annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Xenopus

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Dove le devo tenere?Posso usare anche un faunabox?Come va arredato?Che filtro devo usare?

    Commenta


    • #17
      io ne ho due in un 50 lt senza ghiaia sul fondo con rocce e anforette (avanzi di vecchi acquari) e piante finte galleggianti per riparare dalla luce. Io uso un filtro per acquari

      Commenta


      • #18
        Beh, un fauna box può andare bene, ma tutto rapportato alle dimensioni. Le piccole comunque stanno bene in un fauna box anche di 20-25 litri (quello lungo circa 35, largo 20 e alto 25).
        L'arredamento deve essere molto ma molto semplice: va benissimo qualche pietra sul fondo, una pianta (vera o finta... va bene il pothos vero), un nascondiglio (p. e.: metà di vaso di coccio rovesciata) e nessun filtro. Non amano il movimento dell'acqua. Hanno sensori "dinamorecettori" e quindi sono molto sensibili a qualsiasi movimento nell'ambiente circostante. Inoltre vivono spesso in acque putride e a visibilità pressocché zero. Non significa però non pulirle mai.

        Ciao
        Fab

        Commenta


        • #19
          Ottimo Fabrizio....cambi l'acqua 3 volte a settimana con acqua lasciata a riposare 3-4 giorni meglio se biocondizionata(acquasafe)
          da adulte nesessitano un minimo di 25-50 litri a esemplare.
          ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
          Manuel
          www.Anfibitalia.it
          www.Sanguefreddo.net

          Commenta


          • #20
            Ok grazie a tutti per i consigli

            Commenta


            • #21
              io non è che sia d'accordissimo.
              Le ho tenute senza filtro e fa un po' schifo giornalmente dovevo siringare via i vari escrementi. Non mi pare una bella situazione.
              Io propongo un buon arredo se hanno maggiori nascondigli sono anche più attive. E poi il filtro io l'ho mmesso ma ho fatto in modo che non crei corrente

              Commenta


              • #22
                Il problema del filtro è che in vasche piccole è quasi impossibile ridurre a zero la corrente per cui diventa più facile cambiare tutta l'acqua.....qua si era appunto fatto l'esempio del fauna box per i neometamorfosati....per un acquario naturalmente le cose cambiano......in ogni modo va a fortuna e a genotipo..alcuni esemplari sono più sensibili di altri.
                Personalmente ho notato che gli albini soffrono molto più facilmente della malattia della bolla.
                Infatti 2 albini nella vasca con filtro nonostante le mille attenzioni per non creare corrente si sono gonfiati mentre gli altri esemplari no.
                Spesso e sufficiente il solo spostamento dell'acqua verso il filtro.....
                ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                Manuel
                www.Anfibitalia.it
                www.Sanguefreddo.net

                Commenta


                • #23
                  Scusate, ma non pensate al tremolio dello stesso filtro? Io ne ho uno in un acquario e trema tutta l'acqua, tutto l'acquario e l'intero mobile, che purtroppo è proprio accanto al mio letto ... comunque... tra poco tremo pur'io!!! ... quindi, figuriamoci un eterno filtro per le Xenopus che per giunta ne soffrono. NO FILTRO, dunque!

                  Inoltre, dipende dal cibo che si usa... se tu usi Chironomus, e altre cose che si disperdono o la cui polpa si disperde, ciao ciao. In realtà, se il cibo non si disperde eccessivamente, nel senso si raccoglie sul fondo in pezzi relativamente grandi, si può appunto tirare via i rifiuti grazie ad apposite pompe (non pompe filtro, ma tubi o i pulitoi che usano per l'acquariofilia) o simili. Inoltre, si possono più spesso usare cibi che non sporcano o comunque sporcano poco...

                  Ciao
                  Fab

                  Commenta


                  • #24
                    Che cibi?Cosa usi tu?

                    Commenta


                    • #25
                      Ragazzi, tenete presente che Africa non è sinonimo di caldo! Molte specie vengono da zone montane caratterizzate da temperature fresche e con acque anche intorno ai 10 C° !

                      Commenta


                      • #26
                        Vero Tanzania in primis!!!!!
                        ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                        Manuel
                        www.Anfibitalia.it
                        www.Sanguefreddo.net

                        Commenta


                        • #27
                          In Namibia si può arrivare anche a 5-7 C°!

                          Commenta


                          • #28
                            C'è un mio amico erpetologo tedesco che ha brillantemente descritto la robustezza della maggioranza degli Anfibi africani così:
                            "Per farli morire di freddo occorre avere in casa l'Antartide"!
                            Ciao
                            Ema

                            Commenta


                            • #29
                              Ne ho ordinate 6.Le pago 6 euro l'una.va bene se nell'acquario metto un photos?

                              Commenta


                              • #30
                                sì, perfetto, riguardo il cibo...

                                beh, ragazzi, non ne so molto di meteorologia africana purtroppo ... in effetti non ho un solo libro sull'Africa... ne ho due sull'Amazzonia... ho proprio recentemente iniziato a comprare libri (racconti, saggi, ecc) su ogni continente o parte del mondo... ancora all'Africa non ci sono arrivato

                                ciaoooo
                                Fabrizio

                                Commenta


                                Sto operando...
                                X