annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

visto che si parlava di carnifex...

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • visto che si parlava di carnifex...

    visto che si parlava di carnifex, mi sirgevano un paio di domende:

    1) So che dipende dalla provenienza (nord italia, sud)... ma mi chiedevo se in generale, per i carnifex, c'è una temperatura ideale o almeno sufficiente a farli svernare come si deve?

    2) se il maschio ha la cresta moolto ben formata, ma la tiene sempre abbassata a 45° su di un lato, cosa può voler dire? può essere indice di malessere o qualcosa del genere?

  • #2
    RE: visto che si parlava di carnifex...

    1)non saprei indicarti una temperatura specifica, di media la T deve scendere almeno intorno ai 8°C ma certe volte non basta

    2)che vuol dire molto ben formata?mai visto un caso del genere, di solito durante lo sviluppo la cresta è "abbassata" ma si "alza" rapidamente, specie nella fase di "dentellatura"

    Commenta


    • #3
      RE: visto che si parlava di carnifex...

      eppure mi raccontava un amico che quando suo zio aveva questi tritoni il maschio aveva formato la cresta in primavera, ma è stato per la maggior parte del tempo con la cresta abbassata su di un lato, cioè senza tenerla bella dritta... mmah.

      Commenta


      • #4
        RE: visto che si parlava di carnifex...

        Salve a tutti!

        Secondo la mia modestissima opinione, i "Triturus carnifex", con tutta probabilità, sono la specie del genere, più tollerante in termini di temperature nel periodo invernale.

        Per intenderci, ho visto alcuni esemplari maschi, accoppiarsi tranquillamente dopo un inverno passato in casa.

        Commenta


        Sto operando...
        X