annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cynops o Pachytriton labiatus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cynops o Pachytriton labiatus

    Ragazzi guardando questo video mi è sorto un dubbio..siamo sicuri che si tratta di un pachytriton labiatus? [ame=http://www.youtube.com/watch?v=QYk-UlVtLLU]YouTube - Feeding Pachytriton labiatus[/ame]

    Il mio cynops è identico..e comincio ad avere seri dubbi ..è sempre stato diverso dagli altri cynops e soprattutto ha la stessa cosa del tritone nel video. Chi me lo spiega?

  • #2
    Il protagonista del video è sicuramente un Pachytriton labiatus, come si evince dalla forma schiacciata del corpo e della testa e dalla coda a spatola.

    Commenta


    • #3
      Io ho intenzione di riprodurre il mio tritone..mi sorge il dubbio ho bisogno di una cynops o un pachytriton?
      vi posto due foto del mio tritone così magari avete le idee più chiare e chiarite anche le mie

      Commenta


      • #4
        Pachy al 100%

        Commenta


        • #5
          Ragazzi io lo sto allevando come un cynops..devo provvedere a cambiare un bel po di cose..sapete dirmi come posso ricreare corrente? ho un piccolo motorino di un filtro potrebbe essere d'aiuto?

          Commenta


          • #6
            No, ti serve una vasca ben sviluppata in larghezza e in lunghezza (per due esemplari almeno 70 X 45-50 cm, dato che si tratta di tritoni estremamente territoriali; in linea teorica i sessi dovrebbero essere tenuti separati e uniti solo per farli accoppiare), riempita di acqua fino a un livello di 15-20 cm massimo. Sul fondo stendi uno strato di ghiaia piuttosto grossolana, comunque di dimensioni maggiori rispetto alla bocca del tritone, e aggiungi qualche ciottolone levigato preso magari da un fiume pulito e poi ben lavato. Fondamentali dei nascondigli, come pezzetti di mattoni foratini oppure mezzi vasi di coccio capovolti. Completano l'arredamento delle radici contorte, magari affioranti oltre la superficie dell'acqua. Una vera e propria parte emersa non è necessaria.

            L'acqua deve essere sempre fresca, ideali 20-22°C in estate e 5-7°C in inverno, altrimenti non si accoppiano. Deve amnche essere molto pulita, e serve per forza un filtro interno rapido tipo ASKOLL DUETTO, che oltre a depurare bene l'acqua la smuove ricreando quella corrente gagliarda ideale per la specie.

            Mangiano molto meno dei Cynops, vanno alimentati ogni due giorni altrimenti tendono all'obesità.

            Commenta


            • #7
              Ragazzi sto già provvedendo a riallestire il tutto..se stasera non farò tardi vado a comprare vasi di coccio e il substrato bello grande..per quanto riguarda il filtro quanto mi costa? e soprattutto come faccio a portare l'acquario a 7 °? d'inverno ne ho tipo 17 / 18

              Commenta


              • #8
                Il filtro di cui parlavo io costa al amssimo 20 euro, ma penso che i modelli più piccoli costino anche di meno. Per quanto riguarda le temperature invernali: è proprio questo uno degli inconvenienti dell'allevamento amatoriale di questa specie, sono tritoni di montagna e quindi necessitano di un periodo di semi-ibernazione a basse temperature per garantirne la salute e la riproduzione. Le alternative sono due: o compri un piccolo frigorifero portatile da impostare a 5-7°C e ci tieni dentro la vaschetta del tritone per almeno 3 mesi, magari sostituendo in quel periodo il filtro con un buon aeratore per smuovere e ossigenare energicamente l'acqua, oppure trasferisci tutto all'esterno per la stagione invernale, però così diventa molto difficile assicurare i corretti parametri ambientali, visto anche il clima ballerino della nostra penisola negli ultimi anni.
                Altre soluzioni sono uno scantinato freddo, un refrigeratore per acquari (ma csotano veramente molto...).

                Commenta


                • #9
                  Dispongo di una cantina che probabilmente d'inverno sarà bella fredda quindi ne approfitto.
                  Per tutto il resto sono felice di aver fatto questa scoperta..inizialmente ha causato un po di sconforto ma non appena avrò sistemato tutto credo mi renderà orgoglioso anche perchè è un gran bell'esemplare.

                  Commenta


                  • #10


                    Ecco gli ultimi acquisti..substrato grande e un anforetta e stasera arriva il filtro molto probabilmente..ma come gestisco il substrato ragazzi? ogni quanto va pulito e soprattuto va cambiato?

                    Commenta


                    • #11
                      Se lo alimenti correttamente non è necessario cambiare il fondo, e anche lo sporco che ci finirà dentro sara relativamente esiguo e facilmente decomposto da batteri e altri microrganismi.

                      Commenta


                      • #12
                        Il filtro l'ho visto in uso al negozio..è a più fori e movimenta poco l'acqua giusto in superficie..dite che va bene?

                        Commenta


                        • #13

                          Ragazzi questa foto è venuta male sembra tutto addossato vi assicuro che è spazioso.Comunque dite che va bene?

                          Commenta


                          • #14
                            movimenta poco l'acqua giusto in superficie..dite che va bene?
                            premndine uno che crei una corrente gagliarda!

                            Commenta


                            • #15
                              l'anforetta noooo

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X