °C quella dell'acqua) è incontestabile, ma non vedo perché obbligare gli animali a patire il freddo (con i vari problemi che possono insorgere, uno su tutti l'ittio) per risparmiare qualche euro se non si trovano all'optium, suvvia.
                              Ultima modifica di Nemesi; 11-12-2011, 21:56.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X