annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

quante drosofile mangia una dendro????

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • quante drosofile mangia una dendro????

    MI STO COMINCIANDO A PREOCCUPARE... ho tre leucomelas che mangiano tutto ciò che si muove. Pauroso! Non faccio in tempo a mettere le drosofile che in un minuto sono finite.
    Quante ne deve mangiare una in media in una giornata?
    Io gliene do più di una decina a testa al giorno. Sono troppo poche?

  • #2
    io lascio una nube di droso nel terrario..self service non fa male...

    Commenta


    • #3
      Salve a tutti!

      Tranne nei casi in cui debbo "vitaminizzarle", non raccolgo le "Drosophila spp.", con un "aspiratore entomologico"; tecnica con cui sarebbe virtualmente possibile valutarne il numero, mi limito ad aprire un "colonia" e a far cadere nel terrario il maggior numero possibile di "Drosophila" e non ne "avanzano" mai.

      Commenta


      • #4
        ... idem !! io però uso semper carbonato di calcio e e nekton vitamine !!!!

        Commenta


        • #5
          bo a me se ne vanno via un sacco....io non riesco ancora a farle riprodurre, non capisco in cosa cavolo sbaglio. Ma a voi le drosofile si riproducono in quantita illimitate? Io ho nove bottiglie da quasi due settimane e non ho visto nemmeno una larva, e fra un pò sarò costretto a ricomprarle...

          Commenta


          • #6
            raga per me sbaglio qualcosa e non me ne accorgo....ho tre dendro solamente e non riesco mai ad avere del cibo a sufficienza. Voi non avete di questi problemi? Questo è il mio principale..

            Commenta


            • #7
              bhe, anche a me ultimamente mangiano il triplo del solito...
              prima stavano sempre nei calici o si arrampicavano sulle piante, ora stanno sempre sul fondo a cercare cibo... per fortuna che le dross mi abbondano!!!!


              Originariamente inviato da Lorenzobates
              bo a me se ne vanno via un sacco....io non riesco ancora a farle riprodurre, non capisco in cosa cavolo sbaglio. Ma a voi le drosofile si riproducono in quantita illimitate? Io ho nove bottiglie da quasi due settimane e non ho visto nemmeno una larva, e fra un pò sarò
              costretto a ricomprarle...
              per la riproduzione, no preocccuparti prima o poi succedera'...
              se non sbaglio, controlla sulla scheda del sito, le leucomelas non sono tra le piu facili da riprodurre.


              per le dros cerca di mantenere umide le colture ma senza far annegare le dros adulte. la produzione di dros e' un'arte non facile, a che temperatura le tieni?




              Originariamente inviato da Lorenzobates
              raga per me sbaglio qualcosa e non me ne accorgo....ho tre dendro solamente e non riesco mai ad avere del cibo a sufficienza. Voi non avete di questi problemi? Questo è il mio principale..
              non ti preoccupare, prima o poi troverai il giusto ritmo...
              inizia a recuperare qualche dros volante per evitare di rimanere senza dross quando gli acari faranno la loro comparsa.

              che metodo-pastone usi per le dros??


              ciao

              Commenta


              • #8
                no no Jaco, per la riproduzione intendevo quella delle drosofile! Ancora non riesco a farle riprodurre...
                Allora ho provato di tutto: pastoni con farina frutta frullata, aceto ecc...sembrava che andassero bene ma dopo una settimana la condensa mi faceva appiccicare le drosofile con le ali e le perdite erano enormi! Ne ho provate molte e ora metto nelle bottiglie solamente fette di banane con ancora la buccia e ho risolto il problema delle morti per appiccicamento. Sono quindici giorni che ho le colture e nemmeno una drosofila appiccicata alla bottiglia. Hanno tutte un grosso pancione bianco ma nemmeno l'ombra di una larva...

                Commenta


                • #9
                  Io uso pari pari la ricetta di amiciinsoliti, la metto (1-2 cm) dentro bottiglie di plastica tagliate, metto la paglia da imballaggio e chiudo con una calza collant. Stop. NOn si formano muffe (poffibile?... questa la capiscono solo i genovesi... ), acari pochi o nessuno, niente condensa (l'aria passa bene) e le drosofile non annegano perchè il pastone sembra un budino.
                  Ultimamente ho aggiunto una banana alla ricetta, ma i risultati ve li saprò dire...
                  Ciao
                  Ema

                  Commenta


                  • #10
                    ok allora vediamo come va con la ricetta di Roberto....a breve vi darò anche io degli aggiornamenti!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Emanuro
                      Io uso pari pari la ricetta di amiciinsoliti, la metto (1-2 cm) dentro bottiglie di plastica tagliate, metto la paglia da imballaggio e chiudo con una calza collant. Stop. NOn si formano muffe (poffibile?... questa la capiscono solo i genovesi... ), acari pochi o nessuno, niente condensa (l'aria passa bene) e le drosofile non annegano perchè il pastone sembra un budino.
                      Ultimamente ho aggiunto una banana alla ricetta, ma i risultati ve li saprò dire...
                      Ciao
                      Ema
                      ma a te capita che il substrato si secca?? a me si e le larve non escono... annaffio un po' e dopo poco trovo le larve che si impupano


                      ma che lievito usi...???

                      Commenta


                      • #12
                        perchè il lievito è fondamentale? Non lo ho mai usato....fosse per questo che non si riproducono?

                        Commenta


                        • #13
                          Il lievito è un richiamo irresistibile alla deposizione. Volendo, per averne una "coltura veloce" si può anche solo spalmare un po' di lievito su una mezza mela.

                          Comunque io uso esclusivamente il lievito fresco in panetti (lo si trova in qualsiasi supermercato, i panetti sono di solito 25 gr. l'uno, io ne uso sei insieme).
                          Un consiglio per "cucinare" la ricetta di Roberto: girate sempre durante la cottura, senza mai fermarvi e quando inizia a bollire (si vede perché se vi fermate fa degli sbuffi tipo cioccolata calda densa) continuate ancora cinque minuti, in modo che una volta raffreddata la pappa abbia la consistenza di un budino (anche se leggermente più mollo in realtà).
                          Appena spento il fuoco, occorre mettere la nipagina, io uso quella sodica che è diluibile in acqua e quindi non devo diluirla nell'alcool.
                          Mai avuto problemi di pappa secca, anzi, qualche volta per pigrizia ho girato poco e dopo un po' di giorni la pappetta tendeva a liquefarsi un po' in superficie, ma ho notato che per le Drosofile non cambia niente.
                          Mettete molta paglia da imballaggio e fate in modo che entri anche un po' dentro la pappetta, vedrete che il peso delle pupe e l'umidità tende a farla scendere molto quando la coltura è avanti.
                          Ciao

                          Commenta


                          • #14
                            ciao,


                            fosse per questo che non si riproducono?
                            Quando la temperatura è superiore a 25°C, le drosofile hanno
                            difficolta a riprodursi.

                            Durante l'estate, sceglio il posto il piu fresco della mia casa per allevare drosofile

                            Commenta


                            • #15
                              ok grazie!!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X