annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

    Faccio un breve riassunto dei miei ultimi 2 anni di allevamento e accetto ogni forma di consiglio (Ema sii presenteee!! ) per tentare la riproduzione!!!
    ho acquistato olte 2 anni 4 esemplari della dimensione di 1 euro scarso....ora mi ritrovo con due coppie di taglia adulta!!
    in questi anni ho volutamente omesso una vera e propria estivazione e relativo cocoon....limitando le fasi più calde a una netta riduzione del livello dell'acqua e dell'unidità.
    ho sottoposto tutti gli esemplari, allevati singolarmente, a un perido di letargo (nel quale non si alimentavano per nulla) della durata di almeno 60 giorni a 17-18 C°
    dopo il letargo amentavo gradualmete temperatura e livello dell'acqua e conseguente alimentazione.
    dopo il secondo anno di questa trafila sono riuscito a unire nella stessa vasca tuttti e 4 gli esemplari riducendo a "nulla"l'aggressività intraspecifica
    ora sono a circa 24 c° i maschi hanno sviluppatop i calli tipici e iniziano a cercare numerosi amplessi con le femmine.
    Ovviamente essendo appena usciti dal letrago le femmine non hanno ancora maturato le uova.
    intendevo pocedere in questo modo :
    -1) mese di alimentazione abbondante e innalzamento graduale della temperatura sino a 26-27 gradi
    -2) separare nuovamente i sessi sino a maturazione delle uova mantenendo pero un contatto visivo tra gli esemplari.
    - 3) camera della pioggia....seguida da un modesto ribasso della temperatura e da un innalzamento del livello dell'acqua limitato ad alcune zone.

    ....questo è quanto incrociate le dita......in florida ci sono riusciti a riprodurle.....
    per ulteriori dettagli sull'allevamento:
    http://www.anfibitalia.it/lepidobatr...dobatracus.htm
    ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
    Manuel
    www.Anfibitalia.it
    www.Sanguefreddo.net

  • #2
    RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

    ps : un maschio e rimasto attaccato alla femmina dalle 8 del mattino ale 14,30....mi sa che mi tocca ridividerli.......
    ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
    Manuel
    www.Anfibitalia.it
    www.Sanguefreddo.net

    Commenta


    • #3
      RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

      professional !!! niete da aggiungere !!!
      in bocca al lupo !!
      ti conviene già cominciare a dividerli altrimenti i maschi rischiano di stressare troppo le femmine !! ed a forza di attaccarsi risciano di ferirle !!

      Commenta


      • #4
        RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

        sta sera provvedo....non pensavo che lo facessero cosi in fretta...sono usciti dal letargo da due giorniiiiiii
        ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
        Manuel
        www.Anfibitalia.it
        www.Sanguefreddo.net

        Commenta


        • #5
          RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

          be' i Bufo bufo in natura appena escono cercano le femmine e ci zompano sopra....eheheh

          Commenta


          • #6
            Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzione.

            Originariamente inviato da Leonardo
            be' i Bufo bufo in natura appena escono cercano le femmine e ci zompano sopra....eheheh
            vedevo un documentario in tv l'altro giorno che diceva che i maschi si aggrappano alle femmine anche prima di entrare in ibernazione, per evitare di rimanere senza "donna" a primavera! buona tecnica...

            Commenta


            • #7
              RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

              teniamo conto che questo genere di rana più che in ibernazione va in estivazione ...in natura quando si secca tutto si infossa e si crea un cocoon con i primi strati di pelle ......
              ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
              Manuel
              www.Anfibitalia.it
              www.Sanguefreddo.net

              Commenta


              • #8
                RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                Fai come hai detto Manuel. "tanto cibo" significa che devi riempirli di cibo eh! Ma sono cose che non c'è bisogno che ti dica... Le femmine nutrile anche tutti i giorni se mangiano. Quando sono belle grasse allora mettile coi maschi.
                Tienici informati, io sarò presente!
                Ciao
                Ema

                Commenta


                • #9
                  RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                  Le fammine mangiano da far paura..un maschio poco...l 'altro ancora niente.....il mio dubbio è che la mancata estivazione possa influire sulla riuscita della riproduzione.....secondo alcuni allevatori anche una "mezza scarsa" come ho fatto può essere sufficiente nei primi anni....ma a me rimane il dubbio......
                  ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                  Manuel
                  www.Anfibitalia.it
                  www.Sanguefreddo.net

                  Commenta


                  • #10
                    RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                    Vai Mitico Manuel Incrocio le dita...........

                    Commenta


                    • #11
                      RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                      Va bene ugualmente secondo me, anche se concordo nella tua ansia, visto che non hanno mai fatto nessun cocoon... I cicli ormonali sono spesso piuttosto rigidi in questi animali. Quello che mi fa ben sperare è il diverso appetito dei due sessi. Spesso succede nella stagione riproduttiva, quindi quello è un buon segno. Vuol dire che i maschi sono "interessati" a qualcos'altro e le femmine mettono su peso per le uova...
                      Stay brutal
                      Ema

                      Commenta


                      • #12
                        RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                        ...Io sono sicuro che ci riuscirai sembra tutto apposto...sei sempre un Grande!
                        Saluti, Davide.

                        Commenta


                        • #13
                          RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                          Quello che mi fa ben sperare è il diverso appetito dei due sessi. Spesso succede nella stagione riproduttiva, quindi quello è un buon segno
                          questo è evidente tutto l'anno ma ora è veramente marcato.....ps : ci ho tirato dentro un fauna box di grilli BIG.....dopo 10 minuti....il nulla.....
                          ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                          Manuel
                          www.Anfibitalia.it
                          www.Sanguefreddo.net

                          Commenta


                          • #14
                            RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                            ps : ci ho tirato dentro un fauna box di grilli BIG.....dopo 10 minuti....il nulla.....
                            fameliche le bestioline !!! mi ricordo quando franco mi aveva affidato le sue !!! non sapendo che fossero così aggressive come se ninet fosse andai ad aprire il faunabox !! e una di queste maledette spiccò un balzo mostruoso a bocca aperta per addentarmi una mano !!!
                            al mia espressione ra così soltanto con la bocca splancata !!

                            Commenta


                            • #15
                              RE: Re: RE: Lepidobatrachus laevis ciclaggio pre-riproduzion

                              Sì, degli stomaci ambulanti quando vogliono...
                              Ricordo ancora la descrizione che ne fa Gerald Durrel nel suo libro sul viaggio in Sud America, fantastico...
                              Ciao
                              Ema

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X