annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto terrario bombine!!!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto terrario bombine!!!!!

    Salve,
    Tempo fa ho allestito un terrario con uno strato di argilla fresca e torba di sfagno, muschio prelevato dall'ambiente, rocce, tronchi ed una piantina di edera.
    L'ho tenuto vuoto, ovvero senza animali per qualche mese, ma ieri ho avuto in regalo una Bombina e mi chiedevo quali accortezze dovessi seguire prima di immetterla nel terrario. Disinfezioni o cose varie, intendo.
    Concludo dicendo che il terrario presenta una buona crescita vegetativa,è illuminato da una lampada da 70W, ed almeno a vista sembra in buono stato.
    Grazie anticipatamente

  • #2
    fagli un esame delle feci

    Commenta


    • #3
      Come scusa???

      Commenta


      • #4
        se l'hai appena acquistato la cosa più consigliabile è far fare un esame delle feci dell'animale ( da un veterinario)

        Commenta


        • #5
          Ok ma oltre questo io intendo se devo sterilizzare il terrario e con farlo

          Commenta


          • #6
            *e come farlo

            Commenta


            • #7
              Non devi sterilizzare nulla, anche perché la sterilizzazione prevede l'uccisione totale di tutte le forme di vita, e spiegami tu come sarebbe possibile attuarla in un terrario con piante e muschi vivi .
              Tenere una sola bombina non è il massimo, sono Anuri gregari, ne dovresti prendere almeno altre due. C'è una fonte di acqua sempre disponibile vero?

              Commenta


              • #8
                Sì certo che c'è! Ma non rischiare di prendere malattie o parassiti da muschio prelevato all'esterno?

                Commenta


                • #9
                  Allora non avresti dovuto prelevare muschio all'esterno . Il muschio è un organismo vivente, se lo sottoponi a pratiche di sterilizzazione, che sono molto "forti", lo uccidi. Quindi fai una scelta, a tuo rischio e pericolo, di importare in terrario eventuali parassiti. Lo hai tenuto lontano da Anfibi per un bel po' di tempo, quindi a questo punto l'unica cosa che puoi fare è mettere la bombina, che se è robusta e sana non avrà problemi.

                  PS: non basta una ciotolina d'acqua, il livello deve essere alto alcuni cm.

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie per la risposta. So bene di aver fatto una cazzata a mettere il muschio e le pietre prelevate dall'ambiente.. Ma credimi non pensavo che ci avrei messo delle rane dentro. Contavo sul tenerlo vuoto. Ma poi mi hanno regalato la Bombina e tutto è cambiato.
                    Il terrario è veramente grande e svuotarlo tutto sarebbe un impresa. Secondo te onestamente la Bombina rischia di ammalarsi e morire? Ci sono dei segnali da osservare su muschi e rocce che indicano uno stato infestante negli stessi?
                    Nel caso la rana avesse dei problemi come potrei risolverli?
                    Grazie anticipatamente

                    Commenta


                    • #11
                      Quanto è grande il terrario? Perché se è molto grande sarebbe meglio prenderne altre, visto che sono Anuri gregari.
                      A spazio acquatico come sei messo?
                      Non credo che ci siano particolari patogeni in quel muschio (se è stato prelevato da zone NON trafficate da automezzi ovviamente, altrimenti sarebbe ricco di idrocarburi e metalli pesanti pericolosissimi). Quindi secondo me la bombina la puoi mettere.
                      Non posso certo consigliarti terapie senza avere a che fare con un Anfibio malato .....
                      Casomai metti una foto della teca che gli diamo una occhiata.

                      Commenta


                      • #12
                        Ottima risposta anche perché una parte del. Muschio l'ho prelevato vicino ad un muretto che da su una strada quindi forse è meglio toglierlo perché come hai detto potrebbe essere pieno di idrocarburi. Vero?
                        Invece l altro muschio è stato preso in aperta campagna.
                        La teca appena posso la fotografo Cmq è lunga 1.30 metri ed è prettamente un terrario umido con una vasca di 20cm piena d acqua. Per il resto ci sono anche delle piantine di edera, pietre ed un tronco di legno.
                        Qualche altro consiglio da darmi prima di immetterle (ne ho presa un altra, ) nel terrario?
                        P. S non mangiano proprio se lascio le Camole in un recipiente dentro la teca? Devo sventolare per forza il vermetto davanti agli occhi?

                        Commenta


                        • #13
                          Ottima risposta anche perché una parte del. Muschio l'ho prelevato vicino ad un muretto che da su una strada quindi forse è meglio toglierlo perché come hai detto potrebbe essere pieno di idrocarburi. Vero?
                          Toglilo. Il muschio ha una struttura delle fronde tale che funziona da spugna e adsorbe metalli e idrocarburi.

                          con una vasca di 20cm piena d acqua.
                          L'acqua è un po' poca, amano molto anche nuotare. Idealmente il terrario ad hoc dovrebbe essere 50% terra e 50% acqua.

                          P. S non mangiano proprio se lascio le Camole in un recipiente dentro la teca? Devo sventolare per forza il vermetto davanti agli occhi?
                          Le camole non dovrebbero proprio mangiarle mai , se non quando sono debilitate e devono assimilare molti grassi; altrimenti non sono un buon cibo, troppo ricco di grassi e fosforo e povero di vitamine e calcio. Come cibo base sarebbero ottimi piccoli grilli, da integrare con lumache, lombrichi, ogni tanto queste camole, pezzettini di latterino, ecc. L'alimentazione allo stecco porta via in media la bellezza di... 10 minuti della tua vita , e ti consente di monitorare ciascun esemplare affinché mangi a sufficienza. Secondo me è molto meglio (anche se oggettivamente meno "naturale") del liberare qualche preda nel terrario. Anche perché hai due bombine di massimo 5 cm in un terrario di un metro e trenta, i grilli e le prede si nascondono e si perdono in tanto spazio...

                          Commenta


                          • #14
                            Ho tolto il muschio prelevato dal muretto e l ho sostituito con del muschio nuovo preso in aperta campagna, e sciacquato prima di essere inserito nella teca.
                            Per quanto riguarda l alimentazione intendevo Camole della farina, non quelle del miele. Tu nel consigliarmi di non esagerare nelle dosi intendevi le Camole del miele vero?
                            Ma eventuali insetti prelevati all aperto possono essere dato come cibo o rischio di fare qualche guaio?
                            Grazie mille

                            Commenta


                            • #15
                              Cibi catturati in natura vanno bene, ma senza esagerare, poiché restano comunque potenziali vettori di parassiti o patogeni; li puoi usare come integrazione saltuaria.
                              Anche le TARME della farina non sono un ottimo cibo, essendo anche esse ricche in grassi e fosforo e povere in calcio e vitamine. Meglio se imposti la base della dieta sui piccoli grilli, integrando col resto come ho scritto.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X