annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dendrobatis Azureus/Auratus

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dendrobatis Azureus/Auratus

    Ciao.
    Volevo fare un regalo alla mia ragazza.
    Lei ha già avuto anuri, ma non della specie Dendrobatis / Phyllobatis.
    Ad Hamm, siccome a lei piacciono da morire alcuni tra i Dendrobatis ( Azureus, Auratus ) , volevo regalargli una coppia o Azureus ( che leio preferisce in assoluto) o Auratus, o entrambe.
    Posso sapere i pro e i contro? e tutte le cose che devo sapere anticipatamente?
    Poi ho letto che devono cibarsi di drosofile. Che sono? è difficile farle? Non possono mangiare Camole/Vermi/ Ecc?

    Grazie a tutti.

  • #2
    le auratus le trovi di sicuro e sono le + facili,guarda dendrobates italia
    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

    Commenta


    • #3
      Bè se devi fare una scelta fra le due, decisamente più robuste e meno delicate sono le auratus, le azureus io le lascerei perdere, almeno fin che non si ha un po di pratica con questi animaletti.

      Per l'alimentazione devi assolutamente farti delle colonie di drosofile, i classici moscerini della frutta, e devi farlo il prima possibile, dato che queste rane devono mangiare ogni giorno non puoi permetterti di arrivare a casa con le rane e non avere che darci da mangiare.
      Inoltre le colonie di moscerini dovrai farle ogni settimana, seguendo le varie ricette che trovi nel forum.
      Assolutamente non mangiano camole, vermi, larve ecc, accettano solo cibo di picolissime dimensioni.
      www.ranitomeya.weebly.com

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da diegodx Visualizza il messaggio
        Bè se devi fare una scelta fra le due, decisamente più robuste e meno delicate sono le auratus, le azureus io le lascerei perdere, almeno fin che non si ha un po di pratica con questi animaletti.

        Per l'alimentazione devi assolutamente farti delle colonie di drosofile, i classici moscerini della frutta, e devi farlo il prima possibile, dato che queste rane devono mangiare ogni giorno non puoi permetterti di arrivare a casa con le rane e non avere che darci da mangiare.
        Inoltre le colonie di moscerini dovrai farle ogni settimana, seguendo le varie ricette che trovi nel forum.
        Assolutamente non mangiano camole, vermi, larve ecc, accettano solo cibo di picolissime dimensioni.
        No ho deciso prendero delle Azureus.
        Per il prezzo? a quanto si aggira? e ne devo prendere 2?
        Per le drosophile? come faccio ad avere le prime? vabbene se faccio andare a male della frutta e raccolgo i moscerini che ronzano attorno?

        Commenta


        • #5
          Auguri per questa scelta, che francamente non mi spiego, dato che Diego mi sembra ti abbia detto che questa specie non è assolutamente esente da certe difficoltà di allevamento...
          Non renderla come una critica, ma in determinati animali la complessità di allevamento e "gestione" va al di là della livrea appariscente che manifestano....
          Dendrobates tinctorius azureus non transige su alcune cose: sarebbe opportuno documentarsi abbondantemente in rete sulle modalità di allevamento, sulla corretta conduzione delle colture di cibo e via dicendo....
          Mi associo a Diego nel sconsigliarti questa specie: gli esemplari giovani sono abbastanza delicati...lo stress può scatenare il finimondo in queste ranocchie, idem un set up errato e dei parametri approssimativi...
          Tendenzialmente gli esemplari adulti sono un po' più robusti.. Per quanto riguarda il numero di rane da acquistare ,si consiglia sempre un piccolo gruppo da cui potrebbero successivamente uscirne un maschio e una femmina...
          Il costo varia a seconda delle dimensioni e anche da dove lo si prende: per una baby "azureus" si va dai 40 euro in su, mentre un adulto può costare 80 e più euro...Gli esemplari di provenienza canadese possono costare molto di più, essendo di solito linee più " pure", ammmesso e non concesso di trovarle....Detto questo, vedi un po' tu....comunque documentati parecchio se proprio vuoi cimentarti nell'acquisto di questa rana purtroppo non delle più robuste....

          Commenta


          • #6
            perfetto va benissimo.
            Lei impazzisce per questa. Io le consiglio la Auratus...
            Poi si regolerà lei
            Che parametri hanno le Azureus? Chi mi può aiutare?

            Commenta


            • #7
              ciao raga visto che anche io sono innamorato delle azzurreus ,ma mi sembra di capire che non sia proprio cosi facile allevarle, volevo optare per delle tinctorius,che dite?
              comunque quali dovrebbero essere i valori ottimali per le 2 specie? (ho letto mooolto su queste due specie ma volevo sentire un parere da chi ne ha gia^^^^^) grazie mille ciauz

              Commenta


              • #8
                Nessuna differenza sostanziale tra D. tinctorius e D. azureus , dato che sono la stessa specie. Io allevo sia le "azureus" che diverse locality di tinctorius ( più un "ibrido" di tinctorius x azureus) quindi quello che posso dirti è che sono rane abbastanza robuste se passano la fase giovanile che, come osservavo, sembra caratterizzata da una certa vulnerabilità dei ranocchietti. D. tinctorius azureus teoricamente mal sopporterebbe temperature superiori ai 27 gradi centigradi per lunghi periodi e sembra sia particolarmente sensibile alla presenza di batteri ( terrari molto sporchi e acque non cambiate con regolarità, per intenderci)
                Con questo non oso affermare che sia una rana impossibile...diciamo che rispetto a specie più "facili" ( auratus, leucomelas...etc) richiede un po' più di attenzione: per questa ragione si consiglia sempre di iniziare le proprie esperienze di allevamento partendo da rane che tollerano qualche piccolo errore in corso d'opera....
                Se poi volete per forza di cose partire dalle azureus e dalle tinctorius, mi permetto di suggerirvi l'acquisto di esemplari sub-adulti o adulti evitando quindi animali mignon: mai come in questo caso spendere qualche decina di Euro in più può fare la differenza.....
                Per quanto riguarda i parametri, su dendrobatesitalia trovate delle schede molto dettagliate, se poi non vi basta fatevi un ampio giro in rete dove le notizie su queste rane, anche se in inglese, abbondano.

                Commenta


                • #9
                  come dicono aroon e diego non faccio altro che sconsigliartele,non le ho prese come prime rane e ti giuro che ho dovuto fargli 2 trattamenti farmaceutici perchè le stavo perdendo ancora prima di capire quanto sono belle,e ti giuro che quando spendi 300 euro di 4 rane e le vedi che stanno andando ti brucia tantissimo e sopratutto stai male per loro,per fortuna la mia vet le ha salvate ma qualcun'altro non è stato cosi fortunato,poi nessuno puo obbligarti a seguire i consigli ma sappi che basta un pelo di stress anche solo per il trasporto e te le seghi tutte,cosa sconsigliabilissima sopratutto se sono un regalo per la tua ragazza
                  [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                  Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X