annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Primi passi Cynops Orientalis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Primi passi Cynops Orientalis

    Salve a tutti!!! Non ho trovato una sezione per presentarmi quindi lo faccio quì . . . Mi chiamo Salvo, ho 21 anni e sono di Palermo; le mie esperieze si limitano alla cura di alcuni pitoni reali, ma ora ho deciso di dedicarmi ai Cynops Orientalis.
    Questa mattina inaspettatamente sono arrivati all'acquario e sono scappato a prenderli, quindi purtoppo l'habitat non è del tutto completo; ne ho presi 3 esemplari un maschi ed una femmina ( i più grandicelli ) e un altro di cui non sò il sesso che è un pò più piccolo.
    Ho deciso di scrivere nel forum perchè i negozianti con cui ho parlato (circa 10) mi hanno dato iformazioni sempre diverse, invece voi utenti del forum più o meno siete sempre concordi nei consigli.
    Posto le prime foto:
    L'acquario da lontano.

    I primi 2 Cynops.

    Il 3° Cynops.

    Una quarta foto dove si vedono tutti e 3!!!


    Si comportano tutti e 3 in maniera diversa, la femmina vuole sempre la parte emersa, il mascio un pò e un pò, mentre il piccolino sempre in acqua.
    Come avrete visto l'habitat ancora non è completo, ma come ho detto prima l'arrivo è stato inaspettato . . . Le misure sono 40x30 cm e per ora 8-9 cm di acqua, a lavoro completato l'aumenterò a10-12 cm. Per quanto riguarda la parte nascosta la roccia è vuota all'intero, credevo che gli piacesse, ma quando ci cascano dentro dai fori alti non sanno più uscire perchè il foro d'uscita è un pò nascosto; quindi più tardi andrò a comprare qualcosa di più semplice.
    La parte emersa verrà spianata e ampliata; per il fondale voglio prendere della ghiaia grossa di colore bianco ma purtoppo era rimasta solo quella piccola . . . Meglio una settimana sul vetro che un occlusione intestinale.
    Come vegetazione ho già ordinato della Ceratophyllum demersum e della Egeria densa, arriverà assieme alla ghiaia.
    Vorrei evitare di mettere una pompa filto per non creare movimeti dell'acqua.
    L'acqua la vorrei cambiare 2 volte la settimana parzialmente e una volta al mese totalmente, come acqua vicino casa mia c'è una fontana di acqua potabile provenienta dalla montagna, che dovrebbe garantirmi acqua pulita e fresca.
    Per evitare una fuga ho preso una sorta di zanzariera che si adatta alle forma dell'acquario.
    Come ultima cosa per il cibo, vorrei abituarli al cibo vivo . . . Il negoziante m'ha detto di non farli mangiare oggi (non sò il perchè); domani passo da un negozio di caccia e pesca e vedo come rispondono i Cynops con delle baby camole del miele e con altri vermicelli.

    Ho parlato fin troppo . . . Credo di non aver dimenticato niente, in caso contrario spero che possiate darmi consigli!!!
    Vi saluto e buon allevamento a tutti!!!
    File allegati

  • #2
    I cambi parziali li fai ogni 2 settimane di circa il 30% e non due a settimana. Per quanto riguarda il filtro non è necessario non sporcano molto ti basterà cambiare l'acqua appunto di tanto in tanto e pulire eventuali resti di cibo e feci. Assicurati che sia ben chiuso il coperchio mi raccomando sono maestri di fuga e poi per quanto riguarda il cibo puoi anche alternare , lombrichi e magari chironomus congelato..i lombrichi soprattutto sono il cibo che più gradiscono, e trovi anche quelli nei negozi di caccia e pesca. Le camole comunque vanno bene solo che sono parecchio grasse e devi regolare bene le dosi.

    Commenta


    • #3
      Il cambio dell'acqua lo volevo fare frequentemente perchè la stanza in cui stanno è grande 3,5x3,1 m ed è la stessa stanza in cui dormo io e la mia ragazza; oltre ad essere piccola ha solo una porta ed una veranda per arieggiare, nessuna finestra verso l'esterno. In inverno per il freddo dormiamo con la porta e la veranda chiusa, quindi un acqua ferma da 2 settimane farebbe un pò troppo puzza. Se cambiare l'acqua 2 volte a settimana è troppo per loro, la soluzione è di cambiargli stanza ( ma io per ora li vorrei vicini ) o comprere un deodorante per ambiente e metterlo vicino all'acquario . . . Voi che mi consigliate???

      Commenta


      • #4
        I cambi d'acqua direi che piu frequesti li fai meglio è, chiaramente la cosa da tenere in considerazione è la quantità di acqua che cambi.
        Se ogni settimana cambi il 30 % dell'acqua, allora quotidianamente puo cambiare il 5%, e sarebbe ancora meglio perchè cambiando ogni giorno poca acqua non alteri i valori della vasca.
        www.ranitomeya.weebly.com

        Commenta


        • #5
          Ecco le prime modifiche:





          Avrei voluto comprare la ghiaia bianca per creare più contrasto fondale-Cynops ma sembrava che cercassi la luna . . . Non l'aveva nessuno e quindi ho optato per questa, meglio di niente! Domani si pensa ad un altra parte emersa e al nascondiglio. Và bene un nascondiglio un pò grande per tutti e 3, o è meglio che ognuno abbia il suo?

          Uno dei grandi, forse la femmina, ha fatto la muta. Sono abituato a vedere la muta dei serpenti, ma questa era stranissima si distinguevano perfettamente le zampette e la coda, sembrava che avessi un 4° Cynops fantasma . . . Può essere questo il motivo per cui per ora vuole stare sempre fuori dall'acqua? Speriamo di si, perchè è sempre ferma e sembra triste.
          File allegati

          Commenta


          • #6
            ciao sono nuovo, mi devo comprare 2 tritoni "cynops orientalis". mi potresti dire come riconoscere se sono maschi o femmine?

            Commenta


            • #7
              il coperchio c'e' ??e' OBBLIGATORIO

              Commenta


              • #8
                X mimo:
                Si, è quella retina che si intravede nella parte posteriore delle ultime foto che ho postato, è quella sorte di zanzariera di cui parlavo prima. Credo ( o meglio SPERO ) che ben tirata e fissata funzioni . . .

                X kyubi195b:
                Purtroppo non sono un esperto, mi sono fatto aiutare dal negoziante e da un post che ho trovato sul forum; le linee fondamentali sono:
                Rigonfiamento della cloaca.
                Lunghezza coda (la % di coda sulla lungh. totale e' maggiore nella F).
                Lunghezza di zampe e dita (maggiori nel maschio).
                Dimensioni maggiori delle femmine.
                Papille cloacali (non sempre presenti).
                Poi comunque potrei anche aver sbagliato a sessarli, ma per ora m'aiuta a distinguerli.

                Se vuoi leggi questo post:
                http://www.sanguefreddo.net/urodeli-...o-urodeli.html
                Ci sono anche delle foto!

                Commenta


                • #9
                  che tristezza . . .

                  Ciao ragazzi . . . Ieri sera ho scoperto una cosa che m'ha fatto troppa pena; mentre guardavo i miei cynops ho notato che il maschio grande ha una malformazione nell'occhio. Inizialmente sembrava che gli mancasse completamente, poi guardandolo bene credo che l'occhio ci sia, perchè ho visto un leggero movimento, ma non avendo il rigonfiamento classico di molti anfibi, riesce malapena ad aprirlo . . . A voi è mai capitata una cosa del genere? Gli causerà problemi in futuro?? Credete che gli procuri dolore??? MAMMA MIA CHE TRISTEZZA!!!
                  Ora fra tutti e tre sembra il più imbranato, ma forse non c'entra niente con l'occhio.
                  Naturalmente non avrei mai il coraggio di riportarlo in negozio . . . Già mi sento in colpa perchè quelli che ho "scartato" e lasciato in negozio non avevano le zampette completamente formate. Ma forse a giorni cambierò l'acquario, così potrò prendere altri esemplari.


                  Comunque per il resto và tutto bene . . . Anche la femmina che stava sempre fuori dall'acqua, ora si và a rinfrescare. Ieri sera stava tutto il tempo in bilico sulla montagnetta (più o meno come si vede nell'ultima foto che ho postato) assumendo tipo la posizione che hanno di solito i camaleonti nei rami, ma non avendo ne l'appoggio delle zampe posteriori ne della coda, forse s'è addormenteta ed è caduta . . . Abbiamo sentito un tonfo assuro ( che sembrava si stessero litigando ) e poi s'aggitava come una pazza per tornare a galla!!!

                  Ora sto andando a prendergli da mangiare, speriamo che mangino senza problemi!!!

                  Commenta


                  • #10
                    Alimentazione Cynops

                    Buona domenica a tutti!!!
                    Ieri ho dato a mangiare ai miei cynops ed è andato per fortuna tutto bene; il giorno prima avevo provato con delle camole della farina ma era stato un fallimento per l'eccessiva dimensione, solo il maschio senza un occhio è riuscito a mangiarne uno, ma quello mangia come un maiale. Invece tornando a ieri sono riuscito a trovare il chironomus congelato, sperando di non averlo compromesso dato che dal negozio a casa s'era scongelato un pochettino, quando l'hanno visto si sono precipitati a mangiare, bastava che lo muovessi un pò per farlo sembrare vivo ( quello vivo arriverà tra 20 giorni ) e mangiavano tranquillamente, solo la femmina che vive per circa il 90% della giornata fuori dall'acqua ( ) a mangiato un pò meno rispetto a gli altri.
                    Comunque mi sono rimasti dei dubbi che spero possiate togliermi:
                    -Al negozio m'hanno detto di non scongelarlo sotto al rubinetto ( come letto in rete ) ma basta metterlo nell'acquario che si scioglie subito, è vero? Se no, è pericolose se ingeriscono un pezzo ancora un pò congelato?
                    -Ogni quanto devo dargli a mangiare e in quale quantità?
                    -Il maschio e il piccolo ( che hanno mangiato maggiormente ) sembrano addirittura ingrossati dopo aver mangiato, è possibile? Se si, è pericolosa una sovralimentazione?
                    -Dei residui di cibo sono rimasti nascosti nell'acquario e non credo che riusciranno più a prenderli, oggi che cambierò un pò d'acqua, se li lascio lì accade niente? O rischio di inquinare l'acqua o qualcosa del genere? Se è cosi al massimo esco i cynops e faccio una pulizia più completa!

                    Sò di essere un pò logorroico, ma vi prego di rispondermi perchè non sò come procedere con l'allevamento nei giorni a venire!
                    Grazie

                    Commenta


                    • #11
                      Puoi scongelarlo con acqua dell'acquario tranquillamente , non metterlo in acqua perchè il cibo congelato di certo non gli fa bene

                      Basta farli mangiare nella norma per evitare sovralimentazioni , ovviamente sta a te regolarti in base alla specie , età , e soprattutto periodo.

                      Per i residui io uso un siringone che trovi in farmacia tranquillamente , aspira feci e chironomus tranquillamente.

                      Commenta


                      • #12
                        quindi un acqua ferma da 2 settimane farebbe un pò troppo puzza.
                        Sono gli animali più "puliti" del mondo, sporcano veramente pochissimo se paragonati a un rettile o a un pesce, anche o ne ho 3 in camera e ti posso assicurare che l'acqua non puzza MAI, nemmeno quando per impegni o pigrizia salto un cambio e la tengo ferma per 15 giorni. Quindi puoi stare tranquillo, un cambio del 35-40% a settimana è più che sufficiente; soprattutto evita il cambio totale, dato che ogni volta è come se facessi ripartire il mini ecosistema da zero, con tutti i problemi che questo comporta.

                        Al negozio m'hanno detto di non scongelarlo sotto al rubinetto ( come letto in rete ) ma basta metterlo nell'acquario che si scioglie subito, è vero? Se no, è pericolose se ingeriscono un pezzo ancora un pò congelato?
                        Il negoziante è incompetente: il liquido di scongelamento dei chironomidi e del mangime surgelato in genere, oltre che essere ignorato dai tritoni che cercano grosse prede, è altamente inquinante, se lo immetti in acqua stagnante senza filtro crei problemi notevoli in termini di igiene. La procedura corretta è uno scongelamento a temperatura ambiente e un successivo risciacquo in acqua corrente, prima della somministrazione.

                        Ogni quanto devo dargli a mangiare e in quale quantità?
                        Una volta al giorno in piccole dosi, oppure una volta ogni due giorni in dosi leggermente più abbondanti.

                        Se si, è pericolosa una sovralimentazione?
                        E' molto pericolosa: i tritoni sono animali dal metabolismo lento, e se mangiano troppo rischiano danni epatici e obesità.

                        Dei residui di cibo sono rimasti nascosti nell'acquario e non credo che riusciranno più a prenderli, oggi che cambierò un pò d'acqua, se li lascio lì accade niente? O rischio di inquinare l'acqua o qualcosa del genere?
                        Dovresti abituarli a mangiare da uno stecchino a da una pinzetta, così puoi dosare perfettamente il cibo senza che avanzi nulla. I residui in decomposizione ovviamente inquinano.

                        Se è cosi al massimo esco i cynops e faccio una pulizia più completa!
                        I tritoni non amano assolutamente essere manipolati o spsotati, per loro questo causa stress; abituati a lasciarli più tranquilli possibile, limitando al massimo manipolazioni o spostamenti.

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie mille per le risposte!
                          Per quanto rigurda la pulizia dell'acquario al negozio m'hanno venduto questo prodotto:



                          Se lo conoscete già, pensate che sia adatto?
                          L'ho comprato pensando di pulire e cambiare l'acqua senza disturbare troppo la vita dei cynops. Deduzione corretta, o questa cosa che gira nell'acquario gli darà fastidio? In caso opterò per il siringone . . .
                          File allegati

                          Commenta


                          • #14
                            Io non l'ho mai usato . Infine i cynops sporcano pochissimo ti basta fare i cambi parziali ogni 15-20 giorni e pulire eventuali residui. Non escludo che ti possa esser'utile ma io non ti so dire non avendolo usato.

                            Commenta


                            • #15
                              E' un sifone per la ghiaia di fondo. In genere si usa per gli acquari, dove i pesci e le piante producono molto limo che si deposita sul fondo; dal momento però che come ti ho scritto questi tritoni sporcano davvero poco, penso che sia un attrezzo troppo "esagerato" per le tue esigenze, da usare solo di tanto in tanto.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X