annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Hymenochirus riproduzione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Hymenochirus riproduzione

    ciao. ho finito di ciclare le hymenochirus. purtroppo due non sono sopravvissute al periodo freddo perch troppo piccine. ora ho un maschio con due ghiandolone enormi e due femmine con la pancia stragonfia. fin qui sono a cavallo! ora che faccio? ovvero:
    alzo la t. gradualmente?
    faccio due o tre giorni 20 poi porto a 24???
    do subito tanto cibo a lo aumento gradualmente?

    aspetto risposte,
    grazie mille
    Ale

  • #2
    Il ritorno alla temperatura normale deve essere sempre graduale.
    Per il cibo, inizi con poco e poi vedi.
    Pi che altro, hai preparato o stai preparando il cibo per i girini?

    Commenta


    • #3
      da domani mi metto a preparare gli infusori. ma ste ranaccie asessuate stanno ancora sotto le pietre anche avendo portato la t. da 17 a 20 (scusa le domande da neofitello ) ci metteranno qualche giono prima di mangiare o dovrebbero subito avventarsi sul cibo? ho messo mezzo cubetto ma solo una si avvicinata a mangiare. sono nei parametri?

      Commenta


      • #4
        se gli infusori non mi riescono ho gi preso le artemie e il liquifry

        Commenta


        • #5
          Il ritorno al normale metabolismo non immediato, lasciale in pace e aumenta gradualmente la temperatura.
          Quando le vedi attive vedrai che mangiano con pi facilit.
          A che massima le porteresti?

          Commenta


          • #6
            a 24 come ho letto in molte discussioni e schede. va bene?

            Commenta


            • #7
              Si, dovrebbero "svegliarsi" e fare il loro dovere.

              Commenta


              • #8
                sperem! sabato ho messo in brumazione anche i due fantastici stupendi e meravigliosi tarachia granulosa che mi ha dato mimo. speriamo di riuscire a riprodurre qualcosa quest'anno! poi se mi va bene l'anno prossimo provo con le dendro...cmq altri consigli in genere? tipo per alimentare i girini? trucchetti utili o altro?

                Commenta


                • #9
                  nn so se ugule alle xnopus ma se vuoi sapere come faccio ti dico!

                  Commenta


                  • #10
                    e se i irini sono filtratori nn ci sono problemi... e semplicissimo e la spravvivenza del 100%!

                    Commenta


                    • #11
                      come fai?

                      Commenta


                      • #12
                        in una vasca riempita con 18 litri d'acqua ho un maschio e una femmina,la temperatura la mantengo sui 17 gradi. quando decido di farle accoppiare alzo la temperatura a circa 20 gradi e metto circa tre litri di acqua a 22 gradi. tengo la luce accesa per otto ore durante il giorno e la mattina dopo ho la asca piena di uova che devo recuperare.la notte nn ti dico che trambusto. il nove di questo mese le ho fatte partorire,dopo 2 giorni sono nati 13 girini. chiaramente nn la prima volta. quando i girini nuotano liberi e cio dopo 2-3-4 giorni gli do da mangiare Sera MICRON sciolto in acqua e ti assicuro che nn ho alcuna perdita. l'acqua la cambio totalmente con acqua lasciata 2 giorni a decantare. no filtro.

                        Commenta


                        • #13
                          io ho sperimentato questo...ma magari tu troverai altre soluzoni. ps nn che ne adotti qualcuna o magri qualche girino????

                          Commenta


                          • #14
                            Le himenochirus sono pi difficili da allevare, specialmente i girini. Strutturalmente sono simili a quelli dello xenopus ma, a differenza di quest'ultimo, sono predatori di microrganismi, almeno nei primi tempi. Per ovviare al problema di non avere micro cibo da somministrare, due anni fa ho avviato un piccolo acquario da 25 litri con acqua proveniente delle mie vasche esterne, l'ho usato per allevare dei pleurodeles e poi, tolti questi ultimi, l'ho lasciato maturare con le piante ed il fondo ricoperto da un velo di sedimenti. Il tutto illuminato da un neon da 18 watt e senza filtro. Periodicamente si sviluppano microrganismi di ogni tipo che prelevo come cibo iniziale prima di passare a dafnie o artemie

                            Commenta


                            • #15
                              caspita! ed io che non ho un acqaurio pieno di microorganismi? mi metto a fare gli infusori va!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X