annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Acqua che trabocca...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Acqua che trabocca...

    Cari amici, siccome 'limpianto di nebulizzazione è in funzione 3 volte al giorno per mantenere un umidità del 80% dopo un paio di mesi mi si è riempito il fondo di acqua ovvero delle pozze anche in prossimità delle griglie di aereazione che quindi lasciano uscire l'acqua fuori dal terrario.
    Voi come fate per evitare cio? il mio terrario non è grandissimo, anzi 60x40x40 e quindi non posso ogni giorno con la pompetta aspirare l'acqua per evitare che trabocchi... quindi che faccio???? inoltre ho paura che le leucomelas una volta deposte le uova nel caso in cui non riesca a individuarle vadano a mettere i girini nelle pozze e poi non vedendoli potrei aspirarli e butarli via senza accorgermene... che faccio?????
    grazie!!!!!!!
    ciao ciao

  • #2
    ...penso che dovresti diminuire le nebulizzazioni durante il giorno...magari a una sola

    Commenta


    • #3
      io ho un buco a circa 2 cm dallla corteccia che mi scarica l'acqua in eccesso!

      Commenta


      • #4
        Salve a tutti!

        Per queste tipologie di terrari è una norma abbastanza consolidata quella di provvedere ad un forellino sul fondo per lasciar uscire l'acqua in "eccesso".

        Se non lo hai fatto, non disperare, scava un foro nel substrato fino ad arrivare a toccare il fondo del terrario, inserisci un tubicino da 5mm di diametro; ossia quello comunemente utilizzato in "acquariofilia" ed aspira via l'acqua.

        Commenta


        • #5
          Ciao, credo che quello che dice diego-Nannuzzi sia la soluzione migliore, devi creare un pozzetto in modo da poter poi tirare su l'acqua come se stessi travasando del vino, io faccio cos'ì ma l'inconveniente è che se usi un tubicino come quello per l'anidride( in acquariologia) si tappa facilmente con detriti, quidi o usi un tubo più largo o fai in modo che nel pozzetto ci vada a finire solo l'acqua, se poi trovi il modo di fissare il tubicino in modo permanente una volta che lo hai riempito di acqua e che quindi il sistema di travaso funziona, una volta aspirata la maggior parte dell'acqua puoi metterci una molletta da biancheria alla fine. Questa terrà tappato il tubicino e lo terrà pieno d'acqua, così la volta dopo non servirà che aspiri per far uscire l'acqua. Spero di essere stato chiaro...?????
          Ciao
          www.ranitomeya.weebly.com

          Commenta


          • #6
            CIAO scusatemi per ora nebulizzo manualmente due volte al giorno (ho solo piante e muschio di giava) una piccola cascatella con laghetto prof 2cm il tasso d'umidità è sul 90% ma acqua sul fondo praticamente nulla è corretto ? il terrario misura 60x40x50 con piano inclanato e foro di drenaggio il tutto riscaldato da un cavetto con termostato digitale hydor

            Commenta


            • #7
              Se ci sono raccolte di acqua va bene, non poreoccupatevi dell'umidità! Ci saranno delle zone con umidità elevatissima ed altre con valori leggermente più bassi.

              Commenta


              • #8
                fai una nebulizzazione alla mattina ed una alla sera !!!
                ed è più che sufficente .
                per sacricare l'acqua usa il metodo spiegato da diego

                Commenta


                • #9
                  scusate l'ignoranza o la poca fantasia..... ma come diavolo faccio a bucare il terrario siccome è TUTTO di vetro????
                  grazie per i consigli.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da sten
                    scusate l'ignoranza o la poca fantasia..... ma come diavolo faccio a bucare il terrario siccome è TUTTO di vetro????
                    grazie per i consigli.
                    hai mai sentito parlare dei vetrai??!??!!?

                    Commenta


                    • #11
                      eh gia hai ragione.... il punto è propio che ho pensato a questo problema quando si è presentato quindi con accessori e dendro dentro al terrario e ora non so proprio come fare.........mah...

                      Commenta


                      • #12
                        pozzetto

                        ehi stern io ho avuto il tuo stesso problema ed ho costruito un piccolo pozzetto. Collochi un cilindro di plastica che vada dal fondo del terrario fino al livello del terreno in uno degli angoli esterni del terrario. Il fondo del cilindro deve essere rotto di un quarto o anche meta' e deve esserci inserita una rete che permette all'acqua di entrare ma tiene fuori gli altri materiali senno' si intaserebbe.Inclini il terrario e con un siringone tiri fuori l'acqua in eccesso finche' il livello non torna accettabile.Finito devi tappare il pozzetto (altrimenti se ci finisce dentro una dendro ahime' credo che ci crepi) e quindi sopra il tappo che so un pezzo di muschio per mimetizzare! Io cosi' ho risolto il problema senza forare e ci ho messo pochissimo a farlo senza rovinare nulla del terrario.

                        Commenta


                        • #13
                          Vai da un ferramenta o in negozio di fai da te e compri una punta da trapano per vetro del diametro che desideri ( prendila grandina altrimenti poi non drena l'acqua). La monti sul trapano e mentre un aiuto spruzza costantemente dell'acqua dove stai forando te accendi il trapano a bassi giri. Con calma fori il terrario, senza smontarlo!

                          Commenta


                          • #14
                            Carlo ha perfettamente ragione, ci sono delle punte da vetro che vanno usate a bassi giri e con flusso costante di acqua per ovviare a surriscaldamenti e fratture, dovresti con un po di calma riuscirci senza problemi.
                            www.ranitomeya.weebly.com

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X