annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

prato in terrario

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • prato in terrario

    ciao, volevo sapere da voi, un consiglio su come mantenere un bel pratino formato da muschio o qualche piantina bassissima (che mi consigliate) che mi renda il fondo del terrario di un bel verde invece del solito marrone/nero ...

    siccome mi piacciono molto gli acquari come questi: aqua forest aquarium

    volevo sapere se era possibile ricreare una cosa simile in un terrario per dendro...


    quanta luce, ecc
    le misure del terrario che dovrò allestire dovrebbero aggirarsi sui 60x40/60x60 circa..

  • #2
    quasi impossibile, soprattutto se poi vuoi meterci dentro gli animali, dato che serve come in acquariologia un mucchio di luce, spesso concimi e un buon sistema di ricircolo acqua.
    Ho visto di questi risultati fatti con la riccia, mantenendo il livello dell'acqua prossimo alla superficie.
    www.ranitomeya.weebly.com

    Commenta


    • #3
      ok..e se volessi tapezzarlo con le zolle di muschio che vendono alle fiere che sono spettacolari?

      Commenta


      • #4
        durano qualche mese nella migliore delle ipotesi, poi lo devi cambiare.
        Come sono le anthonii?
        www.ranitomeya.weebly.com

        Commenta


        • #5
          fighissime e piccoline!
          le misure del terrario sono buone per 8 ?

          Commenta


          • #6
            Anche a me interessava qualche "muschio" miracoloso per rendere verdeggiante il terreno..

            Commenta


            • #7
              Sarebbe bello avere un prato verdeggiante sul fondo, ma resta sempre il fatto che l'ambiente ricreato dovrebbe essere il più possibile simile al sottosuolo della foresta tropicale dove di luce ne arriva solitamente poca apparte in qualche sprazzo aperto, il fondo solitamente è una lettiera di foglie e rametti in decomposizione, tutto questo è un ricettacolo di migliaia di insettini e animali fossori di tutti i generi. Mantenere il muschio vivo è un'impresa ardua, innanzitutto va contata l'umidità che deve essere sempre molto elevata per far sì che briofite ed epatiche attecchiscano bene, non tutte le specie di muschi amano la luce ma la maggior parte sì, un impianto di neon PL come mi hanno suggerito spesso alcuni amici possono andar bene per una sopravvivenza con tanto di crescita lenta.

              Commenta


              • #8
                allora penso che mi affiderò ad altri tipi di setup lasciando perdere il muschio...

                Commenta


                • #9
                  hemmiantus callittricoides (spero aver scritto giusto) io la stò testando in un terrario,solitamente è usata in acquari zen tipo quelli di amano (titolare della ADA)e sta dando buoni risultati,la crescita non è a vista d'occhio ma da un giorno all'altro si,infatti ogni giorno cresce un pò di piu tanto che si riesce a notare ad occhio,il mio sub strato è composto da argilla espansa con sopra un centimetro e mezzo piu o meno di torba bionda,quindi terra naturale priva di concimi chimici e porcherie varie,per avere una buona crescita devi nebulizzare almeno tre volte al giorno,io personalmente con impianto nebulizzatore automatizzato nebulizzo 3/4 volte al giorno con umidità attorno al 50% in teca e una luce medio alta si ottengono dei buoni risultati,nel mio terrarietto ho la temperatura a 26 gradi con nebulizzate regolari e come luce ho 2 neon t5 da 35 wat con gradazione 6500 k e uno sempre da 35 watt fitostimolante
                  quindi non impossibbile
                  saluti

                  Commenta


                  • #10
                    hai rane dentro?se la risposta è negativa posso darti ragione ma anche con poche ranitomeya all'interno il tappetino sul fondo tendi a salutarlo perchè tra deiezioni e zampe sporche di terra te lo rovinano in poco tempo,figuriamoci con tinctorius o rane grossette
                    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                    Commenta


                    • #11
                      già,questo e tutto da vedere,come dici te infatti le rane arriveranno a giorni,le nebulizzate dovrebbero un pò darmi una mano nella sua pulizia,riguardo invece il rischio che venga sradicato lo escludo perchè è molto fitto e al tatto è pure duro da schiacciare,semmai dovrò vedere per la pulizia quanto si sporca,lo messo solo davanti appunto per questo dubbio,su tutto il resto c'è per ora muschio,per ora però cresce bene,ho visto dei terrari che hanno questa piantina bassissima e non hanno probblemi,per questo motivo ho voluto provare,una volta che ho sbattuto la testa con l'arrivo delle rane mi renderò conto delle cose appena scritte
                      dici che il test finirà male?

                      Commenta


                      • #12
                        Speriamo..Andrò a comprarlo in qualche negozio di acquariofilia..e lo testerò nel terrario..Se funziona sarebbe magnifico!

                        Commenta


                        • #13
                          a parte che tendo a lasciare la torba di sfagno come "pavimento" per una questione di igiene ho provato più volte diversi tipi di muschi o anche un tappeto di ficus pumila o di micro peperomia ma purtroppo dopo un paio di settimane di rane il bel fondo tende a scemare,per questo ho deciso di abbandonare,se trovi un trucco ben venga ,facci sapere come prosegue
                          [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                          Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                          Commenta


                          • #14
                            per ora sta messo così,gli stoloni che escono dalle varie macchie sono tutti nuovi getti e le varie macchie si sono infoltite

                            Uploaded with ImageShack.us

                            Commenta


                            • #15
                              dalla foto si riesce a notare quanto sia folto,sono un sacco di piantine che crescono quasi una sull'altra rendendolo al tatto abbastanza duro
                              mi scuso per l'intromissione con foto nella discussione altrui

                              Uploaded with ImageShack.us

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X