annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

paludario palude veneta

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • paludario palude veneta

    ciao a tutti molto probabilmente posto nella sezione sbagliata ma mi sembrava la piu simile alle mie esigenza.. ora vi spiego cosa mi serve.. io vorrei creare in un vecchio terrario di 45*45*60h cm, con 15cm chiusi sotto alle porte frontali, in vetro (il medium tall dell exoterra) un paludario.. e fin qui no problem, ma io essendo veneto vorrei ricreare sempre se possibile un angolo delle vecchie paludi venete... ora però viene il problema ne in rete ne nel oasi vicino a casa mia sono riuscito a trovare informazione sui suoi abitanti flora e fauna. qualcuno mi saprebbe aiutare??

  • #2
    Alcune specie vegetali e animali (per esempio i tritoni) sono protette e non sono detenibili, quindi ti conviene informarti per bene. Nella sezione "Legislazione", titolo "Berna" (discussione in evidenza) troverai i riferimenti normativi necessari, ti consiglio inoltre di informarti ancora presso l'Università più vicina per farti dire quali siano per esempio gli insetti protetti, e le piante più facilmente reperibili. Comunque, le dimensioni del tuo terrario sono veramente piccole, difficilmente potresti realizzare qualcosa di buono perché la maggior parte delle piante palustri nostrane è veramente grande, senza contare che in inverno devono poter andare a riposo altrimenti si indeboliscono e muoiono.

    Commenta


    • #3
      A questo punto forse ti conviene fare un laghetto. le specie animali arriveranno da sole

      Commenta


      • #4
        anche secondo me un laghetto è la soluzione migliore. Inoltre contribuisci a creare zone umide che si stanno notevolmente riducendo in questi anni....
        nel paludario mettici animali esotici. secondo me non avrebbe senso ricreare in casa l'ambiente che puoi vedere fuori. poi il terrario è piccolo per quello che vuoi fare

        Commenta


        • #5
          grazie delle informazioni mi informerò al meglio.. per il laghetto purtroppo vivendo ancora con i miei è praticamenente impossibile da ricreare anche se mi piacerebbe.. a questo punto cosa potrei mettere dentro a quel terrario volendo ricreare un paludario (magari non con insetti) oppure avrei anche un acquario in disuso.. dovrebbe essere un 15 litri..

          Commenta


          • #6
            con 15 litri potresti metterci un betta(anche se sarebbe meglio più grande) e nel paludario ci potresti mettere cynops, bombine , ma sprecheresti lo spazio in altezza. potresti mettere delle hyla cinerea, o delle raganelle dagli occhi rossi(ma con quest'ultima ti serve un po di esperienza magari proprio con le specie dette prima) e comunque qualche animale che è arboricolo come i camaleonti o qualche insetto

            Commenta


            • #7
              Per i camaleonti quelle dimensioni mi sembrano scarsine, le specie più facili da tenere sono anche quelle di taglia medio-grande. Sicuramente ci stanno le Hyla cinerea, mentre eviterei del tutto le Agalichnys callidryas, è roba per esperti.

              Commenta


              • #8
                dei camaleonti non saprei ma un esemplare non penso che ci starebbe stretto. Agalichnys callidryas le ho consigliate solo se ha esperienza infatti ho scritto che erano un po più difficili da tenere

                Commenta


                • #9
                  scusatemi ho verificato e l' acquario è un 30l non 15.. comunque volevo sempre restare sul paludario o acqua-terrario con una zona emersa e in un angolo una pozza d' acqua per capirci magari con qualche pesce di fondo anche..

                  [ame=http://www.youtube.com/watch?v=N8Sl90mvIx8&feature=related]Paludarium - YouTube[/ame]

                  una cosa del genere per capirci ma più piccola.. spero essermi spiegato bene.. altrimenti realizzo la base della mia idea posto le foto/video e poi vediamo che inserirci o come modificarlo..

                  Commenta


                  • #10
                    [ame=http://www.youtube.com/watch?v=cr-vcaHA-7s&feature=related]Waterfall Paludarium LEDs - Rain Tests - YouTube[/ame]

                    oppure anche cosi ma con i vasi delle piante non in vista e magari con qualche animaletto dentro.. ormai ho abbandonato l idea del paludario veneto visto che la maggior parte degli animali e delle piante non è detenibile oppure hanno bisogno di spazi troppo grandi..

                    rispondendo a federicogattuso i cynops li ho già tenuti per circa una settimana poi i miei me li hanno fatti eliminare perché nel giro di una settimana avevo portato a casa troppi animali (un leopardino due hermanni due cynops e un labrador) e ho dovuto cederli ad un amico.. l idea era proprio quella dei cynops infatti volevo una parte acquatica e una emersa magari anche con un pesce di fondo.. oppure mi piacerebbero anche le dendrobates ma non so se siano adatte ad un principiante.. per le altre rane non mi piacciono molto almeno a prima vista.. il problema dell altezza non persiste in quanto anche prima con il leo era abbastanza sprecata infatti avevo creato delle rocce che pero usava abbastanza di rado..

                    Commenta


                    • #11
                      al posto tua avrei preferito il cynops al leo, comunque non prendere questi video come esempi, sono veramente mal fatti: non si mischiano bombine e pesci. le dendro sono per esperti come le Agalichnys callidryas. se non ti piacciono le rane metti i cynops, magari facendo una parete da dove scorre l'acqua per recuperare lo spazio in alto

                      Commenta


                      • #12
                        l idea era proprio quella dei cynops infatti volevo una parte acquatica e una emersa magari anche con un pesce di fondo..
                        Se il paludario ha la base quadrata (45 X 45 cm) diventa difficile usarlo in modo proficuo coi tritoni, che si avvantaggiano di una superficie di base a forma di rettangolo, soprattutto perché col rettangolo è possibile realizzare in modo ottimale una zona emersa attrezzata e una zona acquatica. Io prenderei un aquarietto usato e lascerei stare questo paludario, dedicandolo ad altro. Abbinare pesci a tritoni è una cosa improponibile, ne abbiamo parlato mille volte: malattie, disturbo diretto e indiretto, ecc.

                        Commenta


                        • #13
                          cardisoma, se guardi la scheda sulle zone emerse su caudata culture c'è il modo di utilizzare tutto lo spazio in acqua e fare uno strato di terra in superfice usando una lastra di vetro per supporto

                          Commenta


                          • #14
                            Per quanto mi riguarda è una cosa troppo laboriosa e poco pratica, poi ognuno ha il suo parere.

                            Commenta


                            • #15
                              si lo penso anch'io, ma se vuole farci qualcosa nel terrario e non vuole le hyla

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X