annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

wild o non wild ? questo il problema !

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • wild o non wild ? questo il problema !

    ciao ragazzi ! mi si posto un nuovo dilemma ! ^^'' solo voi potete salvarmi e spiegarmi un po meglio ! ^^

    sui siti dove vendono e descrivono le rane, spesso dopo il nome della locality aggiungono wild, f1 , f2 , f3 ecc ecc...
    ho cercato un po in giro e disturbato qualche appassionato e mi sembra di avere capito che:
    WILD: sono esemplari catturati in natura , che hanno costo piu alto, ma sono piu robuste, sia loro , sia le uova, sia i girini; soprattutto sono enormi ! alcune tinctorius arrivano a 7/8 cm
    F1: prima generazione di prole delle wild... sempre abbastanza costose, leggermente piu piccole e delicate
    F2: le "nipoti" delle wild.. ossia la prole della F1... molto meno costose , piu piccoline ecc ecc

    ora quello che non capisco questo : pi ci si allonana dalle wild piu la rana piccola e delicata ? non ce modo di fare sviluppare una CB come una wild ?

    mentre invece dove non specificata alcuna F1 F2 o F3 o wild ? vuole dire che l'albero genealogico si perso oppure che sono figli dei figli dei figli dei figli dei figli dei figli delle wid ?

    poi c anche l'aspetto economico.. vale la pena spendere piu soldi per avere delle rane wild invece che generazioni successive ?

    grazie a tutti ! ^^

  • #2
    La riduzione progressiva della taglia non proprio che si rileva nell'arco di poche generazioni: desumo ci voglia molto pi tempo, comunque nel caso delle Dendrobatidae un fenomeno che si pu effettivamente rilevare in presenza di esemplari oramai frutto di molti anni di inbreeding. Vedi per esempio le D. t. azureus "F non si sa" e gli esemplari "WC" prelevati da qualche Ente autorizzato. la dimensione dei selvatici notevole. Medesima cosa osservabile in altre locality ancora prelevabili di D. tinctorius. Recentemente ho avuto modo di vedere all'estero diversi esemplari selvatici in allevamento ed in effetti c' una differenza sensibile di taglia rispetto a rane di linea "vecchia".
    Sull'opportunit di acquistare questi esemplari, dato anche il costo non propriamente a buon mercato, si tratta di un discorso un po' complicato. Personalmente vederei questi animali come soggetti a cui dedicarsi in base ad un approccio molto approfondito con l'allevamento delle Dendrobatidae. Per capirci: sono animali che arrivano in Europa in numero abbastanza contenuto di esemplari e sarebbe opportuno che andassero destinati a chi vuole dedicarsi in toto alle riproduzioni volte ad ottenere generazioni F1 da introdurre poi nel circuito degli appassionati. Non vuole essere un discorso discriminatorio tra allevatore ed allevatore, ma per una questione di ragionevolezza e buonsenso sono e restano organismi non da neofita.
    Personalmente credo che le F1-2 posano rappresentare un'ottima alternativa anche destinata a chi muove non dico le prime ma delle esperienze di allevamento un minimo pi approfondite, soprattutto in direzione di possibili riproduzioni.

    Commenta


    Sto operando...
    X