annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

camera della pioggia!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • camera della pioggia!

    son ben accetti suggerimenti dato che non siamo riusciti per lo meno quest'anno a riprodurre le rane pomodoro!



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us


    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us



    Uploaded with ImageShack.us

  • #2
    Peccato non esser riusciti a riprodurle... sarà per l'anno prossimo!!

    Commenta


    • #3
      non sempre il fatto metterli in camera della pioggia significa riproduzione certa,mi chiedo come mai hai iniziato il tutto adesso,che siamo ancora a novembre...in genere il funzionamento della camera della pioggia corrisponde ad un alzamento delle temperature e il tutto inizia verso Aprile,quindi puoi ancora provare tra qualche mese,non disperare,cicla bene i tuoi animali,ma sopratutto devi essere sicuro sulla distribuzione dei sessi,più ne hai più successi riproduttivi potrai avere...i miei ad esempio gracidano già da adesso,so che sarebbero già pronti,il problema è che ho solo 3 maschi..tu invece?
      [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
      MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
      É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
      [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

      Commenta


      • #4
        No no no... le foto risalgono al tentativo di fine Agosto.. la preparazione alla riproduzione era iniziata a maggio.
        Noi disponiamo di 2 coppie, i maschi non li avevo mai sentiti gracidare e si sono rivelati solo durante l'inserimento nella camera.
        Grazie mille tuatara per i consigli, una domanda, come ci consiglieresti di ciclarli? e quando conviene partire??

        Commenta


        • #5
          ah ecco ..mi pareva insolito come periodo..
          io vi consiglio di iniziare adesso a ciclare..sia a diminuire il cibo gradualmente sia la temperatura sia l'umidità..per almeno due mesi dovrebbero stare a temperatura più fredda,credo comunque che se staccate la fonte di riscaldamento sia sufficiente la temperatura di casa..dopo circa due mesi (e quindi con l'approssimarsi della stagionne primaverile)portate le temperature gradualmente a quelle estive ,iniziate a nebulizzare le vostre rane diverse volte a giorno,e fateli mangiare in abbondanza(soprattutto le femmine),dovrebbero iniziare a gracidare...prima di spostarle in camera della pioggia vi consiglio di tenerle nel box che avete utilizzato per il periodo in cui li avete ciclate per alcuni giorni,in questo periodo potete aumentare la temperatura,aumentare il cibo e l'umidità)meglio evitare un passaggio brusco dal freddo alla camera della pioggia improvvisamente,anche perchè gli animali si devono nutrire molto, prima di essere messe in camera della pioggia...fatto tutto questo verranno spostati nella camera della pioggia,però io farei un getto molto più potente di quello da voi realizzato,l'acqua deve cadere stile secchiate,il sistema che avete fatto voi lo vedo meglio per le raganelle....la camera della pioggia la prima notte va lasciata attiva tutta l'intera notte,quindi mettetela lontano dalle vostre orecchie,poi dopo potrete impostare un programma timerizzato,altre due cose,usate un termoriscaldatore per acquari ad immersione,per mantenere la temperatura dell'acqua tiepida,il livello dell'acqua non deve essere troppo alto,devono poter toccare con le zampe posteriori,io in acqua vi consiglio di metterci anche delle foglie,tipo quercia ad esempio,però occhio che si infilano sul filtro...
          Ultima modifica di Tuatara; 17-11-2011, 16:20.
          [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
          MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
          É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
          [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

          Commenta


          • #6
            Perfetto, grazie mille per i consigli.
            Il termoriscaldatore era già stato inserito la prima volta, inoltre avevamo inserito una pianta finta (non ne avevamo a disposizione di vere) è sufficente? ricopriva circa 1/3 dell'acquario, 1/3 ricoperto da legni di sughero e il rimanente vuoto.
            Avevamo lasciato l livello dell'acqua a circa una spanna e mezzo, le rane, come si vede in foto, non toccavano... è così importanete che le femmine tocchino (non pensiamo male eh!!)??

            Commenta


            • #7
              una parte fissa emersa ci vuole,in più le femmine devono poter toccare il fondo,anche perchè non sono animali acquatici ...bastano pochi cm di acqua comunque
              [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
              MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
              É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
              [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

              Commenta


              • #8
                scuasate se riapro il topic ma prossimamente riproviamo la riproduzione delle rane e volevamo avere qualche chiarimento in più per quanto riguarda:
                -nella camera della pioggia l'impianto il primo giorno va tutta notte....i giorni sucessivi???
                -è meglio l'accensione diurna o notturna della pioggia???
                -a che temperatura deve essere l'acqua?25 26C° può andare??
                -nel caso non si dovessero avere risultati nei primi giorni dopo quanto tempo bisogna togliere gli animali per evitare loro stress??
                -come si capisce se le femmine hanno le uova ed è il momento opportuno per inserirle nella camera della pioggia?

                grazie anticipatamente!!
                Ultima modifica di Kira87; 09-01-2012, 21:39.

                Commenta


                • #9
                  Il tentativo riproduttivo incomincia da qualche mese prima della camera della pioggia. Nella prima fase gli animali vanno sovra alimentati per circa un mese con l'aggiunta di integratori di vario genere (Gennaio), la seconda fase è quella per così dire di stasi, le nebulizzazioni dovranno diminuire con conseguente diminuzione di cibo, l'umidità cala nel periodo invernale così come la temperatura (19 gradi) in Madagascar settentrionale quindi ugualmente dovresti simulare tale periodo climatico nel tuo terrario (Febbraio). Dopo circa un mese si passa alla fase tre quindi le nebulizzate vanno aumentate di giorno in giorno e simultaneamente si ricomincia a cibare le rane in maniera consistente, quindi gli integratori non dovranno mai mancare. A questo punto dopo due settimane passati nella fase tre le femmine dovrebbero mostrare rigonfiamenti della pancia molto visibili soprattutto lateralmente.(Metà Marzo) Le rane vanno spostate in una camera della pioggia, per una settimana il sistema di pioggia non va acceso ma si continua con copiose nebulizzazioni e abbondanza di cibo, quando le temperature arrivano sui 27 gradi allora si comincia con la pioggia, sarebbe opportuno incominciare dopo il tramonto con le prime 6 ore di pioggia, poi pausa di 3 ore e ancora 6 ore di pioggia, una volta salito il livello dell'acqua le femmine pronte a deporre si trovano tutte nella pozza, quelle invece che non sembrano pronte rimangono sulla terra emersa ed evitano il contatto con l'acqua. Per stimolare i maschi se dopo due giorni la pioggia non è successo niente è opportuno continuare altri cicli di precipitazioni da 6 ore, quindi tramonto, 6 ore di pioggia, 3 ore di stacco e altre 6 ore di pioggia. Umidità sempre alle stelle e temperature di aria ed acqua tra i 26 e i 27 gradi. Spesso le rane vanno in amplesso ma bisogna stimolarle ulteriormente con la pioggia per farle produrre delle uova. Se il lavoro di cibo,stagione secca,cibo e nebulizzazioni e infine camera della pioggia è stato fatto bene e gli esemplari adulti sono ricettivi allora l'amplesso dovrebbe finire bene con produzione di grossi filamenti di uova, altrimenti se va male dopo circa una settimana e mezzo le rane vanno levate dalla camera della pioggia. All'ultima fiera io e Vit Habal, venditore ed allevatore di rettili ed anfibi abbiam parlato per circa un'ora di quali potessero essere i migliori metodi per l'accoppiamento, un buon passo in avanti è avere un gruppo di almeno 10 esemplari tra maschi e femmine in età adulta.

                  Commenta


                  • #10
                    mi accodo al topic che mi interessa molto ho dei dubbi:
                    - come va allora creata la camera della pioggia,leggendo dici di far aumentare il livello dell'acqua tramite il sistema di pioggia artificiale,io pensavo di inserire direttamente l'acqua ed attaccare un filtro che la mandasse in circolo,come deve essere allestista allora una camera della pioggia?
                    -l'alimentazione nella camera della pioggia:come si può somministrare del cibo dove diciamo la maggior parte di spazio c'è l'acqua?il cibo non cadrebbe tutto in acqua e qui torniamo a come deve essere creata questa camera
                    -io avevo letto in giro sul forum che il primo giorno in camera la pioggia deve girare un giorno intero e cadere a secchiate tu invece fai degli intervalli
                    -l'aria come la scaldo?dovrei attaccare una lampada?l'acqua con il termo-riscaldatore la scaldi,ma con un ipotetica lampada non si secca l'aria e seccandosi l'aria ciao umidità no?

                    spero di essermi espresso nel miglior modo possibile e se non si nota sono molto interessato

                    Commenta


                    • #11
                      Ci sono vari metodi per ricreare una camera della pioggia, il migliore secondo me è avere un acquario senza coperchio con un recipiente d'acqua rettangolare bucherellato tipo colapasta, una pompa pescherebbe l'acqua dalla base del terrario e tramite un tubo la porterebbe nel recipiente bucherellato in alto. La parte emersa è fondamentale e deve essere almeno 1/3 dell'intero acquario. Il modo migliore è quello di utilizzare molte pietre di grosse dimensioni come quarzo o altro in modo da creare un'isola abbastanza alta sopra il livello dell'acqua, il tutto va ricoperto con del muschio tra un sasso e l'altro per creare una piattaforma vera e propria dove le rane possono stazionare. Il sughero messo a mezz'aria è sconsigliato in quanto le rane devono poter scendere e salire a piacimento senza difficoltà.All'inizio il livello dell'acqua dovrà essere al massimo di un centimetro, quando si decide di procedere con le piogge si inserisce acqua nuova versandola molto lentamente nel coperchio bucherellato, man mano che la pioggia scenderà quindi il livello dell'acqua aumenta fino ai dieci centimetri, ora si accende la pompa che porterà l'acqua nel coperchio bucherellato in modo da creare un ciclo continuo di pioggia. All'interno dell'acquario conviene posizionare un termostato a 26 gradi, riscaldando l'acqua anche l'ambiente risulterà più caldo. Un ulteriore fonte di riscaldamento potrebbe essere un tappetino riscaldante posizionato esternamente su uno dei lati del terrario. In acqua devono essere presenti alcune piante acquatiche come muschio di Giava o felci acquatiche del genere Microsorium dove le uova possono facilmente essere attaccate dalla femmina durante l'amplesso. Una volta spostate le rane dal terrario alla camera della pioggia ci dovrà essere una settimana di acclimatamento dove le rane verranno alimentate e non ci sarà alcuna pioggia, il livello dell'acqua sarà al massimo di un centimetro. Quando dopo una settimana si procede con l'acquazzone allora le rane non verranno più alimentate fino all'accoppiamento che dovrà avvenire entro pochi giorni. La pioggia deve essere insistente per una notte intera, quindi dalle 20 alle 2 di notte pioggia, dalle 2 alle 5 pausa, e poi di nuovo dalle 5 del mattino alle 11 ancora pioggia, io mettevo la sveglia ad ogni orario per accendere o spegnere la pompa :-\ La lampada è evitabile, o al massimo potresti mettere un neon esterno per dare una piccola fonte d'illuminazione, ricorda che la copertura nuvolosa in natura non fa passare la luce, inoltre le rane vivono nel fitto sottobosco quindi altra luce filtrata. L'importante è che l'acquario (camera della pioggia) non sia in un posto buio. Con la pioggia l'umidità sale alle stelle, durante le fasi senza pioggia potresti nebulizzare l'acquario ogni ora per circa un minuto anche se risulta inutile. Se le rane dopo 24 ore non danno segni di riproduzione allora si ripete il ciclo della pioggia come la notte prima. Il terzo tentativo dovrebbe essere quello finale, al terzo giorno quindi ancora pioggia dopodichè se tutto va male allora smettere con la pioggia. Le rane però vanno lasciate in acquario per un altro pò di tempo, ci sono stati casi in cui le rane si sono riprodotte dopo due settimane (Vit Habal mi spiegava che alle sue così è successo). Spero di essere stato il più possibile chiaro.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da gigiols
                        . Se le rane dopo 24 ore non danno segni di riproduzione allora si ripete il ciclo della pioggia come la notte prima. Il terzo tentativo dovrebbe essere quello finale, al terzo giorno quindi ancora pioggia dopodichè se tutto va male allora smettere con la pioggia. Le rane però vanno lasciate in acquario per un altro pò di tempo, ci sono stati casi in cui le rane si sono riprodotte dopo due settimane (Vit Habal mi spiegava che alle sue così è successo). Spero di essere stato il più possibile chiaro.
                        se dopo il terzo giorno non succede niente e bisogna lasciarle nella camera come procediamo però?riguardo alla camera non avresti magari un bel esempio fotografico?

                        Commenta


                        • #13
                          ok grazie mille per le risposte eccelenti apporteremo qualche modifica all'acquario poi ci riproveremo!!abbiamo già ciclato le rane per due mesi e le stiamo sovralimentando peccato avere solo due coppie...in ogni caso se il tentativo riuscisse posterò le foto e vi farò sapere!!!
                          un ultima cosa come faccio a capire se le femmine hanno i rigonfiamenti e sono pronte per la camere della pioggia dato che se le prendi in mano o comunque ti avvicini si gonfiano già di loro???(i nostri esemplari hanno circa 3anni)
                          c'è un qualche metodo per vedere se effettivamente si sono formate le uova?

                          Commenta


                          • #14
                            kira87 perchè non ci posti te una foto del setup della camera della pioggia?

                            Commenta


                            • #15
                              è già stata postata all'inizio del topic!!per ora è ancora spoglia e ci sto lavorando...in più come suggerito ho aggiunto un getto unico al centro della camera collegata alla terza pompa!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X