annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

granchio di mare ed acqua

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • granchio di mare ed acqua

    ciao ragazzi!!!vorrei sapere una cosa...come si fa a ricreare l'acqua di mare?nel senso quale la soluzione per crearla al 100%?
    vorrei incominciare ad allevaere qualche granchio di mare...come potrei fare?grazie a tutti in anticipo!!

  • #2
    gestire una vasca marina non una cosa semplice: esistono in commercio dei prodotti appositi per gestire la salinit, ma non basta aggiungere una bustina di sale per avere un acquario marino funzionante.
    non esattamente il mio campo quindi lascio la parola agli acquariofili...

    Commenta


    • #3
      intendi granchi del Mediterraneo o tropicali? sono acquari marini molto diversi tra loro

      Commenta


      • #4
        granchi del mediterraneo,quelli che si trovano nelle nodtre spiaggie

        Commenta


        • #5
          Potresti comprare i sali specifici che si vendono in tutti i negozi di acquari e pesci tropicali ma molto pi semplice usare direttamente l'acqua di mare e ricordarsi che quando evapora va sostituita con acqua distillata. Ho tenuto diversi paguri e granchi in questo modo e non ci sono stati problemi. Per risulta indispensabile un ossigenatore con pietra porosa altrimenti le "bestie" hanno vita molto breve.

          Commenta


          • #6
            Ho provato tante volte,ma mi sono morti sempre i pesci per una questione di nitrati..... una cosa davvero complicata.Con i granchi nn ho mai provato,ma penso che con quello che mangiano,riescono a sballare il livello batterico dell'acqua.Ciao
            Alex

            Commenta


            • #7
              Con un buon ossigenatore l'acqua viene depurata dai batteri anaerobici; se poi aggiungi un paio di mitili e di vongole l'acqua viene anche filitrata. E bisogna andarci piano ad alimentarli.

              Commenta


              • #8
                Io sconsiglio vivamente l'acqua di mare , potrebbe essere inquinata e non si mai sicuri di cosa contiene... i sali pronti invece sono perfettamente bilanciati.
                L'acqua distillata non va bene, soprattutto quella del supermercato, perch in sostanza viene eliminato il calcare ma potrebbero essere presenti metalli pesanti di vario tipo ed in generale tutte quelle sostanze che non creano problemi ai ferri da stiro o le batterie per le auto! meglio quindi l'acqua osmotica che si vende a pochi cent nei negozi per acquari.
                La pietra porosa crea un po' di movimento e frammenta un po' la superficie dell'acqua... ma pura teoria che effettivamente riesca ad ossigenare una vasca... meglio creare un arredamneto con rocce vive lasciate maturare lentamente nella vasca, sulle quali ci sono gi alghe e organismi che ossigenano e filtrano l'acqua.
                I batteri anaerobi sono preziosi per un acquario marino! sono proprio quelli che permettono di convertire i nitrati in azoto gassoso... in ogni caso i nitrati sono di gran lunga meno tossici dei nitriti, reale causa di morte di pesci negli acquari (i nitrati fanno morire al pi i celenterati, rallentano la crescita dei pesci e favoriscono il proliferare di alghe filamentose e patinose).
                Per abbattere i nitriti sufficiente far maturare in maniera corretta un normale filtro biologico, mentre per i nitrati il discorso si complica... perch o metti un filtro per nitrati apposito (funzionano male e sono difficili da far partire), o riempi il tuo acquario con vegetali superiori come la famosa Caulerpa (che poi devi continuamente controllare e mondare dalle parti morte), oppure fai cambi d'acqua frequenti con acqua marina preparata con sali ed acqua osmotica. Un'altra alternativa quella di mettere uno spesso strato di sabbia di fondo (senza filtro sottosabbia) in modo che all'interno di questo si sviluppino aree anaerobiche per i batteri denitrificanti.
                I nitrati puoi anche controllarli non affollando l'acquario con tanti animali e dosando con criterio l'alimentazione.
                Infine, il grosso problema degli acquari biotopo mediterraneo la temperatura, quasi sempre troppo alta per la sopravvivenza delle specie nostrane... considera che 23 gradi sono gi un limite che non andrebbe superato! se a casa tua ce ne sono 30 perch fa caldo allora va al diavolo tutto abbastanza velocemente...
                la soluzione un costoso impianto refrigerante, una stanza climatizzata oppure un acquario in cantina!

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da PiErGy
                  Con un buon ossigenatore l'acqua viene depurata dai batteri anaerobici; se poi aggiungi un paio di mitili e di vongole l'acqua viene anche filitrata. E bisogna andarci piano ad alimentarli.
                  caro Piergi, mi spiace dirtelo ma non ne hai imbroccata una, prima di scrivere qualcosina sarebbe meglio avere un minimo di alba sull'argomento.
                  L'ossigenatore non depura, serve solo a smuovere la superficie dell'acqua per aumentare lo scambio gassoso, i batteri anaerobi sono batteri che si insediano su substrati anossici e non centrano niente col discorso filtaggio.
                  e vero che mitili e vongole filtrano l'acqua, ma non si riesce assolutamente a gestire un acquario normale utilizzandoli come filtraggio.
                  buona l'ultima invece.
                  senza rancore
                  Ale

                  Commenta


                  • #10
                    Oltretutto i bivalvi in acquario possono essere un grosso problema quando muoiono... in breve rilasciano tutto quello che hanno filtrato!
                    L'azione meccanica delle bollicine prodotte dagli ossigenatori inoltre pu avere effetti indesiderati sul muco protettivo dei pesci... per questo molti lo mettono al pi nella prima camera filtrante del filtro biologico, oppure (essenziale) viene usato negli schiumatoi di albumine: vivamente consigliato in tutti gli acquari marini!

                    Commenta


                    • #11
                      mi raccomando, prima di mettere i granchi, vai in un negozio specializzato e fatti fare il test dell'acqua

                      Commenta


                      • #12
                        L'acqua distillata dei negozi non credo sia cos "sporca" (altrimenti le mie piante carnivore sarebbero morte da un anno...). L'inquinamento dell'acqua di mare mi pare una sciocchezza: se uno preleva dei granchi dall'acqua che utilizza poi per l'acquario evidente che non dovrebbero esserci problemi. Comunque l'acqua da osmosi inversa davvero il massimo... peccato non costi proprio pochissimo e si trovi solo nei negozi d'acquario.
                        Scolopendro parlava di granchi locali mica di Zanclidi dell'Oceano Pacifico. Non credo ci sia bisogno di tutti gli accorgimenti di cui parlate: un piccolo acquario senza filtri, senza lampada fluorescente, senza riscaldatore e senza piante va benissimo. Ho tenuto 3 granchi e un paguro per diversi mesi e non ci sono stati problemi.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da PiErGy
                          L'acqua distillata dei negozi non credo sia cos "sporca" (altrimenti le mie piante carnivore sarebbero morte da un anno...).
                          nessuno ha detto che sia scporca, solo che non idonea all'uso che ne vuoi fare tu, ossia farci l'acqua marina.
                          Originariamente inviato da PiErGy
                          L'inquinamento dell'acqua di mare mi pare una sciocchezza: se uno preleva dei granchi dall'acqua che utilizza poi per l'acquario evidente che non dovrebbero esserci problemi.
                          in effetti se la prendi dove pulita secondo me va benissimo, magari prima di metterla in vasca potresti dare una buona filtratina con un filtro caricato a lana di perlon e carbone attivo per ripulirla da tutte le cose in sospensione
                          Originariamente inviato da PiErGy

                          Comunque l'acqua da osmosi inversa davvero il massimo... peccato non costi proprio pochissimo e si trovi solo nei negozi d'acquario.
                          volendo te la puoi fare a casa, un impiantino va sui 70-80 euro per 50 litri al giorno, se hai pi vasche e magari delle carnivore comodissima

                          Commenta


                          • #14
                            il discorso dell'ossigenatore fuorse lui intendeva lo schiumatoio.....

                            Commenta


                            • #15
                              CIAO RAGA qui mi sa che c' un gran casotto di idee e di iformazioni cosi contribuisco pure io ad incasinarlo di piu
                              se vivi vicino al mare il problema acqua non il tuo prob primario casomai lo la temperatura in un appartamento l'acqua raggiunge temperature improbabili da raggiungere in mediterraneo
                              poi dovresti vedertela con i summenzionati nitriti nitrati ecc quindi d'obbligo un sistema filtrante
                              probabilmente i tuoi ospiti potrebbero sopravvivere per qualche mese ma ben diverso dal dire sto allevando questa o quella specie per rimane il fatto che una bella sfida (ho visto acquari da 15-20 lt funzionare con un semplice trio askoll un termorisc e delle rocce vive con tanto di gamberetto tropicale ed il classico NEMO con relativo anemone ovviamente tropicali percio tentare puo dare info maggiori sulle varie problematiche incontrate

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X