annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

altro ragno

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • altro ragno

    ciao a tutti,

    scusate la mia curiositÓ,ma oggi mentre facevo una passeggita.........pi¨ che una passeggiata era una ricerca di Elaphe situlae,anche se apparte qualche biacco, Coluber viridiflavus,non abbiamo visto niente tranne che dei ragni stupendi che cambiavano come tonalitÓ di colori e dimensioni,il pi¨ grosso misurava circa 4-5cm.Li abbiamo visti in una collina a circa 800 m dal mare in una collina a macchia mediterranea e precisamente sotto ad un piccolo boschetto di eucalipti,esperti in materia mi potreste dire che specie Ŕ, e che dimensioni raggiunge?

  • #2
    Bellissima femmina di Agelena labyrinthica, volgarmente detto "ragno dal tunnel", raggiunge i 15mm di bodylenght ed Ŕ diffuso in tutta l'Italia .
    Ama fare una grande ragnatela a lenzuolo (indefessa tessitrice..) con un tunnel centrale a due uscite ove si rifugia in caso di pericolo. I fossi non sfalciati, i pendii di colline basse ed assolate sono il suo habitat preferito.
    Ciao!

    Commenta


    • #3
      grazie,si ho esagerato nelle dimensioni anche se io intendevo dalle estremitÓ delle zampe,ma qual'Ŕ il genere di ragno pi¨ grosso in Italia?

      Commenta


      • #4
        Il ragno con corpo pi¨ grande e massiccio italiano Ŕ un theraphosidae siciliano chiamato isconocolus triangularifer.
        E' l'unica "tarantola" italiana ma Ŕ anche rarissima e da certi addirittura estina!!!

        Commenta


        • #5
          L'Ischonocolus triangulifer Ŕ ancora presente in Sicilia..recentemente Ŕ stato trovato un maschio che Ŕ stato determinato dopo morto....rari, ma non estinti. (bravo Manenz!!)
          Appartengono alla famiglia Theraphosidae, di cui sono l'unico rappresentante europeo.
          Ragni italiani di grandi dimensioni sono poi altri migalomorfi, parenti dei theraphosidi,..la Cteniza sauvagesi , la Nemesia caementaria, due Trapdoor spider.
          Fra i labidognati, la Lycosa tarentula e la Lycosa narbonnensis sono i ragni pi¨ imponenti.
          Grandi sono pure alcuni parenti dell'Agelena labyrinthica, in particolare il maschio di Tegenaria parietina, che presenta zampe lunghissime.
          Ciao!

          Commenta


          • #6
            Salve a tutti!

            Spettacolare l'"Agelena labyrinthica".
            Non sono mai riuscito ad osservarne in natura.

            Sab¨, tra i "Theraphosidae" europei, annovererei anche "Ischnocolus valentinus".
            http://www.birdspiders.com/index.cfm...6FA6820ACEC937

            Commenta


            • #7
              Hai ragione Diego, nel sud della Spagna si trova l'I.valentinus..
              Pensa che per quanto riguarda l'A.labyrhintica, la pi¨ spettacolare distesa di maxiragnatele l'ho vista a sud di Tarquinia, in campagna. Veramente spettacolare. Lý ho anche assistito all'accoppiamento in natura. Il maschio vive nella tela con la femmina per 15-20 giorni, con una bassissima aggressivitÓ..ad ogni buon conto ,il maschio ha zampe molto lunghe, pi¨ lunghe della femmina, con le quali la tiene a distanza, se quest'ultima presenta troppa fame...
              Ciao!

              Commenta


              • #8
                Ricordiamoci poi inolte che sono ottimi indicatori naturali !
                Dove ce smog non le troverete...

                Commenta


                Sto operando...
                X