annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ceratophrys

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ceratophrys

    pensavo di prenderle, magari a Longarone. Da quello che ho letto non mi sembrano difficilissime da gestire.
    Solo ho ancora dubbi sulla grandezza del terrario e su come arredarlo.

  • #2
    Io le prenderei al volo!!!
    L' alimentazione non certo un problema, perch sono voracissime!!!
    Per la grandezza del terrario guarda su Amici Insoliti mi sembra che sia spiegato abbastanza bene come calcolarla tenendo conto del numero degli esemplari alloggiati.
    L' unica cosa di cui sono certo comunque che il terrario deve essere abbastanza spartano, perch devi essere in grado di pulirlo spesso e a fondo, vista la mole di escrementi che fanno; in poche parole credo che l' impegno di un terrario arredato in maniera naturalistica sarebbe parecchio oneroso...

    Commenta


    • #3
      ho letto, ho ancora dubbi:
      servono nascondigli? cio ok la zona con poca poca acqua, e la zona asciutta, metto un paio di vasetti di pothos.. hanno bisogno anche di "grotte" o simili?
      poi, ho letto 25 lt per una femmina 10lt per un maschio. Quando le compro lo capisco il sesso? Vabb che le prendo a longarone quindi mangari un esperto mi accompagna, ma comunque si capisce? io pensavo di prenderne tre

      Commenta


      • #4
        il terrario va arredato con della torba di bosco per uno strato di 10 cm e deve essere presente una vaschetta dove la cerato si possa immergere. umidit 70-80 % temp 22-26C

        Commenta


        • #5
          su amicinsoliti parla di ghiaia o sassi.. non difficile da pulire la torba? quella la devi buttare ogni volta no?

          Commenta


          • #6
            non penso che ghiaia e sassi vadano bene,le cerato sono parzialmente fossorie e vivono bene su un substrato morbido e umido, come la torba, appunto.
            Domanda, ottima la torba ma nel caso di quella di sfagno a pH acido, stando perennemente a contatto con la cute non potrebbe portare a qualche ulcerazione?

            Commenta


            • #7
              Non penso la torba possa dare alcun problema.
              Se vuoi andare sul sicuro prendi della fibra di cocco, ha la stessa funzione ma basica, solo che costa abbastanza pi della torba!

              Commenta


              • #8
                Salve a tutti!

                Tutti i miei anfibi vivono a contatto con la "torba" e nessuno, fino ad oggi, ne ha mai risentito.

                Commenta


                • #9
                  La torba per le Certophrys spp. il miglior substrato...hanno bisogno di potere scavarsi un "luogo preferito" (non lo definirei una tana...) dal quale si allontaneranno pochissimo, necessitano di alta umidit (e la torba in questo substrato molto valido), di temperature abbastanza costanti, mangiano molto.....e sono rospi abbastanza facili da tenere. Ciao!

                  Commenta


                  • #10
                    Ok grazie perfetta la torba

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X