annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quarantena Cynops Orientalis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quarantena Cynops Orientalis

    Salve a tutti, ho acquistato 3 Cynops orientalis, dovevano essere 2 perchè avevo preparato un acquario 20x30, ma siccome il venditore ne aveva 3 ha insistito perchè li prendessi tutti, ma fortunatamente presto li trasferirò in un acquario 80x30 che ho comprato grazie ad una occasionissima. comunquesia a pochi giorni dall'acquisto ho notato che uno dei 3 aveva come un buco senza pelle sotto il mento (non so se già ce l'avesse perchè è in un punto molto poco in vista), mentre un altro aveva tutta la pelle attorno ad un occhio bianca... vorrei metterli in quarantena ma ci sono delle cose che non mi sono ben chiare:
    1 come allestire un fauna box? e dovrei allestirne uno solo in cui metterli entrambi o ne servono due?
    2 ho letto che lo stress è un fattore importante per questi animali, i due animali in questione dopo una settimana ancora non mangiano (almeno non davanti a me), ho paura che lo stress da trasferimento potrebbe ucciderli prima della eventuale infezione
    3per lo stesso motivo dello stress, come eseguire le varie azioni di pulitura, cambio di parte di acqua,cambio totale di acqua,cambio di scottex inumiditi e trasferimento, traumatizzando il meno possibile le bestioline??

    giuro che ho letto talmente tanto che ora ho paura di fare danno appena mi muovo D:
    p.s. dato che (giustamente) è la prima domanda che fate a tutti,l'acquario in cui sono ora per motivi di spazio non è lussuosissimo ma dovrebbe essere ok:zona emersa,piantine in acqua e fuori e un paio di nascondigli, quindi credo che non gli manchi nulla
    grazie dell'attenzione e scusate il pippone,volevo tralasciare il meno possibile!

  • #2
    Dovresti metterli in fauna box con fondo di scottex umido e nascondigli (mezzo cocco, sottovasetto di coccio rovesciato, pietra cava, pezzo di corteccia, ecc). Coperchio ben chiuso ad evitare fughe. Per il cibo, se non sono ammalati sono sicuramente stressatissimi, e quindi non mangeranno per qualche giorno. Comunque prova con pezzi di lombrico allo stecco o chironomus o artemia decongelati, se non mangiano, riprovi la sera successiva ma senza stressarli troppo. Lo scottex lo cambi una volta a settimana e lo vaporizzi per tenerlo umido con acqua biocondizionata e decantata. Così per almeno un mese o due.
    Per il trasferimento/spostamento uso un bicchiere di plastica: con uno stecco tocco delicatamente la coda e loro entrano/escono dal bicchiere così evitando di maneggiarli....
    Ultima modifica di Paola Essen; 18-12-2013, 23:18.

    Commenta


    • #3
      grazie mille! ma per quanto riguarda la quarantena posso metterli entrambi nello stesso box?so che probabilmente sarebbe meglio uno ciascuno ma non saprei dove metterle

      Commenta


      • #4
        Sarebbe meglio uno ciascuno, li puoi impilare l'uno sull'altro, eventualmente, tanto in questa fase devi solo monitorarli, i fauna possono anche non essere troppo grandi, tipo 20 per10, non c'è necessità di luce visto che non ci sono piante, l'importante è assicurargli una buona ventilazione ma i fauna box classici hanno il coperchio con i fori per l'aria anche di lato quindi sei a posto. Prendili che tanto poi ti servono, per metterci piante appena acquistate per monitorare le chiocciole che inevitabilmente ti porti a casa, per (speriamo di no!) un'altra quarantena, perché uno si rompe, per dividere le uova dai genitori in caso di riproduzione, alle perse puoi sempre usarle come scatole per riporci gli oggetti...

        Commenta


        • #5
          ahahahha hai ragione...conviene comprarlo!ti ringrazio dei consigli!

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da dega Visualizza il messaggio
            ahahahha hai ragione...conviene comprarlo!ti ringrazio dei consigli!
            ....dimenticavo...anche il terzo, quello che sembra stare bene, dovrebbe fare la quarantena come gli altri due!

            Commenta


            • #7
              Taglia la testa al toro. Quarantenali tutti e tre per almeno due mesi nel faunabox senza acqua. Dato che vengono dallo stesso negozio, dove vivevano presumubilmente insieme, è inutile separarli: quello che potevano attaccarsi vicendevolmente, se lo sono sicuramente già attaccato. Mi preoccupano un po' i segni da te descritti, che in genere sono spia di una infezione batterica/fungina in atto su una microferita, dovuta a stabulazione non adeguata. A terra, se il danno è lieve, l'infezione dovrebbe regredire e la pelle guarire. Il fatto che non mangino non è un grosso problema per ora.
              Meglio se li tieni intorno ai 20°C durante la quarantena.

              Commenta


              • #8
                grazie a tutti e due!spero davvero che si riprendano...per ora anche i due malati si sono attivati,continuano a non mangiare ma si muovono tanto!speriamo sia un buon segno...grazie ancora!

                Commenta


                Sto operando...
                X