annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Deposizione Phyllomedusa azurea - SONO NATI!

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Deposizione Phyllomedusa azurea - SONO NATI!

    E finalmente hanno deposto! Stamattina mi sono svegliato (controvoglia) per rispondere al telefono e invece di rimettermi a dormire ho dato un'occhiata nella vasca della pioggia..... Bingo!
    Stanotte, dopo circa due giorni di permanenza nella vasca della pioggia, P. azurea ha deposto un clutch di uova in una foglia di Philodendron scandens.
    Ora vediamo cosa riesco a combinare con le uova, spero di riuscire a far nascere qualcosa.
    Ieri notte i maschi sembravano spiritati, non avete idea di quanto correvano sulle foglie e di quante "battaglie" hanno ingaggiato per accaparrarsi la foglia migliore.
    Sono molto soddisfatto, a breve vi posterò qualche foto del set-up e del clutch.
    Ciao
    Ema

  • #2
    Complimentiiiiiiii mi piacciono un monte le phyllomedusa!!!

    Commenta


    • #3
      Grandissimo Ema!!!
      Io mi prenoto subito per qualche ranocchietta!!!

      Commenta


      • #4
        Idem

        sbaglio o saresti il primo in assoluto a riprodurle?

        Simone

        Commenta


        • #5
          Nooooo! Sono il primo in Italia... In America William Brown ( http://members.core.com/~treefrog/monkey.htm e http://members.core.com/~treefrog/monkeyii.htm ) riprodusse negli anni 90 P. hypocondrialis (circa dieci anni fa, perchè ora ho 25 anni e intorno a 12-15 anni ero iscritto alla International Hylid Society e lui ne era il presidente) e poi a seguire sempre in America, almeno per quello che ne so io, ci sono riusciti Dantè Fenolio e Ben Chan (proprio con P. azurea), i quali mi sono stati di grande aiuto per riuscire nel mio intento, si sono comportati da signori!
          a proposito: http://www.members.aol.com/anotheca/...yllomedusa.pdf
          e il sito di provenienza: http://www.members.aol.com/anotheca/
          In Europa c'è poi Christian Proy che ha riprodotto diverse specie come Phyllomedusa lemur, P. sauvagii (non sauvagei, come ho di recente scoperto), Phyllomedusa boliviana e Agalychnis spurrelli.
          Ne ho da mangiare di panini per riuscire a raggiungere certa gente!
          Comunque sono contento del mio risultato, stamattina ero euforico come un bimbo...

          Commenta


          • #6
            Ottimo lavoro Ema !!

            Commenta


            • #7
              Calma calma, aspettate a gridar vittoria... Il nido di Phyllomedusa è strano e delicato, non so se usciranno 100 o 0 girini. Sembra ben chiuso, ma non si sa mai. Anche in natura non sono rari casi in cui il clutch è mal chiuso e le uova semplicemente seccano.
              Ci sono casi in cui il maschio non feconda tutte le uova, altri casi in cui le uova sono feondate per metà (caso delicato, perché quelle non fecondate potrebbero ammufire e distuggere anche le altre) e infine il caso più sfigato di tutti, quello in cui le uova vengono deposte dalla femmina senza che il maschio entri in gioco (lo fanno le femmine che non trovano maschi per riprodursi, ma nel mio caso non dovrebbe essere così, ho 4 maschi per due femmine...).
              Io canterò un po' più vittoria quando vedrò i primi girini.
              Grazie ovviamente per i complimenti, ma il mio unico merito è quello di aver finalmente capito che per avere una deposizione occorre far diventare obese le femmine. Le mie mangiano una cosa come 6-10 grilli/blatte da 5-7 mm a testa quasi ogni sera. In proporzione mangiano molto più delle tanto declamate Ceratophrys e compagnia...

              Commenta


              • #8
                Alcune foto...
                File allegati

                Commenta


                • #9
                  Foto del nido
                  File allegati

                  Commenta


                  • #10
                    vista da sopra (la gelatina protettiva si vede un po' sfocata, odio fotografare con la digitale).
                    File allegati

                    Commenta


                    • #11
                      Sempre il migliore! GRANDE! ciao Davide.

                      Commenta


                      • #12
                        Vabbè, il migliore poi proprio no... (comunque grazie! )
                        Qui abbiamo gente come Manuel, Franco, Paolo, Leonardo (applausi fragorosi per tutti) ecc... Diciamo che basta scoprire il trucco di una specie e poi diventa tutto "un po'" più facile.
                        Think frog!

                        Ema

                        Commenta


                        • #13
                          Ottimo Ema ,speriamo sia un bel clunch fecondo, ti raccomando continua a tenerci informati anche con delle foto.
                          Cosa hai fatto coi riproduttori li hai già spostati.
                          OT:Spero che la telefonata che ti ha svegliato non fosse la mia (anche se poi ne è valsa la pena) il posto che mi hai raccomandato è mitico poi ti racconto.

                          Commenta


                          • #14
                            !!! grande Ema !!! finalment hai avuto la tua soddisfazione con le ranettte !!! onestamente il primo in italia a farle sono stato io (ma con le hypocondrialis) !!!
                            tu hai fatto le P. azure !!!

                            Commenta


                            • #15
                              Attento ai vasi !!!! prima che i tuoi futuri girini facciano la fine dei miei !!! cioè cadere tuti nel vaso con la terra invece che nell'acqua !!!!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X