annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Xenopus

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Neanche l'acqua distillata è dannosa. I sali minerali e altre sostanze vengono assimilati x il 99% dal cibo, non dall'acqua.
    Ciao
    Francesco

    Commenta


    • #47
      Ok, Ema!

      Invece, per Franceschino: non intendevo i sali per il nutrimento, ma - al solito - riconducevo il discorso a una cosa che sapevo: quello che succede alle cellule nel seguente caso: <Quando una cellula animale come il globulo rosso..., è immersa in una soluzione isotonica, il suo volume rimane costante in quanto essa assorbe acqua con la stessa velocità con cui la perde. In questa situazione, la cellula e l'ambiente circostante sono in equilibrio perché le due soluzioni hanno la stessa concentrazione totale di soluti;... Ad una cellula animale posta in una soluzione ipotonica, che ha cioè una concentrazione di soluto più bassa rispetto a quella della cellula stessa, accade che la cellula assorbe acqua, si gonfia e può scoppiare (lisi) come un palloncino... Può però accadere la cosa opposta: una cellula animale posta in una soluzione ipertonica si riduce di volume e può morire per la perdita d'acqua.> L'ho preso dal libro di Biologia dell'anno scorso di Neil A. Campbell, et alii.

      Ditemi se c'entra niente...

      Ciao
      Fab

      Commenta


      • #48
        ...infatti se metti un pesce di acqua salata in acqua dolce muore e lo stesso succede se metti un pesce d'acqua dolce in acqua salata, ma non se metti un girino o uno xenopus adulto (animali "d'acqua dolce") in acqua distillata. Le larve di tylo che mi ha dato Leo le stò tirando sù in acqua a osmosi e stanno una favola! Cmq mi pare che ci siano delle eccezioni xchè sono stati trovati girini (adesso non ricordo di quale specie) in acque salmastre.
        Ciao

        Commenta


        • #49
          sì ma che io sappia solo alcune larve di anuri sono capaci di sopportare un certo livello di salinità dell'acqua...primo fra tutti il nostrano Bufo viridis (comunque anche le altre specie mi sembra siano tutti Bufonidae)...
          ciaoooo
          Leo

          Commenta


          • #50
            Franc: allora chiedo perdono

            Ciao
            Fab

            Commenta


            • #51
              Bisogna innanzitutto fare un distinguo per quanto concerne le acque minerali: c'è una grandissima variabilità nella durezza! Gli unici problemi che potenzialmente (ma molto potenzialmente) potrebbero dare derivano da bottiglie molto vecchie e conservate al sole, in cui si sono liberati in acqua degli ftalati, molecole cancerogene...ma è praticamente fantascienza!
              Il discorso che fa Fabrizio è corretto se consideriamo cellule come i globuli rossi, ma non è corretto se invece ragioniamo tessuti rivestiti da epitelio, come la cute o il tratto gastroenterico. Se le cose stessero come ipotizzava Fabrizio allora ogni volta che tieni la mano in acqua distillata le tue cellule dovrebbero esplodere!
              Le cellule inoltre hanno una "certa" capacità omeostatica che, entro certi limiti è in grado di far fronte a variazioni osmotiche dell'ambiente circostante.
              Si tengano poi presenti alcuni anfibi, come ad esempio il genere Denrobates, che depone le uova nei calici delle Bromelie...beh, i calici sono pieni di acqua piovana, per definizione priva di soluti!

              Commenta


              • #52
                Originariamente inviato da Carlo
                Se le cose stessero come ipotizzava Fabrizio allora ogni volta che tieni la mano in acqua distillata le tue cellule dovrebbero esplodere!
                Ehm... in effetti...

                Originariamente inviato da Carlo
                Le cellule inoltre hanno una "certa" capacità omeostatica che, entro certi limiti è in grado di far fronte a variazioni osmotiche dell'ambiente circostante.
                Beh, anche questo sapevo... ma non l'ho scritto, anche se veniva subito dopo nel libro, proprio per indurre voi a rispondere... (ero e sono troppo curioso a riguardo)

                Originariamente inviato da Carlo
                Si tengano poi presenti alcuni anfibi, come ad esempio il genere Denrobates, che depone le uova nei calici delle Bromelie...beh, i calici sono pieni di acqua piovana, per definizione priva di soluti!
                Aspè, Cà, ma sto discorso lo facevamo proprio giorni fa al telefono: la pioggia, cadendo, s'arricchisce di sali e minerali presenti nell'ambiente, no?

                Fab

                Commenta


                • #53
                  Devo mettere qualcosa sul fondo dell'acqario?Il photos lo metto direttamente in acqua con le radici libere?

                  Commenta


                  • #54
                    Sul fondo non è per forza necessario qualcosa. Sarebbe meglio di no così non rischi ingestioni e ti faciliti la vita nelle pulizie, poi ognuno...

                    Il pothos lo puoi mettere come vuoi
                    Fab

                    Commenta


                    • #55
                      Lo metto il coperchio all'acquario o posso lasciarlo scoperto?C'è il rischio che si buttino giù?

                      Commenta


                      • #56
                        Beh, dipende che coperchio, comunque è meglio di sì. In genere non saltano tanto e in genere non saltano proprio... Dipende anche dalla vasca e dalla distanza in cm tra il bordo e la superficie dell'acqua.

                        Fab

                        Commenta


                        • #57
                          Ehi ragazzi ieri ho avuto l onore di vedere l allevamento di Xenopus dell universita di Tor Vergata(Roma).Non ho mai visto cosi tante e grandi xenopus!!!cene erano tantyissime e un infinita di girini(sono un po bruttini con quel testone enorme e trasparente)ne abbiamo visto uno al microscopio...piccolino!e poi avevano pure qualche tritone crestato di cui mi sono letteralmente innamorato...infatti meli volevo inguattare mi facevano un po pena non li tenevano granche bene.Avevano oltre alla X.laevis anche la X.borealis.Basta ho deciso voglio quei poverri tritoni in un modo o nell altro!Qualcun altro ha mai visto come allevano gli anfibi nelle universita?
                          Ciao
                          Cesce

                          Commenta


                          • #58
                            No, non ne ho ami avuto l'opportunità...
                            Belli i tritoni, eh? Sta' a vedere che in te c'è l'embrione di un altro "tritonaro"!

                            Commenta


                            • #59
                              Sono arrivate!!!!Ne ho prese 6 e sembrano tutte in salute.IL photos può stare completamente sommerso?Posso mettere delle cabomba?

                              Commenta


                              • #60
                                Il pothos può stare sommerso, sì, e le Cabomba credo vadano bene. Non capisco molto di piante d'acquario, però, quindi aspetta gli esperti

                                Fab

                                Commenta


                                Sto operando...
                                X