annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prima di iniziare...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prima di iniziare...

    Ciao a tutti!
    Sono nuovissimo di questo mondo anche se seguo con interesse i dendro da un pò (me ne sono innamorato dopo averli visti in uno zoo). Essendo prossimo ad uno spostamento in una nuova casa, mi è balenata l'idea di iniziare a fare qualcosa di concreto e quindi avere il mio bel terrario per ospitare qualche dendro.
    Prima di iniziare questa impresa volevo però essere sicuro di aver tutte le idee chiare e di conoscere tutti i vari parametri, quindi dopo un pò di documentazione online, sono approdato qui per chiedere lumi su alcuni dubbi che ho:
    1 - Specie: L'idea è di iniziare con delle Tinctorius che sembrano essere sia le più attive ma anche quelle più da neofita, secondo voi possono andar bene?
    2 - Colorazioni, morph e convivenza: Avendo intenzione di comprare un terrario grande abbastanza per 4/5 esemplari, ho letto pareri discordanti sul far convivere diverse specie o anche diversi morph/colorazioni nello stesso terrario. Quali sarebbero le controindicazioni? Potrei mettere per esempio una coppia di Tinctorius ed una di Azureus? o due coppie di Tinctorius ma con due colorazioni differenti?
    3 - Riproduzione: Nel caso in cui una coppia si riproduca (cosa che spero), ho un po' di paura per la questione girini e loro crescita/allevamento, in poche parole non voglio ritrovarmi a riempire casa di terrari per poterli ospitare tutti. In questi casi come si fa? Si portano alle fiere per essere venduti o cosa? e con il CITES?
    4 - Materiale terrario: Leggo che la maggior parte dei terrari sono in vetro, tuttavia mi chiedevo se ci sono particolari controindicazioni a realizzarli in plexiglass spesso (avrei un po' più di libertà nel caso di modifiche ecc.

    Grazie a tutti!

    Ciauz!

  • #2
    Io posso risponderti solo per il terrario, il plexyglas si riga facilmente, ingiallisce con gli UV e non si incolla bene come il vetro
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator,Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis,Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      Ciao, come suggerisce Marco, il plexi pur avendo dalla sua la facilità di lavorazione (al di fuori dell'incollaggio), ha un sacco di difetti per un terrario di dendro, in primo luogo il costo. Con poche decine di euro compri terrari già idonei in fiera, ovviamente più sali con le misure più aumenta il prezzo e per 4 o 5 esemplari di tinctorius starei sui 90 cm di larghezza almeno.
      Sul mischiare morph della stessa specie ci si è già espressi negativamente più volte, già sono animali difficili da reperire se si inquina l'hobby con ibridoni si peggiora la situazione, mischiare specie poi ancora peggio. Limitati a un gruppo di tinctorius (o auratus o leucomelas), si trovano facilmente e non costano troppo, le azureus sono un pochino più "rognose" e delicate per chi si avvicina.
      Per la riproduzione, non è così "semplice" come la descrivi, se scodellano un clutch di 5 uova non è che matematicamente ti trovi con 5 ranette in qualche mese, non mi preoccuperei al momento, ad ogni modo non faresti troppa fatica a darle via, anche regalandole.
      Per il momento limitati a reperire il terrario, allestirlo per bene, leggi tanto il forum che è una miniera di informazioni, una volta allestito lo lasci girare e maturare.
      Prima di prendere le rane, prendi la mano con le culture di drosofile, mi raccomando.

      Commenta


      • #4
        Grazie mille delle risposte!
        Quindi abbandonata la decisione di mischiare specie, credo che andrò verso delle Tinctorius ma sono indeciso sul numero. Pensavo di iniziare con 3 (1 femmina e 2 maschi) per poi arrivare a 4 o 5. Potrebbe andar bene?

        Tematica terrario.
        Sto leggendo tantissimo in giro (è un mondo stupendo ma anche incredibilmente vasto!) e mi sono fatto un'idea su come dovrebbe essere, le varie materie prime (vorrei farlo bio-attivo) e come impostare la fase iniziale di creazione del micro-sistema. Mi chiedevo se conviene aspettare una fiera (la prima probabilmente potrebbe essere quella del 21 Sett a Modena) o iniziare a guardare nei vari negozi per reperire il terrario. C'è grossa differenza di prezzi?

        Commenta


        • #5
          21 settembre a Modena? Non mi risulta ci siano fiere di settore
          La prima fiera di settore sara' a Origgio il 22 settembre ma la piu' grande e' quella di Verona il 6 ottobre dove puoi veramente trovare di tutto a prezzi molto inferiori a quelli dei negozi.

          Ma sei sempre Elekon?
          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator,Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis,Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei
          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

          Commenta


          • #6
            Oddio chiedo scusa! Ho fatto un casino con il profilo vecchio di cui avevo dimenticato la password
            Comunque quella del 21 si chiama Entomodena (l'ho trovata su una pagina web con l'elenco delle fiere per rettili e anfibi...).
            Per quella di Verona invece hai qualche link?

            Grazie mille

            Commenta


            • #7
              Entomodena come da nome e' una fiera di soli insetti, Verona http://www.veronareptiles.it/it

              Quale profilo devo bannare? non puoi averne due, fai attenzione perche' da regolamento dovrei bannarti completamente
              Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator,Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis,Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei
              Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
              un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

              Commenta


              • #8
                Chiedo umilmente venia!
                Il profilo da bannare è Matrix_G. Grazie mille e ancora scusa.

                Ok allora mi organizzo per Verona!

                Commenta


                • #9
                  Tralasciando il casino che ho fatto con i profili, continuo con le varie domande sul terrario.

                  Allora visto che il terrario si sceglie in base a ciò che va dentro, al momento la scelta è su delle Dendro tinctorius (poi il morph lo deciderò in seguito anche in base al colore che vedrò più bello).
                  Essendo una specie terricola, e considerando che come detto vorrei iniziare da 3 esemplari, volevo chiedere:

                  - Quanto dovrà essere grande il terrario? (un 70x40x40 potrebbe andar bene?)
                  - Che piante vanno dentro per questa specie? (ho letto bromelia, felce e il ficus pumila ma poi ho notato che la composizione cambia a secondo se la specie è più terricola o arboricola)
                  - Qualche consiglio per il mix con cui creare il substrato?

                  Ho visto un video incredibile su youtube di un tizio che realizza lo sfondo e le parti laterali usando della schiuma di poliuretano espansa e del silicone, volevo quindi lanciarmi in questa impresa sperando di non fare un macello.

                  Grazie

                  Commenta


                  • #10
                    Molti di noi utilizzano il sistema della schiuma o del polistirolo lavorato (piu' semplice) rivestito di silicone marrone e torba per le raganelle o con colla per piastrelle, puoi anche utilizzare corteccia di sughero ben lavorata
                    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator,Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis,Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei
                    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                    Commenta


                    • #11
                      Guarda, io ho appena allestito un terrario con dei pannelli di Matala, non sono altro che dei materiali filtranti che si usano in acquariologia e nei laghetti, vengono venduti a pannelli. Quel che ho fatto è stato spruzzare il polistirolo espanso sul vetro posteriore, appoggiandoci sopra il Matala si incolla come fossero un pezzo unico. Il polistirolo espandendosi e rimanendo morbido per un po, ti consente, premendo il pannello di matala di creare delle irregolarità. Devi farci un po la mano ma con due materiali facili fai una cosa duratura e indistruttibile, inoltre sul matala i rampicanti crescono alla grande.

                      Commenta


                      • #12
                        Nel dettaglio (ricoperto con le spore di muschio):


                        Per intero.

                        Commenta


                        • #13
                          DUDA forse intendevi spruzzare la schiuma poliuretanica, il polistirolo espanso in sray non mi risulterebbe esistere
                          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator,Zonosaurus ornatus, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis,Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei
                          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
                            DUDA forse intendevi spruzzare la schiuma poliuretanica, il polistirolo espanso in sray non mi risulterebbe esistere


                            Hai perfettamente ragione, poliuretano espanso...e si che no ho comprato a tonnellate...

                            Commenta


                            • #15
                              Se vuoi utilizzare poliuretano più silicone, assicurati che il materiale con cui ricoprerai il silicone ( es. torba) sia bella secca e non umida, altrimenti non aderirà perfettamente.

                              Io ho fatto varie prove, ma secondo me il metodo migliore rimane quello di coprire le pareti del terrario con dei pannelli di xaxim e poi creare l’hardscape con i vari tronchi che potrai siliconare allo xaxim, le piante attecchiranno meglio, e il risultato sarà più naturale.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X