annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

pachytriton labiatus ferito.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pachytriton labiatus ferito.

    ciao,
    oggi ho preso un pachytriton labiatus e l'ho messo in un box di plastica da 45 litri
    la profondità dell'acqua sarà di 16 cm e c'è una pompa che muove l'acqua.
    portato a casa mi sono accorto che al piccolino mancava un angolino della bocca.
    questa cosa può influire sull'alimentazione del tritone?
    ed è normale che quando l'ho preso in mano(con le mani bagnate) ho sentito le costole?
    credo di aver fatto bene a prenderlo perché sarebbe andato incontro alla morte perché lo tenevano in un terrario con muschio bagnato.
    perché non mangia ancora le tarme?

  • #2
    Posta una foto se ne hai la possibilità,è importante per vedere l'entità del problema e magari cercarne di capire l'origine(lotta tra conspecifici o batteriosi).
    Quando lo hai acquistato era solo o con altri esemplari?Se era con altri esemplari hai notato in loro qualche anomalia?
    Lascialo tranquillo ed osservalo con discrezione,anche animali perfettamente sani è facilissimo che non mangino appena acquistati poichè necessitano di un pò di tempo per ambientarsi.
    Il Pachy è un tritone di torrente montano perciò richiede acqua fresca e ben ossigenata,con media corrente. Aggiungi dei nascondigli(qualche sasso e tanti steli di Egeria) .Nel dubbio possa essere vittima di un infezione batterica cura l'igiene della vasca e mantieni la temperatura dell'acqua più bassa possibile(sotto i 20c°)

    Commenta


    • #3
      perché non mangia ancora le tarme?
      Le tarme non sono certo il cibo prediletto dai tritoni, sono troppo coriacee e grasse, e spesso gli esemplari le rifiutano, specie quelli di recente importazione (perchè è bene ribadire che si tratta di individui di cattura, quindi prima di acquistarli accertiamoci di essere capaci di tenerli al meglio e magari anche riprodurli, altimenti diventa solo un "giochino" a eliminare esemplari dagli ambienti naturali). L'alimento prediletto è il lombrico, seguito dalle limacce, dalle larve di chironomidi, dalle chiocciole sgusciate, dall'artemia salina, e da tutte le larve di insetto che si possono catturare quando magari si fa una passeggiata lungo un ruscello poco inquinato. Come integrazione: pezzetti di latterino, pezzetti di polpa di gamberetto, pezzetti di polpa di cozza (c'è chi non la consiglia, però io l'ho sempre usata e i miei animali stanno bene, obvviamente va datoa solo una volta ogni tanto), pezzetti di petto di pollo, molto saltuariamente perchè la carne di vertebrati a sangue caldo non rappresenta un alimento che trovano in natura.

      Commenta


      • #4
        il mio pachy è nato in cattività e nella vasca ce n'erano altri due.
        ecco le foto:
        questa è la bocca:

        questo è tutto il tritone:

        qui si vede la testa dall'alto:

        p.s. lo avevo spostato per le foto in una vaschetta.

        Commenta


        • #5
          Usa la funzione macro della macchinetta le foto non nitide non si vede nulla
          [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
          Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

          Commenta


          • #6
            scusa ma la macchinetta è gia rovinata e le foto escono male

            Commenta


            • #7
              il mio pachy è nato in cattività
              Te lo ha detto il negoziante?

              Comunque, la cosa migliore per stimolarne l'appetito è realizzare un setup corretto secondo le esigenze della specie, quindi acqua fresca, mossa anche in maniera relativamente energica, molti nascondigli e rami contorti, e anche tanta tranquillità. E ripeto, tentare con cibi più invitanti delle tarme, lombrichi su tutti.

              Commenta


              • #8
                oggi ho cambiato l' acqua alla vasca ed è bella fresca,ho messo la mini pompa per muovere l'acqua e al centro della vasca ho messo una pianta finta grande.
                come fondo cosa mi consigliate?
                tra qualche giorno andrò al lago di Monticchio e mi chiedevo se da lì potevo prendere qualche sasso e eventuali prede per il tritone(insetti acquatici,pesciolini.ecc)sempre se ci riesco?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da bombina orientalis Visualizza il messaggio
                  oggi ho cambiato l' acqua alla vasca ed è bella fresca,ho messo la mini pompa per muovere l'acqua e al centro della vasca ho messo una pianta finta grande.
                  come fondo cosa mi consigliate?
                  tra qualche giorno andrò al lago di Monticchio e mi chiedevo se da lì potevo prendere qualche sasso e eventuali prede per il tritone(insetti acquatici,pesciolini.ecc)sempre se ci riesco?
                  Ben fatto!mantieni l'acqua pulita,magari inserendo piante vere invece che finte(le piante a crescita veloce aiutano il controllo dei nitrati).La pompa crea una buon movimento?Tieni monitorata la temperatura dell'acqua,più è fresca meglio è, prendendo come temperatura target 20C°.
                  Finchè la ferita non si rimargina eviterei prelievi in natura di prede,sinceramente non lo farei neanche dopo per evitare qualsiasi rischio di inserire ceppi batterici in acquario.
                  Le pietre bollile a lungo.
                  La ferita?Hai tentato di nutrirlo nuovamente?

                  Commenta


                  • #10
                    oggi ho cambiato l' acqua alla vasca ed è bella fresca
                    Deve essere costantemente fredda, non puoi abbassare di tanto in tanto la temperatura mettendo acqua fresca nella teca, altrimenti crei sbalzi che fanno più male che bene.

                    Commenta


                    • #11
                      si,l'acqua è ben movimentata ho provato a dargli un pò da mangiare (ho dato dei lombrichi)
                      ma proprio non ne vuole sapere però è molto attivo, forse ha solo bisogno di abituari oppure devo abbassare la temperatura?
                      quale è la temperatura ottimale?

                      Commenta


                      • #12
                        Di questa stagione riuscire a mantenere 20C° stabili rappresenterebbe l'optimum.
                        Prova a spezzettare il lombrico prima di offrirglielo,con il problema al margine della bocca potrebbe avere difficoltà di predazione.
                        La ferita ti sembra in via di guarigione?presenta aree più chiare?Insomma come si presenta?
                        E'importante saperlo,sui tessuti lesionati il rischio di proliferazione fungina è alto.

                        Commenta


                        • #13
                          ma la pelle ricresce da sola oppure c'è bisogno di qualche farmaco?
                          comunque la ferita si presenta rossa per i 2/3 per 1/3 si presenta più chiara.comunque ho provato a spezzettare i lombrichi ma non li guarda proprio.
                          è magro e si vedono le costole a malapena.
                          aiutatemi,
                          mio padre non vuole portare il tritone dal veterinario perchè dice che in acqua non può infettarsi la ferita.
                          escludiamo il vet. perchè tanto non posso andarci.
                          aiutatemi, vi prego.
                          l'ho salvato dalla disidratazione nel negozio ,a adesso con ila ferita non so cosa fare.

                          Commenta


                          • #14
                            Se la ferita è di natura traumatica dovrebbe guarire da sola,se si tratta di una lesione di natura batterica la situazione è più complessa e può darti una cura solo un veterinario specializzato in animali esotici.
                            Il consiglio che posso darti a questo punto,oltre a quelli già scritti,è di aprire una nuova discussione sotto "veterinario".
                            Intanto prova ad acquistare del chironomus congelato,scongelalo,risciacqualo e prova a proporglielo agitandolo in prossimità del muso con delle pinze da terrario o anche uno stecchino lungo di quelli da cocktail,magari se a problemi meccanici alla bocca potrebbe risultare un cibo più facilmente ingeribile.
                            Non essere troppo insistente,se vedi che l'animale si ritira desisti dopo qualche minuto per magari poi riprovare dopo qualche ora(magari tenta nelle ore serali,mantenendo molto bassa l'illuminazione artificiale della stanza).
                            Tienici aggiornati e se in "veterinario" riuscissi a postare foto più chiare credo che il tuo Pachy sarebbe più aiutabile.

                            Commenta


                            • #15
                              mio padre non vuole portare il tritone dal veterinario perchè dice che in acqua non può infettarsi la ferita.
                              E' esattamente il contrario, l'acqua è uno dei veicoli principali di infezioni batteriche, nell'acqua i batteri pullulano .
                              Precisazioni a parte, per una situazione di questo tipo temo proprio che l'unica soluzione sia al visita veterinaria, se la ferita è profonda è ad alto rischio di infezioni secondarie da parte di microrganismi opportunisti, ma solo un professionista può elaborare una diagnosi e una conseguente terapia.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X