annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Informazione ambystoma

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Informazione ambystoma

    Ciao a tutti, mi sto appassionando molto all'ambystoma tigrinum e vorrei avere un po di link per saperne di pi...
    A proposito conoscete un negozio vicino a Bergamo con degli anfibi (meglio se urodeli..)
    Grazie a tutti

  • #2
    Di post sul tigrinum ce ne sono fai una ricerca.
    io ne ho 6 se hai domande specifiche chiedi pure
    ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
    Manuel
    www.Anfibitalia.it
    www.Sanguefreddo.net

    Commenta


    • #3
      allora volevo sapere se in commercio ci sono animali d'allevamento e non di cattura, le differenze tra maschio e femmina e la reperibilit sul mercato di questi animal...
      Grazie

      Commenta


      • #4
        proprio quest'anno a roma abbiamo avuto una grandiosa riproduzione di tigrinum (manuel ricordati di avvisarmi se passi da quele parti )
        per il dimorfismo un casino come con tutti gli anfibi; si pu provarci guardando la cloaca come con altri urodeli, penso.

        Commenta


        • #5
          Ti posso assicurare che a Milano trovi qualcosa, ma non garantisco sulla qualit degli animali viste le condizioni in cui sono tenuti. Sono molti gli utenti del forum che li allevano quindi vediti i post vecchi e inizia ad attrezzare il terrario e ad organizzarti per il cibo

          Commenta


          • #6
            Cosa mi consigliate come sub strato per il terrario?? andrebbe bene la torba per i fiori???
            Per il nutrimento vanno bene grilli , camole della farina e del miele e lombrichi??
            mi venuto un dubbio anche sulla temperatura di allevamento....
            Grazie

            Commenta


            • #7
              io per il substrato sto sperimentando la fibra di cocco (coco - ground), ma preferisco sempre ricoprirla con uno strato di muschio anche non eccessivamente grosso, la torba molto acida e normalmente si consigliano fondi a ph neutro.
              Per l'alimentazione mi pare possa andar bene ci che hai elencato, mentre per le temperature quelle ideali di tigrinum dovrebbero essere conprese tra 18 - 24 c.

              Commenta


              • #8
                Gozzo di Roma il primo che li ha riprodotti in Italia e forse anche in europa....in America (florida) li riproducono da parecchio tempo.
                la fibra di cocco come dice Pier perfetta anche se molto facilmente faranno un macello almeno che non sia fissata in modo impeccabile.
                Io li ho tenuti sia senza substrato che con la torba irlandese in entrambi i casi mi sono trovato bene
                per la temperatura sono abbastanza tolleranti al caldo ma bisogna fare molta attenzione al ristagno d'aria....per chi fosse interessato alla riproduzione letarghi pesanti di 4 -6 mesi con punte sotto zero, tanti esemplari e spazio ....solo le regole di base.
                ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                Manuel
                www.Anfibitalia.it
                www.Sanguefreddo.net

                Commenta


                • #9
                  !!! MAnez .. credo che li potrai trovare da PAsini a Zanica .. anche io sono della zona magari ci si becca in giro !!!
                  .. il fatto che gli animali non vengono tenuti benissimo ...
                  ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Al Pasini... prover a darci un'occhiata anche se come dici tu gli animali non li tengono certo bene!!!

                    Commenta


                    • #11
                      Manenz, hai msn messenger? Se s, contattami privatamente e dammi il tuo inidirizzo o mettilo qua... come preferisci. In chat ti posso inviare alcune pagine (di solito una decina per specie) in inglese su questa specie. Ho un libro semplicemente divino su tutti i caudati degli USA e Canada... 65 dollari! Ma ce li vale tutti: ottime foto, tutte le specie e tutte (forse troppe) le informazioni su ogni aspetto della biologia, morfologia, riproduzione, habitat, convivenza con altri animali, ecc.... Ti posso scannerizzare solo le pagine che ti interessano e mandartele...

                      Il libro Salamanders and newts of USA and Canada di James Petranka... vedi in giro e ti sciogli...

                      Se non hai msn messenger, contattami a fabrizionewyork@email.it e in risposta ti ritroverai gi le pagine scannerizzate...

                      Fammi sapere,
                      Ciao,
                      Fab

                      Commenta


                      • #12
                        COMPRATOOOOOOO!!!!!!!!!
                        Un tigrinum a 15 di 12-13cm.
                        L'ho comprato dal Pasini garden e sembra in buona condizioni infatti bello grassottello!!!
                        mi domando se in un terrario di 60l-40h-40p pu andare bene.
                        Cosa mi consigliate come riscaldamento?? cavetto o lampada??
                        Io ho una temperatura di 25C.
                        Ciao

                        Commenta


                        • #13
                          Scusa ma cosa abbiamo parlato a fare??????
                          cavetto??? lampada? 25 C?...informarsi prima di comprare mai.......
                          un ANFIBIO!!!! E DEVE STARE AL FREDDO!!!!!!!
                          La teca va bene.......
                          ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                          Manuel
                          www.Anfibitalia.it
                          www.Sanguefreddo.net

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Piergiuseppe
                            mentre per le temperature quelle ideali di tigrinum dovrebbero essere conprese tra 18 - 24 c.
                            ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                            Manuel
                            www.Anfibitalia.it
                            www.Sanguefreddo.net

                            Commenta


                            • #15
                              i 24-28 sono limiti massimi in cui l'animale non sta per nulla bene....sono abituati al freddo intenso anche per lunghi periodi.
                              dunque tienilo nella zona pi fresca che hai della casa senza riscaltatori o cose simili.....se da te passi i 30 C sappi che non avr vita facile.......
                              ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                              Manuel
                              www.Anfibitalia.it
                              www.Sanguefreddo.net

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X