annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

alimentazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • alimentazione

    ciao a tutti vorrei un consiglio:
    ai miei tritoni do camole del miele lombrichi e chironomus (quello disidratato venduto nei barattolini). adesso il chironomus sta per finire vorrei sapere se continuare a metterlo, non darglielo pi oppure dargli quello congelato che se non sbaglio migliore....
    grazie =)

  • #2
    Prendi il congelato o quello in gelatina (se non sbaglio).
    A parte che, se dai camole e lombrichi andrebbe bene cos, giusto per variare dai anche il Chironomus.

    Commenta


    • #3
      perdonami ma quello congelato come lo vendono?? ha delle confezioni?? e quello gel??

      Commenta


      • #4
        lo vendono congelato, nei negozi di acquari e pesci, quello in gel, sempre confezionato nei medesimi posti.
        Importante, inutile dirlo ma diciamolo, che il congelato rimanga tale.

        Commenta


        • #5
          va beh certo! quindi tra quello congelato e quello gel qual' il migliore dal punto di vista nutrizionale e pi comodo???

          Commenta


          • #6
            Pi comodo quello in gel, si conserva meglio (chiuso), magari sporca un po' di pi l'acqua, ma niente di particolare.
            Valore nutrizionale, non l' ho mai comparato, li ho usati sporadicamente. forse nel gel ci sono sostanze in pi rispetto a quello congelato, al limite leggi l'etichetta della confezione.

            Commenta


            • #7
              grazie giovi

              Commenta


              • #8
                Ma la camola non un po' troppo grassa per essere somministrata regolarmente?

                Commenta


                • #9
                  Possiamo comprenderla nella dieta, ma non farne l'unico alimento o il predominante.
                  Oltre che alla quantit di cibo ho sempre sostenuto che importante valutare la qualit.
                  Se le camole del miele vengono somministrate con frequenza, il digiuno dovr essere conseguente.
                  Cibo altamente nutriente, ricco = meno cibo, cercando di tenere in "forma" chi se ne ciba.

                  Commenta


                  • #10
                    Ho capito.

                    Commenta


                    • #11
                      Qui c' un'interessante tabella con i valori nutritivi dei principali alimenti utilizzati per gli anfibi:
                      Caudata Culture Articles - Amphibian Nutritional Values

                      A mio avviso la camola del miele problematica perch di fatto ha un tenore di grassi elevato, ma data saltuariamente o prima o subito dopo il letargo non crea affatto problemi. La camola della farina se ben alimentata un ottimo cibo. Il lombrico invece non dovrebbe mai mancare nella dieta di nessun anfibio...

                      Commenta


                      • #12
                        Poi andrebbe considerato il fatto che le camole del miele, se acquistate nei caccia/pesca, sono nel barattolo da parecchi giorni senza nutrirsi, avranno pure consumato energie per restare in vita, i grassi mi sa tanto che sono calati!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Giovi Visualizza il messaggio
                          Poi andrebbe considerato il fatto che le camole del miele, se acquistate nei caccia/pesca, sono nel barattolo da parecchi giorni senza nutrirsi, avranno pure consumato energie per restare in vita, i grassi mi sa tanto che sono calati!

                          Esattamente. Inoltre tu hai mai provato ad alimentarle? Se si con cosa?

                          Commenta


                          • #14
                            Quelle che acquisto nei soliti barattolini sembrano non alimentarsi, ho provato con vari "pastoni", ma sono quasi certo che non li mangiassero.
                            Quelle che nascono dalle uova deposte, che vengono vendute nel loro "pastone" come starter, mangiano e crescono regolarmente, direi a vista d'occhio con temperature idonee.
                            Credo che come cibo sia una miscela di farine o biscotti sbriciolati e miele, dal profumo almeno sembrerebbe!!

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Giovi Visualizza il messaggio
                              Quelle che acquisto nei soliti barattolini sembrano non alimentarsi, ho provato con vari "pastoni", ma sono quasi certo che non li mangiassero.
                              Quelle che nascono dalle uova deposte, che vengono vendute nel loro "pastone" come starter, mangiano e crescono regolarmente, direi a vista d'occhio con temperature idonee.
                              Credo che come cibo sia una miscela di farine o biscotti sbriciolati e miele, dal profumo almeno sembrerebbe!!
                              Io ad esempio non ho mai provato questi starter e le ho sempre acquistate nei caccia e pesca ed effettivamente non sono mai riuscito a farle nutrire. Concludendo ribadiamo quanto detto: ottime da dare prima o dopo i periodi invernali, ottime anche per animali debilitati e restii a nutrirsi, ottime una volta ogni tanto... l'importante che non siano la base della dieta.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X