annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

pumilio granuliferus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pumilio granuliferus

    ciao ragfazzi,ho letto che queste rane verranno vendute ad hamm,volevo sapere qualche info in più per conoscerle meglio.in qualche post vecchio se ne parla,ma le notizie trovate li non mi soddisfano^^^.sono classificate come rane difficili da allevare,ma piu o meno di altre pumilio?
    perfavore mi potete dare qualche altra info su l'allevamento? o qualche sito che ne parla? (possibilmente in italiano?) grazie mille ciauzzz

  • #2
    in italiano notizie sulle dendro sono mosche bianche e le poche che ci sono sono qui su sfn o su dendrobatesitalia
    prova dendroboard.com è in inglese
    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

    Commenta


    • #3
      ciao
      sono rane sui due cm,le tieni tra i 27 ai 25 diurna con un gradiente notturno di 4-5 gradi.non servono escursioni durante l'anno.umidità ovviamente molto alta,sono costaricane.servono collemboli nel terrario e droso.non è decisamente una specie da principiante.

      come per tutte le pumilio,secondo me il problema maggiore è il terrario.una votla che è avviato,monitorato e ragionevolmente pieno di cibo,non incontri grossi problemi.per la riproduzione ci sono i soliti limiti delle eggfeeders,e il fatto che gli animali necessitano di avere una grande disponibilità di siti per deporre.
      essendo rane molto attive,se vuoi tentare la riproduzione,le dimensioni del terrario dovrebbbero essere piu di 60l.l'altezza non è cosi importante un 50-60 cm bastano.
      mi costerno,m'indigno,m'impegno e poi getto la spugna con gran dignità.

      Commenta


      • #4
        grazie mille per le risp. ma mi spiegate meglio perche le ritenete "rane difficili" ho letto sul libro di dendrobates che le pumilio sopportano bene temp anche di 30 gradi,che ne dite? (non sarà troppo?) grazie ancora ciauzzz

        Commenta


        • #5
          Non è un problema solo di temperatura, sono specie schive, poco controllabili e maggiormente sensibili a stress e paramentri erratti.
          www.ranitomeya.weebly.com

          Commenta


          • #6
            parli solo delle granuliferus o tutte le pumilio hanno questo problema? te lo domando perche volevo mettere delle pumilio nella parte alta del terrario o qualche dendro arboricola "colorata", e visto che acquisterò le rane a marzo volevo prima documentarmi bene ciao e grazie ancora

            Commenta


            • #7
              No non tutte le Pumilio sono cosi timide,almeno non di più della maggior parte delle Dendrobates, molto belle le Granuliferus però anche molto rare da trovare anche ai Frogday in Germania e a prezzi decisamente alti. Forse la poca esperienza d'allevamento di questo stupendo animale lo rende ancor più delicato.

              Commenta


              • #8
                rifaccio la domanda in maniera più diretta:
                ci sono pumilio adatte ai neofiti? (escludendo la difficoltà della riproduzione?), e poi è vero che reggono temperature anche di 30 gradi (c'è scritto su un libro)
                grazie mille

                Commenta


                • #9
                  HÄÄH?Scusate

                  Ciao Sono Daniele (Italiano che Vive in Germania) e io ho le Granuliferus gia da tanti Anni,anche Juvenile...quello che leggo qui non e vero.
                  Prima Cosa: Le granuliferus sono Rane Molto Robusto,Stress?=??Io faccio vedere sempre a la miei Clienti che non Sono Rane Stressato,le preno anche in mano etc...
                  Ne ho anche Pumilio da tanti anni..le unice che sono un po problematici con stress sono le Escudo..e le Blue Jeans sono molto difficile a reproducere..pero il resto..normalente no.
                  GRANULIFERUS: Guardate qui T e r r a r i s t i k f r e u n d e - Home (la mia pagina privata) Soto Terrarien ,Il Primo Terrario Che vedete e il Granuliferus Terrario.Li dentro che anche una cascada dentro..perche da dove vengono che SEMPRA una Cascada vicino...Le Temperature io non ho mai piu die 24 gradi.
                  Tanti Saluti
                  PS: A si Vendo Anche Granuliferus Juvenile e Adulto. Saluti
                  mio email: jdjack@hotmail.de

                  Commenta


                  • #10
                    ciao daniele
                    Benvenuto su sangue freddo.
                    Ho visto le tue rane, molto belle
                    [URL="http://www.gabrisaura.com"]www.gabrisaura.com[/URL]

                    Commenta


                    • #11
                      grazie grazie mille per la risposta jdjack, allora l'unico altro problema che mi viene in mente è che l'estate non credo di poter scendere sotto i 28 gradi massimo dici che potrebbe creare problemi alle rane?
                      grazie ancora ciauzzz

                      Commenta


                      • #12
                        se vuoi un consiglio...sempre se ci riesci spendi 300 in condizionatore e non in rane cosi non avrai mai problemi per nessuna specie
                        [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                        Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                        Commenta


                        • #13
                          Nei miei terrari in estate ci sono punte di 30 gradi e non mi sembra che le rane presentino problemi, anzi sono molto più attive che in questo periodo dove le temperature non superano i 20-22 gradi,l'importante che almeno di notte la temperatura possa scendere di qualche grado, le Oophaga Pumilio anche secondo alcune documentazioni sopportano bene temperature max di 30 gradi e secondo me non sono cosi delicate nell'allevamento un pò piu difficile per quanto riguarda la riproduzzione, in molti casi sono anche consigliate come rane per i meno esperti.

                          Commenta


                          • #14
                            Per tagliare un po la testa al toro, potrei dire che nessuna rana è poi così difficile, se si hanno un po di conoscenze e pratica, ma se sono le prime o quasi, allora direi di orientarsi su qualcosa di più gestibile e visibile.
                            Non voglio scoraggiare nessuno, è che questi animaletti hanno un costo non indifferente e nessuno qui volule buttare soldi e vedere le bestie morire.
                            Quindi se non si è sicuri cerchiamo qualcosa alla nostra altezza.
                            www.ranitomeya.weebly.com

                            Commenta


                            • #15
                              per rispondere a pashetti, vorrei dire che il condizionatore l'ho subito preso in considerazione, ma poi sentendo voi, mi avete detto che tenendolo acceso praticamente tutto il giorno (anche se inverter e con il termostato, solo l'estate) la bolletta avrebbe avuto un impennata di almeno 150-200 euro ogni 2 mesi (spero di aver capito male, quindi smentitemi che se la spesa è minore, lo compro subito) quindi ho abbandonato l'idea.
                              per rispondere a diegodx invece,posso dire che già da subito non mi sono fatto problemi di soldi,ho fatto qualche straordinario in più e fino ad ora ho speso 2000 euro per poter fare tutto al meglio (e ancora non ho finito azzz^^^^) quindi non mi faccio problemi di soldi, la mia più grande peoccupazione è il benessere delle rane o di qualunque animale che abbia mai avuto.
                              sicuramente la vostra esperienza mi faciliterà il compito quindi vi ringrazio delle risposte e vi saluto ciauzz

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X