annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

prime ovatura auratus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • prime ovatura auratus

    ciao!!
    dopo innumerevoli ore di canto e pene d'amore, una delle femminuccie del mio terrario ha deciso di concedersi e oggi pomeriggio ho trovato una sorpresina
    ImageShack - Image Hosting :: sta60043ap1.jpg
    dunque... immgino già come mai alcune sono nere e altre no... sò anche che essendo la loro prima deposizione le probabilità di "successo" sono scarse... ma non demordo!!
    non ho intenzione di spostarle per almeno 24h per evitare di tirarle via che il maschio non le abbia ancora fecondate... poi che faccio?!?! mi consigliate di lasciarle nel terrario e affidare le cure ai genitori? o è meglio iniziare fin dalla prima con l'allevamento "artificiale"?
    altra cosa che non capisco.... ero convinto che stessero brumando con le temperature e l'umidità abbassate... eppure ha deposto lostesso... è normale?

  • #2
    ad occhio una sola sembra ancora buona.
    Io le allontano dal terrario, le "lavo" delicatamente con acqua osmotica per allontanare eventuali residui di torba ec.. (le tue ne sono piene), allontano poi le uova marce o non feconde e metto ad incubare in camera umida a 21-24 °C
    [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da seneka Visualizza il messaggio
      ciao!!
      dopo innumerevoli ore di canto e pene d'amore, una delle femminuccie del mio terrario ha deciso di concedersi e oggi pomeriggio ho trovato una sorpresina
      ImageShack - Image Hosting :: sta60043ap1.jpg
      dunque... immgino già come mai alcune sono nere e altre no... sò anche che essendo la loro prima deposizione le probabilità di "successo" sono scarse... ma non demordo!!
      non ho intenzione di spostarle per almeno 24h per evitare di tirarle via che il maschio non le abbia ancora fecondate... poi che faccio?!?! mi consigliate di lasciarle nel terrario e affidare le cure ai genitori? o è meglio iniziare fin dalla prima con l'allevamento "artificiale"?
      altra cosa che non capisco.... ero convinto che stessero brumando con le temperature e l'umidità abbassate... eppure ha deposto lostesso... è normale?
      AUGURI!!!!

      si, lasciale nel terrario per un po'... controllale e cerca di farle stare al buio...
      le mi ventri, dopo 2 giorni dall'acquisto, iniziarono a deporre e continuarono per tutto l'inverno... credo (e spero) che sia lo stesso anche per te...
      io tenevo le uova nel terrario per qualche giorno, poi le toglievo...

      Commenta


      • #4
        grazie davvero per i consigli!!
        ad essere sincero con voi, ero deciso nel lasciargliele per vedere le eventuali cure parentali ma a questo punto penso che farò come ho sempre fatto, cioè seguendo alla lettera i vostri consigli visto che mi hanno portato bene!
        il metodo migliore per allontanare le uova non fertili è quello di usare una siringa senza ago? l'acqua osmotica deve avere una determinata temperatura? ho letto, spulciando qualche vecchia discussione che dovrò tenerle coperte e al buio... tempo fà ho costruito una specie di incubatrice a secco "gigante" per mantenere la giusta temperatura e umidità per gli insetti da pasto... posso mettere li i dischi di petri con le uova?
        scusate per la raffica di domande ma mi hanno spiazzato... le aspettavo per questa primavera eheh!!

        Edit: un ulteriore domanda... in mattinata andrò in farmacia per il blu di metilene... nel caso non riuscissi a trovarlo andrebbe bene un qualsiasi biocondizionatore da acquario?
        grazie ancora!!
        Ultima modifica di seneka; 20-01-2009, 06:08.

        Commenta


        • #5
          il metodo migliore per allontanare le uova non fertili è quello di usare una siringa senza ago?
          io uso una da 10ml senz'ago, ma stai attento a non trarti dietro anche quelle buone
          l'acqua osmotica deve avere una determinata temperatura?
          io la preparo (aggiungo anche un biocondizionatore) e la uso a temp ambiente.
          ho letto, spulciando qualche vecchia discussione che dovrò tenerle coperte e al buio...
          si, assolutamente
          tempo fà ho costruito una specie di incubatrice a secco "gigante" per mantenere la giusta temperatura e umidità per gli insetti da pasto... posso mettere li i dischi di petri con le uova?
          si, va bene. Io le inserisco con il coperchio e nell'incubatrice uso mettere carta bagnata. In questo modo l'midità si mantiene ottimale e non hai bisogno di lasciare molta acqua a contatto delle uova.
          in mattinata andrò in farmacia per il blu di metilene... nel caso non riuscissi a trovarlo andrebbe bene un qualsiasi biocondizionatore da acquario?
          Io non uso blu di metilene, solo acqua osmotica con un normale biocondizionatore. Ho schiuso diverse uova e di 3 specie differenti
          [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

          Commenta


          • #6
            il blu di metilene me lo sconsigli o posso ripiegare con quello per qualche giorno (a metà settimana dovrebbe arrivarmi il biocondizionatore che ho ordinato)...
            i dischi di petri immagino dovranno essere forati per il ricircolo d'aria o sbaglio?
            grazie dell' interessamento!!

            Commenta


            • #7
              il blu di metilene me lo sconsigli o posso ripiegare con quello per qualche giorno (a metà settimana dovrebbe arrivarmi il biocondizionatore che ho ordinato)...
              il blu di metilene non l'ho mai usato...quindi posso solo dirti che se dosato male è molto tossico.
              dischi di petri immagino dovranno essere forati per il ricircolo d'aria o sbaglio?
              sbagli sono fatte in modo tale da permettere un passaggio d'aria suff.
              [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

              Commenta


              • #8
                vorrà dire che starò molto attento con le dosi... o magari per 2/3 giorni possono farne addirittura a meno o il rischio è alto?

                Commenta


                • #9
                  Benchè daccordo con Markino, ci sono un paio di cose che io faccio diversamente e che mi danno comunque ottimi risultati.
                  Per primo io ho sempre usato il blu di metilene, a volte anche a dosaggi folli, non che consigli la cosa, ma ho salvato uova che ormai davo per perse, quindi a mio avviso usalo senza problemi, chiaramente senza esagerare.
                  Per il mantenimento delleuova io attualmente le tengo in scatoline chiuse con 1 cm di acqua, così non ho pensieri per la disidratazione e gli sviluppi sono decisamente ottimali, e inoltre quando si schiudono i girini sono gia in acqua, cosa che mi fa stare più tranquillo.
                  Per la questione luce, chiaramente meglio evitare situazioni luminose, ma non afannarti a tenerle al buoi totale, dopo tutto in natura di giorno della luce arriva sempre, anche se sono sotto le foglie o o tronchi.
                  Per la temperatura va bene quella ambiente, direi sopra i 20, ottimale sarebbe sui 25 ma la differenza è che impiegheranno solo un po di più a svilupparsi.

                  Buona fortuna.
                  www.ranitomeya.weebly.com

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da diegodx Visualizza il messaggio
                    Per il mantenimento delleuova io attualmente le tengo in scatoline chiuse con 1 cm di acqua, così non ho pensieri per la disidratazione e gli sviluppi sono decisamente ottimali, e inoltre quando si schiudono i girini sono gia in acqua, cosa che mi fa stare più tranquillo.
                    ciao e grazie!
                    in 1cm le uova non sono completamente sommerse? non succede niente?

                    Commenta


                    • #11
                      Si sono sommerse, ma non succede nulla
                      www.ranitomeya.weebly.com

                      Commenta


                      • #12
                        Sai Diego, ho "paura" dell'acqua perchè non sono riuscito a schiudere un uovo di D. tinctorius (più di 30 uova perse) con anche meno di 1 cm di acqua...in seguito al consiglio di Paolo di togliere quasi completamente l'acqua ho iniziato ad avere i primi succesi, è per questo hce tendo sconsigliarla. Per il Blu di metilene, ripeto non l'ho ma usato, più che altro perchè non ho mai avuto problemi di muffe. Le uova che perdo sono quelle non fecondate che allontano dal clutch già al secondo giorno, altre perdite sono veramente molto rare.
                        [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                        Commenta


                        • #13
                          oddio!! chi ascolto adesso?!?!
                          grazie davvero a tutti!! insostituibili come sempre!!

                          Commenta


                          • #14
                            Non esiste IL METODO, enrambi abbiamo ottenuto risultati...quindi uno o l'altro è uguale
                            [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                            Commenta


                            • #15
                              ho paura che con questa deposizione non servirà nessuno dei due "metodi"...
                              anche le uniche 2 che a prima vista potevano sembrare "sane"si sono rivelate molto simili alle altre con una parte completamente bianca.... le ho tenute lostesso visto che non ho l'occhio per poter affermare se siano fertili o no... nutro poche speranze però... speriamo nelle prossime!!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X