annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2 nuove arrivate in casa

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 2 nuove arrivate in casa

    Finalmente dopo quasi 2 settimane per adattarsi completamente ecco le 2 azureus , prese alla fiera di dragonday.
    sono praticamente sub adulte e della stessa età , ma una sembra essere più grossa .
    speriamo diventino una coppia.
    Alla prossima fiera nelle mie vicinanze , cercherò qualche esemplare informa da aggiungere a quelli gia presenti.
    l'unico problema riscontrato con questa coppia e che non sta mai ferma (apparte quando dorme ) e quando cerca il cibo non si staziona dove il giorno prima ho dato le drodophile .
    cmq continuano ad essere belle panzute , speriamo che lo rimangano .
    File allegati

  • #2
    ma sono anche arboricore?

    Commenta


    • #3
      guarda fino ad adesso raramente stano sulla parte bassa del terrario, quando sono ferme sostano al'interno delle sacche d'acqua delle bromelie .
      credo che crescendo possano perdere questa attitudine .

      Commenta


      • #4
        molto belle le azureus !! sono tra le d.tinctorius che preferisco come colorazione !! che parametri di allevamento gli mantieni ?

        Commenta


        • #5
          sono in un terrario 45x55hx65p la temperatura e tra i 24-25°c di notte scende di 1-2°c ma non perchè spengo la sepentina , e propio la stanza che scende ...
          le sto alimentando con drosophile .....

          Commenta


          • #6
            piacerebbero anche a me chissà mai che piu avanti..... e come umidità ?

            Commenta


            • #7
              perche scende la tua stanza è un ascensore? ^^ dopo questa battuta triste ti chiedo.. che dimensioni hanno attualmente?

              Commenta


              • #8
                Non sono sicuro che siano azureus , le macchie ampie di nero sulla schiena mi fanno propendere per qualcos'altro ma serve aroon per identificarle , sono la sua sPecialità
                [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                Commenta


                • #9
                  e in alternativa cosa possono essere??? a che prezzo si aggira una creatura simile??

                  Commenta


                  • #10
                    Blue sipaliwini o incroci di locality, di solito le azureus hanno la schiena più azzurra
                    [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                    Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                    Commenta


                    • #11
                      Ho provato a ingrandire la foto, purtroppo da una posizione frontale non si capisce molto, comunque Pashetti potrebbe aver ragione: se ci fai delle foto con gli animali presi di lato e dalla parte dorsale forse ci arriviamo. Diciamo che non sarebbe la prima volta che arrivano in circolazione "tinctorius blu" non meglio identificabili che potrebbero rimandare alle Blue Sipaliwini/ New River/ Kutari che dir si voglia, ma che , considerata la rarità e la difficile reperibilità dei suddetti , lascerebbero spazio a un possibile crossbreed di azureus. Ovviamente come ipotesi. Comunque, puoi cercare di identificare da subito le rane osservando la capoccia: in genere si tratta di "tinctorius veri e propri" se dietro agli occhi è presente una chiazza nera ampia e se la maculatura dorsale e dei fianchi rimanda più a un reticolo che a una punteggiatura diffusa. Questo a grandi linee....con delle foto sarebbe più facile, magari sono D. t. azureus e abbiamo visto male....

                      Commenta


                      • #12
                        Due foto per capire la faccenda: le rane in gruppo sono D. tinctorius azureus, mentre l'esemplare singolo è un qualcosa di non ben identificato ma che è chiaro che non è un "azureus" vero e proprio data anche l'ampia banda nera laterale.
                        Spero che queste due immagini possano essere un minimo d'aiuto per capire la differenza tra appunto azureus e "simil azureus"...
                        File allegati

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie
                          [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                          Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                          Commenta


                          • #14
                            Per il prezzo, se è un ibridone, direi non sopra i 30 euro......
                            www.ranitomeya.weebly.com

                            Commenta


                            • #15
                              Sul cites sono d.Tinctorius , ma non so se sono come dite voi .io le ho pagate 140€ la coppia ,poi se lo pagate care amen almeno sono in perfetta forma .singolarmente venivano 85€ l'una.
                              Foto di Gabriele Campa | Facebook

                              Foto di Gabriele Campa | Facebook

                              queste sono state fatte con il cellulare , quindi sono so quanto potete capire.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X