annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cynops ancora in "fase asciutta"

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cynops ancora in "fase asciutta"

    Buongiorno a Tutti,
    passata circa una settimana da quando ho trasferito i miei due Cynops nel loro nuovo acquario(80x35x45),ma persistono i problemi iniziati con il caldo estivo:pochissimo appetito,sempre nascosti e non manifestano intenzione di avvicinarsi all'acqua.
    L'acquario in fase di ultimazione:l'egeria deve ancora arrivare in superficie e devo aggiungere
    (appena disponibile)una bolbitis da posizionare davanti all'uscita del filtro per smorzare la corrente(attualmente tengo il filtro al minimo),la temperatura dell'acqua di 21ce loro continuano a stare sulla loro base galleggiante dentro una scatoletta che vi ho posto pensando di assecondare il loro desiderio di tana.
    Cosa posso fare?Sono lunghi i tempi di ritorno alla vita acquatica dopo la "fase asciutta"?
    Ho acquistato anche un raffreddatore,ma avendo dei problemi l'ho reso per sostituzione e st ancora attendendo il ripristino:comunque finito il gran caldo estivo penso sia meglio fare scendere la temperatura gradualmente,seguendo il corso della stagione e 21cnon li vedo improponibili,giusto?
    Rifiutano il chironomus congelato mentre raramente accettano camole del miele.
    Attendo consigli da Voi pi esperti,grazie.

  • #2
    Mettili fuori (se hai la possibilit) e vedi come si comportano.

    Commenta


    • #3
      Ciao Giovi,putroppo non ho la possibilit,ho il giardino esposto a sud e prende sole pieno per circa 6 ore al giorno.
      Oltretutto l'acquario attuale difficilmente trasferibile,dalle tue parole presumo che per capire se ci saranno evoluzioni positive dovremo attendere il ritorno del rafffreddatore?

      Commenta


      • #4
        Potrebbe darsi che debbano ancora "subire" il cambio di stagione.
        21 non creano problemi.
        Se non mangiano il Chironomus e accettano le camole del miele non c' problema, le camole sono molto pi nutrienti e quindi possono fare, tra un pasto e l'altro, anche un po' di digiuno.
        Ovviamente potrebbero esserci altre cause di questa fase terrestre, per se gli animali ti appaiono sani, ma solo un po' "torpidi", tienili d'occhio senza stressarli e magari prova a spegnere il filtro per un 2/3 giorni.
        Facci sapere.

        Commenta


        • #5
          Il pi grosso,che ritengo sia la femmina, pi vorace ed decisamente in carne malgrado l'alimentazione irregolare.
          L'altro molto pi magro e apatico,ma durante il trasferimento caduto in acqua ed ha iniziato a nuotare velocissimo poi si arrampicato ad un ciuffo di vallisneria,appena raggiunta la zona emersa entrato nella sua tana.
          E'preoccupante questa situazione?Ho pensato addirittura a simulare le pioggie autunnali con un annaffiatoio per ricongiungerli con l'acqua,non s pi che fare!

          Commenta


          • #6
            Aggiungo che il pi magro dall'inizio di Luglio che ha abbandonato l'acqua,mentre l'altro all'inizio di Agosto.

            Commenta


            • #7
              Preoccupante no, i Cynops spesso fanno queste cose....che a noi sembrano inspiegabili.
              Lasciali in pace, magari non proponendo il cibo tutti i giorni e vediamo cosa fanno.

              Commenta


              • #8
                Grazie Giovi,Ti terr aggiornato.
                Buona serata

                Commenta


                • #9
                  Oggi la temperatura dell'acqua salita a 22C e questo certo non aiuta i miei Cynops a percepire il cambio di stagione.
                  Inoltre ho trovato una camola del miele,datagli circa 2gg. fa,ancora intera sul fondo dell'acquario.
                  Solitamente lascio sulla zona emersa la camola,in modo che muovendosi attiri la loro attenzione,ma evidentemente questo non successo.
                  Se le fornisco a pezzi le mangiano ugualmente?
                  Mi preoccupa questa inappetenza,fino a giugno buttavo il chironomus in acqua e subito si gettavano sul cibo con voracit,ora lo lascio sulla zona emersa e neanche lo guardano oppure lo propongo su di uno stecco e girano il muso dalla parte opposta ed infastiditi si nascondono.
                  Esistono cibi pi allettanti per loro?Il chironomus,fuori dall'acqua,mi sembra impossibile farglielo mangiare(anche se un tempo si attaccavano allo stecchino) e le camole(purtroppo non piccolissime)forse sono dure:essendo la temperatura su valori ragionevoli e continuando questa situazione non che rischiano di cadere nell'anoressia?

                  Commenta


                  • #10
                    ma dagli piccoli lombrichi, o pezzetti di lombrichi...

                    Commenta


                    • #11
                      Lombrichi di terra non riesco a trovarli,di vermi reperibili in negozi di pesca cosa consigli?
                      Grazie

                      Commenta


                      • #12
                        Oggi sono tornati in acqua:quasi si fossero dati appuntamento si sono immersi uno dopo l'altro.
                        Il primo ad entrare stato il pi grosso,ha fatto il suo giretto e poi rimasto fermo a zampe larghe a galleggiare per qualche minuto,si avvicinato alla zona emersa ed uscito.
                        Tornato all'asciutto il primo si immerso il secondo,quest'ultimo a differenza dell'altro non stato in superficie ma subito andato sul fondo a curiosare tra piante e legni,poi si infilato tra le foglie semi emerse di una pianta dove ha sostato una decina di minuti,infine tornato all'asciutto.
                        Temperatura attuale dell'acqua 22C.
                        Credo sia un buon segno,anche se stata una toccata e fuga.
                        La cosa che non capisco,poich prima non lo avevo mai notato, che nuotano sbattendo sulle pareti della vasca come se non percepissero la presenza dell'ostacolo.

                        Commenta


                        • #13
                          Pu darsi che sia un problema di luce e la parete di vetro non venga percepita nel giusto modo.
                          E' un'ipotesi.
                          La temperatura non preoccupante, lasciali in pace e non assillarli con continue proposte di cibo.
                          Penso che riacquistata pienamente la fase acquatica inizieranno a nutrirsi con regolarit.
                          Esponili meno possibile alla luce forte (sia naturale che artificiale).
                          Facci sapere.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Giovi!

                            Commenta


                            • #15
                              oppure delle piccole mosche che se sono grandi le dvi spezzettare....

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X