annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

xenupos mutanti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • xenupos mutanti

    Era un po' di tempo che pensavo di prendere delle xenopus, avevo già predisposto l'acquario e mi ero informato a dovere, allora sono andato al negozio di animali vicino a casa mia per vedere lo stato in cui erano messe le xenopus per poterle prendere nel caso fossero state bene. Arrivato all'acquario delle xenopus ho assistito ad uno spettacolo davvero bruttissimo.
    Le xenopus erano tenute insieme a dei pesci rossi, alcune rane erano morte o morenti e alcune mancavano di diversi arti poichè nello stesso acquario oltre ai pesci vi erano xenopus di dimensioni molto diverse, ma soprattutto c' era una rana che di zampe ne aveva una in più, ben 3 zampe anteriori. La zampa in più era completamente formata ed è cresciuta alla base della zampa anteriore sinistra.
    Faceva davvero impressione.
    Questo fatto è solo un caso?

  • #2
    Un caso, sì, ma neanche troppo, perchè si sa che gli xenopi hanno una capacità di rigenerare arti degna quasi di un axolotl. Quindi, come per le lucertole a coda bifida, non è fantascienza ipotizzare uno xenopo con un arto in più per un "errore fisiologico", non legato a mutazioni, ma semplicemente ad un errore nel meccanismo di rigenerazione. E' comunque interessante, e sarebbe bello avere qualche foto dettagliata di questo soggetto.

    Commenta


    • #3
      Non mi sembrava il caso di fare foto nel negozio, ma posso assicurare che ciò che ho scritto è vero.
      Grazie per il chiarimento

      Commenta


      • #4
        veramente ? Per fare qualcosa di misericordioso ti consiglierei di prenderla perché non la comprerà nessuno e passerà la vita nel negozio,certo se ti fa proprio impressione non la prendere.........

        Commenta


        • #5
          veramente. Io vorrei prendere gli animali che sono in difficolta ma non credo sia giusto comprare esemplari malandati che rischiano di morire una volta prese per via delle brutte condizioni in cui erano tenute, a prescindere dal numero di zampe

          Commenta


          • #6
            Ma avere una zampa in piu non è non vuol dire esseredeboli poi se gia riesce a campare in negozio figurati a casa in un acquario apposito e piantumato

            Commenta


            • #7
              Concordo con marga97.
              Anche io vorrei salvare tutti gli animali che si trovano in cattive condizioni, ma cos'è che faccio veramente? Contribuisco solo a incrementarne la vendita. Il negoziante, vedendo che ci sono clienti, continua a ordinare questi animali. La cosa migliore da fare sarebbe lasciare tutto nel negozio, dato che prima o poi il negoziante si stancherà di ordinare senza poi vendere nulla. (Fidati, dato che ho potuto assistere a questo "fenomeno") E poi, metti il caso che compri una rana malmessa: hai pochissime probabilità di farla sopravvivere e se ce la fai non è detto che la rana non manifesti sintomi di problemi vari in un secondo momento. Fai una ricerca in questa sezione (guarda anche in sezione urodeli, il discorso è lo stesso) e capirai meglio cosa sto dicendo.

              Commenta


              • #8
                in che senso che poi esporta esemplari da un luogo diverso?
                Ultima modifica di Xenopus Laevis; 23-11-2013, 12:53.

                Commenta


                • #9
                  Fermo restando che la considerazione di mario97 ha un suo senso e un suo perchè, terrei a precisare un concetto: Ossia che non tutti gli animali che ci appaiono malmessi sono effettivamente malmessi. Un anfibio afflitto da micosi, infezioni batteriche, anoressia o parassisti intestinali, quello sì, lo possiamo definire malmesso, nel senso che è un animale che va curato e necessita di qualche attenzione e qualche soldo in più rispetto ai fratelli sani.
                  Ma l'anfibio mutilato, o comunque sfregiato dagli eventi della vita come il pentazampato di cui sopra, non è necessariamente un animale debole o malato. E' un po' diverso dai canoni a cui siamo abituati, tutto lì. La deformità che notiamo non ha (di solito) basi genetiche, per cui (senza obblighi nè coercizioni, ci mancherebbe) se uno lo vuole lo prende, nella consapevolezza che l'animale condurrà una vita normale, e che una eventuale riproduzione darebbe luogo ad individui perfettamente sani.

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X