annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrario per Dendrobates

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terrario per Dendrobates

    Salve a tutti!
    Ho da poco preso un terrario ( Reptyle Villa 75 ) delle seguenti misure: 75x45x75h ;non so se l'avete presente...ma ha la struttura in alluminio, i lati in rete e frontale in trasparente.
    Io avevo pensato di fare un paludario con le dendrobates,ma non so se va bene visto che non è di vetro ma è di rete, Voi che ne dite?
    Avevo pensato di allestirlo con piante tronchi e una zona con acqua,ma sono indeciso per il fondo.
    Le piante ke metterò nn le terrò nel vaso,quindi devo mettere un substrato adatto anche alle piante,voi che mi consigliate?
    Per l'illuminazione e il riscaldamento che mi dite di usare?

    Grazie a tutti!

  • #2
    Un terrario del genere non è adatto per e dendrobates.. i lati a rete disperdono troppa umidità.

    Il paludario anch'esso non è proprio il massimo per le dendrobates perchè sono rane che non sanno nuotare come gli altri anuri.

    Per il riscaldamento se in casa hai una temperatura minima in inverno di 22 gradi non occorre nessun tipo di fonte riscaldante.. per la luce bastano dei fitostimolanti e dei daylight (il tutto per le piante) ma fai conto che più luce hai e più le rane tendono ad essere timide (ovviamete non è che si rifugiano e non le trovi più!!!).

    Per il terreno torba di sfagno..

    Ciao ciao

    Commenta


    • #3
      In inverno bastano anche 18 gradi, sono più che sufficienti per la maggior parte delle specie.
      www.ranitomeya.weebly.com

      Commenta


      • #4
        mi permetto di consigliare qualche grado in piu' sopratutto se sei una new entry in questo bellissimo mondo e anche perche' c'è dendrobates e dendrobates dipende anche molto da quello che avrai.....

        Commenta


        • #5
          certo, giustissimo il discorso, io do per scontato che allevarai specie facili e resistenti, almeno all'inizio, e volevo solo sottolineare che l'avere una detterminata temperatura minima da mantenere non sempre è un fattore veramente limitante.
          www.ranitomeya.weebly.com

          Commenta


          Sto operando...
          X