annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

triturus marmoratus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • triturus marmoratus

    ciao a tutti, apro una nuova discussione perchè non trovo molte informazioni nelle altre.
    La vasca dei pleurodeles che ho avuto il dispiacere di veder morire è vuota, ma ne ho altri due acquari da 100 e 60 litri. magari più che vasca, visto che sono molto belli un acquario sarebbe meglio. Stavo pensando a dei cynops(orientalis o ensicauda). Ma non riesco a trovare niente da settembre. Se si riproducono i marmorati di vox ne dovrei prendere un gruppetto verso aprile.
    Potreste dermi qualche info? Non ho trovato molto. Il mio più grosso dubbio (che ho per quasi tutti i caudati ) è la temepratura.
    Tenendolo acquatico quasi tutto l'anno d'inverno mettendo dei siberini potrei raffreddare l'acqua da 10- 11 a 5 gradi senza problemi. Ma d'estate il terr'acquario avrà una temperatura di 27-28 gradi. Può andare bene se faccio una buona zona emersa. Ho letto in un post sui tritoni crestati che diceva che quest'ultimi escono dall'acqua a 25 gradi circa e, grazie all'estivazione, sopportano anche 30°. Diceva che i marmorati si allevano come i crestati, quindi 28° di massima vanno bene.
    Grazie a tutti
    fede

  • #2
    Ciao, per quanto mi riguarda, in base alla mia esperienza, che ancora non è particolarmente lunga, sarebbe meglio (ma è un parere personale!) rispettare il loro naturale ciclo: sono tritoni prevalentemente terrestri, i giovani non ritornano mai all'acqua (naturalmente esistono anche popolazioni particolari ecc. ecc., queste sono indicazioni generali) e gli adulti lo fanno solo per il tempo strettamente necessario alla deposizione. In inverno vanno fatti ibernare (io lo sto facendo in garage, ma possono benissimo farlo anche fuori), e ho scelto di farlo a terra, in un faunabox senza zona acquatica. Quando fa caldo diventano terrestri: alla fine di agosto, quando la T di camera mia era stata, nelle settimane precedenti, in media intorno ai 28 o 29°C, sono usciti dall'acqua e non ci sono ritornati. A questo punto ho deciso di farli diventare tutti terrestri, e di riportarli all'acqua solo quando saranno pronti a riprodursi, tra qualche anno.

    Sono tritoni piuttosto robusti, secondo me sono adatti anche a un neofita, però diventano molto grandi, è un fattore da tenere presente. Comunque, confrontandoli con Cynosp orientalis, secondo me sono più sensibili al caldo.

    Commenta


    • #3
      mi hanno detto che si possono tenere acquatici tutto l'anno, ma il comportamento varia a seconda della popolazione.
      La dimensione è all'incirca quella di un popei, No? forse leggermente più grande.
      Per l'ibernazione li devo necessariamente far ibernare in acqua, altrimenti in frigo. ma non mi pare il caso. Come sapete la sicilia è più adatta all'allevamento dei rettili. Ma la mia città è una delle più fresche e io potrei tenerli a circa 27-28 in estate senza refrigerazione.
      Come posso allestire l'acquario? Se con dei siberini o un bottiglia di ghiaccio raffreddo l'acqua in estate posso mantenerli acquatici no?
      andrea, puoi mettere delle foto, per capire meglio come devo costruire l'ambiente al meglio e far star stare bene gli animali?

      Commenta


      • #4
        con i siberini e le bottiglie d'acqua subirai solo dei momentanei abbassamenti di temperatura ti conviene farti una stanza raffreddata o una cantina o meglio ancora un refrigeratore. l'allevamento è molto semplice avendoli allevati ti dico che basta fare un bel acquaterrario e vedrai che staranno fuori dall'acqua pochissimo tempo se non per neinte proprio.max 24 gradi però 27 gradi per più di 1-2 settimane te lo ammazzano

        Commenta


        • #5
          siamo sempre alla solita, annosa, risposta. hai bisogno di un refrigeratore.

          i marmorati che ho visto in natura erano attivi sotto il ghiaccio, con la cresta, in riproduzione a febbraio. c' erano 2 gradi di temperatura, ma erano le dieci di sera, sicuramente sara' scesa ancora. quindi sicuramente sono attivi in inverno a una temperatura prossima allo zero.

          ad aprile - maggio escono dall acqua TUTTI, e le pozze si asciugano. questo in spagna.

          in altri posti, come ad es. la francia (catena montuosa dei pirenei) le temperature invernali sono cosi rigide che devono aspettare marzo-aprile per uscire, c'e' la neve.

          t. marmoratus ha un areale di distribuzione enorme : bisognerebbe capire da dove viene per assecondare le sue esigenze.


          e' inutile generalizzare.

          quello che ci vuole, sicuramente, e' una zona emersa, molto pronunciata.

          hanno bisogno di un refrigeratore, personalmente non li terrei mai sopra i 24 gradi.

          Commenta


          • #6
            la dimensione di una femmina adulta dei pirenei puo' essere di 16-17 cm, mentre in spagna al massimo di 13-14

            Commenta


            • #7
              Il gruppo che ho io rimane perennemente in acqua, anche se ho dato loro la possibilità di uscire non lo fanno mai. I pygmaeus invece hanno deciso di uscire dall'acqua e al momento stanno svernando a terra. In genere sopportano abbastanza bene brevi periodi di caldo ma io ho preferito climatizzare la stanza così sono fuori da tutti i guai. Mantengo comunque una temperatura estiva dell'aria di 20-24 gradi per qualche settimana, perchè ho notato che tenere costantemente freddi (17-18 gradi) dei tritoni di clima temperato succede che qualche esemplare non si riproduce. La mia regola è che ogni animale deve vivere in un range di luce e temperatura il più simile possibile al suo ambiente, ed infatti, neurergus a parte, tutte le specie che ho avuto si sono riprodotte senza problemi

              Commenta


              • #8
                se rimangono acquatici... meglio. ma non bisogna prenderlo come un dogma.

                se svenrano al freddo e stannoa 22 gradi d' estate dovrebbero avere una cresta fantastica.


                Ema

                Commenta


                • #9
                  vox in mp mi ha detto che reggono quelle temperature per l'estate, magari appunto spostandoli su una zona emersa. Se 27-28 è troppo allora meglio non prenderli, non ho posti più freschi.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da playstation3 Visualizza il messaggio
                    con i siberini e le bottiglie d'acqua subirai solo dei momentanei abbassamenti di temperatura ti conviene farti una stanza raffreddata o una cantina o meglio ancora un refrigeratore. l'allevamento è molto semplice avendoli allevati ti dico che basta fare un bel acquaterrario e vedrai che staranno fuori dall'acqua pochissimo tempo se non per neinte proprio.max 24 gradi però 27 gradi per più di 1-2 settimane te lo ammazzano
                    con questo metodo in 100l quest'estate abbassavo fino a 29 l'acqua dell'acquario per circa 8 ore. Comunque l'acquario era messo in una stanza che d'estate si moriva di caldo.
                    Usando bottiglie di ghiaccio devo raffreddare l'estate prossima la vasta degli axolotl. Se si cambia ogni 8 -10 ore circa la bottiglia ce la si può fare.

                    Commenta


                    • #11
                      Per vox, visto che vogliono freddo, meglio non prenderli per il momento almeno.
                      Per i pygmaeus invece, visto che vivono a sud? Ho visto una carta dei climi adatti ai tritoni, per i marmoratus vanno bene le zone del nord italia ma per il pygmaeus le zone adatte dal punto di vista climatico erano anche in sicilia.

                      Commenta


                      • #12
                        guarda che e' uguale per ogni tritone del mondo. a parte pochissimi le temperature soglia sono di 24 gradi di massima per una o due settimane.

                        Ema

                        Commenta


                        • #13
                          e quali sono questi pochissimi più termofili?, così non chiedo più e non vi scoccio.
                          Oltre a cynops (tranne cyanurus) e pleurodeles

                          vox allora perchè mi hai detto che possono andar bene quelle temperature?
                          Ultima modifica di cardisomacarnifex; 02-01-2012, 17:54.

                          Commenta


                          • #14
                            io nella mia esperianza ho tenuto al "caldo" senza refrigeratore a una t' massima di 28 gradi solo cynops ensicauda popei .

                            mi dispiace, ma non so cosa dirti.

                            metti da parte due soldini e compra un refrigeratore cinese a 250 euro. oppure condizioni una stanza.

                            non ci sono altre possibilita'.

                            Commenta


                            • #15
                              Federico, per favore, evita di far degenerare tutto in un battibecco, inutile, e faticosissimo da seguire. Ti sono stati già forniti tutti gli elementi per procedere a una valutazione. Come la maggior parte degli appartenenti al genere Triturus, sono attivi anche a basse temperature, che quindi non rappresentano un problema, anzi sono di stimolo alla riproduzione (in certe zone, a febbraio sono già in acqua, come spiegava mimo...). Al contrario, temperature oltre i 28°C per tempi prolungati possono causare un leggero stato di malessere (inappetenza, estivazione) che entro certi limiti è fisiologico e superabile senza problemi, altrimenti può portarli alla morte. Le variabili in gioco comunque sono tante, a partire dalla popolazione di origine, che può avere adattamenti particolari a microclimi locali.
                              Vista la tua collocazione geografica, ti prendi un bel refrigeratore/condizionatore e allevi tutti gli Urodeli che vuoi, altrimenti passi per esempio agli Anuri, oppure ai Rettili.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X