annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Urania

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Urania

    Ciao a tutti,
    volevo farvi vedere la mia Urania, Ceratophrys cranwellii di circa 2 anni, regalatemi da poco da una mia amica; misura una decina di cm da bocca a cloaca e semplicemente l'adoro:

    Qui infossata durante il giorno:






    E qui a spasso durante la notte:




    Ciao
    Claudio

  • #2
    Molto bella!!

    Commenta


    • #3
      Bella.
      Come la stai tenendo?

      Commenta


      • #4
        Bella

        Commenta


        • #5
          Anzitutto grazie.
          Sto tenendo la bestiola seconda le indicazioni di chi l'ha tenuta prima di me: alloggiata in un fauna (40 x 25 x 25h circa) con un buono strato di torba umida sul fondo (una decina di cm) e una vasca per l'acqua, profonda abbastanza per potersi immergere totalmente. Un piccolo pezzo di radice di torbiera e una commellinacea completa il tutto (lo so che a lei non importa molto ma mi piaceva fosse un po' meno spartano il tutto). Sto valutando l'idea di trasferirla in una teca pi grande (60, ma anche 70 e pi, cm di larghezza) dove cercare di ricreare anche una zona umida "permanente". So che questo potrebbe incasinare un po' per quello che sono le operazioni di pulizia/cambio torba/cambio acqua.. Voi che dite? La trasferisco in una teca pi spaziosa lasciando una vasca per l'acqua o mi spingo un po' e ricreo qualcosa di pi naturale?

          Per ora, chiaramente, non c' nessun sistema di riscaldamento. Chi me l'ha donata non l'ha mai utilizzato nemmeno in inverno. Mi ha detto che si limitava ad andarsene per un paio di mesi in dormienza, tenendola a temperatura ambiente.
          Credo che predisporr un sistema di riscaldamento che assesti la temp min invernale quantomeno sui 24 gradi.
          Ogni consiglio e chiarimento bene accetto. Tenerla nel migliore dei modi fondamentale, per la rana stessa, ma anche nei confronti della persona che me l'ha ceduta, che stimo molto.

          Commenta


          • #6
            dimenticavo, l'alimento a giorni alterni: tenebrio (solo larve, gli adulti li sputa, suppongo sercernino umori sgradevoli), lombrichi, grilli (a volte "impanati" con integratore). Evito di dare carni e topi, in quanto, oltre a non averli mai mangiati, mi sembrato di capire facciano pi male che bene.

            Commenta


            • #7
              nessuno?

              Commenta


              • #8
                Mi sembra tutto ok.
                Sul discorso riscaldamento supplementare devo dirti che io lo usavo, ma la questione varia da zone climatiche e relative temperature invernali ad altre.
                Tenendo , nel periodo pi freddo, la rana intorno ai 25 c.a. garantivo un buon funzionamento del metabolismo.
                Senza riscaldamento della teca avrei avuto 20 massima e 15/16 minima per 2/3 mesi, non credo fosse il massimo per esemplari sub-adulti.
                Il periodo di "latenza" pu anche essere fatto, ma preferibile con un esemplare adulto.

                Commenta


                • #9
                  In casa mia ci sono, invernali, 20 di massima e 15 di minima.
                  Che metodo di riscaldamento utilizzavi per la Ceratophrys?

                  Commenta


                  • #10
                    Cavetto sul retro della vasca.
                    Per, chiedi al tuo amico a quali temperature l'ha tenuta, cos ti regoli.

                    Commenta


                    • #11
                      Credo grosso modo 19/20 max e 16/17 min.
                      Grazie per i consigli.
                      Claudio

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Entoclaudio Visualizza il messaggio
                        Credo grosso modo 19/20 max e 16/17 min.
                        Grazie per i consigli.
                        Claudio
                        Allora erano i due mesi o il periodo di latenza di cui si parlava prima, grosso modo, potrebbero combaciare, anche perch, in questo caso, la rana non si nutre e rimane infossata.
                        Rischioso nutrirla prima di un abbassamento della temperatura, sorgerebbero problemi digestivi.

                        Decidi tu cosa sia meglio fare, tieni presente che, nel dubbio ci siano cali improvvisi della temperatura,con un cavetto, mantenendo una costante, rischi poco o nulla.

                        Commenta


                        • #13
                          Io sarei propenso nel metterlo un cavetto, per l'inverno. Non ho interessi nel farla riprodurre ( anche perch non credo ci sia partenogenesi nella Ceratophrys ).
                          Non ho ben capito come avevi sistemato il cavetto nella teca.. Perdonami ma allevo prevalentemente insetti (fasmidi e altre bestiacce, oltre a 3 Cynops) e sono un po' a digiuno in quanto a tecnica da terrario.

                          Commenta


                          • #14
                            Sulla parete lunga, ovviamente dietro, il cavetto era di potenza ridotta credo un 20 W o meno e la vasca era circa grande come la tua attuale.
                            Messo a serpentina scaldava anche parte del sub-strato e un lato della piccola vaschetta per l'acqua.
                            Era dotato di termostato, era... perch non c' pi.
                            Non sono sicuro per dei Watt....

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie.
                              Claudio

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X