annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La nuova casa delle mie ventrimaculata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La nuova casa delle mie ventrimaculata

    L'inizio dei lavori per chi fosse interessato, lo trovate qua:
    http://www.sanguefreddo.net/showthre...io-dendrobates

    Adesso ho messo le piante, mi manca ancora qualche neoregelia, ad ogni modo il layout è più o meno definitivo,
    adesso devo aspettare solo un mesetto.
    Secondo voi può andare per un gruppetto di ventrimaculata?
    Consigli?

    Ecco le foto:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   1.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 99.6 KB 
ID: 2032259
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   2.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 99.1 KB 
ID: 2032260
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   3.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 97.4 KB 
ID: 2032261
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   4.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 102.7 KB 
ID: 2032262
    Qua potete vedere la grotta delle ventrimaculata!
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   5.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 100.6 KB 
ID: 2032263


    Ciao,
    Davide

  • #2
    Come layout è carino ma credo che sia il ficus che alcune piante ti abbandoneranno in poco tempo, la pianta in angolo a dx con nebulizzazioni troppo frequenti non dura e se prende cresce troppo costeingendoti a frequenti disboscamenti

    - - - Updated - - -

    Per il resto sembra andare bene anche la neoregelia a terra mi preoccupa, come lo scaldi? Dimensioni? Illuminazione? Collemboli ne hai gia inseriti?
    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

    Commenta


    • #3
      Molto bello, ma a mio parere non reggerà molto.
      come dice Ale ci sono dei problemi, tra cui la palma che diventerà troppo grande, poi i muschi che se ne andranno come alcune delle piante a terra. Ciò che mi preoccupa è la luce che sembra poca, ma potrebbe essere un effetto della foto.
      Se poi vuoi ventrimaculata come hai detto devi inserire neoregelia assolutamente, dato che vivono costantemente su queste.
      www.ranitomeya.weebly.com

      Commenta


      • #4
        Intanto grazie dell'aiuto,
        il terrario è 60x40x60 cm.
        Collemboli messi in abbondanza.
        Al momento non riscaldo, il terrario è nella stanza più calda di casa. Ad ogni modo nei prossimi giorni controllo per bene le temperature ed eventualmente valutiamo insieme se conviene riscaldare un po'.
        Illuminazione a led, circa 1700 lumen a 6500°K.
        Dalla foto sembra molto meno luminoso, a breve mi porto a casa un luxmetro così vediamo un po' la luce al suolo.
        Eventualmente aumento un po'.
        Le Neoregelie qua a bologna sono introvabili, da un fioraio ne ho fatte ordinare 3 o 4 diverse e gliene hanno mandate sei uguali... (quella rossa più grande) spero che la prossima settimana gli arrivi qualcos'altro.
        Dalla foto effettivamente sembra in terra ma sono appoggiate ad un tronco, provo con una foto a vedere se si capisce meglio
        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   6.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 99.0 KB 
ID: 2010118
        La palma se cresce (speriamo) pensavo di mantenerla potata.
        Il ficus allora lo terrò d'occhio, se vedo segni di cedimento lo rimetto in un vaso.
        Ho tolto qualche bolbitis da un acquario, se trovo un po' di posto provo a metterle.

        Riguardo ai muschi,
        a me piacciono moltissimo, sperando di averne almeno uno in salute in terrario, ne ho presi diversi tipi (più di dieci sicuramente), tutte piccolissime porzioni prese a 60/400/1000m slm e da zone più o meno soleggiate.
        Spero di averne trovato qualcuno in grado di prosperare e poterlo (in futuro) distribuire anche ad altri appassionati.
        Grazie ancora,
        Davide

        Commenta


        • #5
          Ciao Davide, prelevare muschi in natura (come intuisco dal tuo "ne ho presi diversi da zone più o meno soleggiate.), oltre che essere illegale (per tua info), espone la teca a contaminazioni esterne e per quanto tu lo possa sciacquare, parassiti o altre bstiole potrebbero annidarsi dentro di esso, io te lo sconsiglio...tempo fa introdussi per sbaglio una scolopendra probabilmente con una pianta (di allevamento), probabilmente era microscopica e crebbe parecchio prima che la notassi, una notte, mentre gironzolava sul vetro...non ci scommetterei ma mi sparì una ranitomeya inspiegabilmente...sarà stata un'evasione??? Mah...

          Commenta


          • #6
            per il muschio io ho preso quello di java in negozio di acquari e l'ho messo su alcuni punti molto bagnati dagli ugelli e in poco tempo si é adattato a vivere all'aria e tuttora cresce bene.

            Commenta


            • #7
              Grazie a tutti dei consigli,
              so che la raccolta dei muschi è vietata anche se non ho capito ancora bene in quali limiti.
              A mia discolpa (perchè comunque raccogliendo piante&C. dal loro habitat sono colpevole) e anche se nessuno mi sta accusando, dico solo che ne ho preso delle porzioni piccole da grossi appezzamenti per scopo quasi didattico.

              Riguardo ai muschi d'acquario ne ho coltivati tanti in piccole vasche, mi piaceva molto il fissidens fontanus, per gli interessati metto un link di un articolo dell'amica Livia:
              http://www.mondodiscus.com/2013/06/i...cquario-nuovo/

              Riguardo ai problemi citati da Duda e da tanti altri in tanti post, la mia idea è differente (scolopendra a parte).
              Sottolineo che sono mie idee nel senso che dico la mio opinione sperando in un confronto.
              A mio parere introdurre dei muschi/piante/rocce/rami/ecc.. presi in natura in un terrario è come introdurre milioni e milioni di batteri/muffe/funghi/ecc... ma quelli "buoni", quelli che convivono nei boschi da chissà quanti anni, quei batteri e quelle muffe che andranno ad aiutare il mini ecosistema che andiamo a creare tra i vetri.
              Sono convinto che un terrario "ricco di vita" sia più protetto da eventuali patogeni esterni, proprio perchè quello che abbiamo introdotto è da secoli che combatte contro altri organismi dannosi.
              Dal mio punto di vista preferisco un muschio "vivo" piuttosto che un muschio "sterillizzato".
              Poi ovviamente i casi particolari ci sono sempre.
              Spero di essere riuscito a spiegare correttamente la mia idea.

              Ciao,
              Davide

              Commenta


              • #8
                Io è Diego usiamo sempre legni e foglie pescate dalla natura , basta non prenderli in centro Milano ma prenderli dentro un bosco lontano da fabbriche etc.un giorno Diego é arrivato a casa mia con un sacco nero ripieno di ortiche tempestate di afidi, vi giuro che le rane ne hanno guadagnato parecchio in qualitá del cibo
                [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da pashetti Visualizza il messaggio
                  Io è Diego usiamo sempre legni e foglie pescate dalla natura , basta non prenderli in centro Milano ma prenderli dentro un bosco lontano da fabbriche etc.un giorno Diego é arrivato a casa mia con un sacco nero ripieno di ortiche tempestate di afidi, vi giuro che le rane ne hanno guadagnato parecchio in qualitá del cibo

                  beh ma tu sei anche un guru, e vaffanguru...io con la fortuna che ho mi porto dentro un'orso in letargo che mi secca tutti gli animali.

                  Commenta


                  • #10
                    Ahahahahahahhahaah le scolopendre che tu dici se le schiacci puzzano come la peste, per il resto mai avuto problemi, ovvio mi fido del posto in cui Diego preleva le foglie e i tronchi, se non Siete sicuri lasciate la tutto
                    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da DUDA Visualizza il messaggio
                      beh ma tu sei anche un guru, e vaffanguru...io con la fortuna che ho mi porto dentro un'orso in letargo che mi secca tutti gli animali.


                      Ottimo pashetti!
                      La prossima estate sarà l'anno in cui non maledirò i pidocchi che trovo nelle piante!

                      Stasera ho trovato delle bellissime felci, domani mi sa che farò qualche spostamento...

                      Una domanda,
                      la bromelia "classica da garden" che ho messo nell'altro terrarietto piccolo, sta alla grande, tutti dite che non campano, il problema cosa si presenta dopo diversi mesi? Perchè al momento direi che si è ambientata molto bene.
                      Stavo quasi pensando di traslocarla nel nuovo...

                      Ciao e buona serata a tutti!
                      Davide

                      Commenta


                      • #12
                        Aspetta, diego è botanico e mi sono fidato delle ortiche che ha trovato ma spesso le piante sono velenose, due anni fa avevo ibisco e petunie infestate dagli afidi ma essendo velenose sono rimasti li
                        [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                        Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                        Commenta


                        • #13
                          Per stare dalla parte del sicuro mi limiterò a piante da orto e da frutta.
                          Grazie,
                          Davide

                          Commenta


                          • #14
                            Il mio nuovo terrario è abitato!
                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSC_0931.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 93.6 KB 
ID: 2010396
                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Novembre2013.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 96.7 KB 
ID: 2010397

                            - - - Updated - - -

                            Mi chiedevo una cosa,
                            dal momento che le mie ranitomeya stanno sempre nella metà superiore del terrario, è possibile inserire qualche altra rana compatibile con le mie che magari stia prevalentemente nella parte bassa?
                            Mi piacerebbe molto avere un altra specie nel terrario.
                            Premetto che non ho intenzione di mettermi a riprodurre perchè poi avrei il problema di dover gestire le nuove nascite. Mi sono già divertito a fare crescere queste dai girini.
                            Grazie,
                            Davide

                            Commenta


                            • #15
                              anche tu hai una pianta come la mia! quella nell'angolo dello sfondo attaccata allo sfondo sai come si chiama?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X