annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Salve a tutti! Help Me! :)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Salve a tutti! Help Me! :)

    Salve,

    mi presento sono "Naples00" per gli amici, e da poco ho preso con me uno Sling (se così si chiama, l'ho imparato leggendo qua e là!) di Lasiodora Parahybana.

    E' lungo poco meno di un centimetro, e per ora è ancora in uno di quei contenitori tipo "provetta".

    E' in ottima salute, l'ho acquistato domenica ad una fiera qui in zona: appena comprato gli ho fatto somministrare dal venditore una piccola blatta che ha subito agguantato, il giorno dopo però (ovvero ieri) ne ho trovato una metà che ho rimosso con delle pinzette.

    Lo sling dovrebbe circa un mese, e a detta dell'allevatore dovrebbe essere alla prima muta: i miei amici hanno trovato resti di questa nella provetta, io invece non ho trovato nulla. A mio parere è stata rimossa dal venditore, oppure è sommersa nella torba.

    Per come mi sono informato, momentaneamente lo sling è al calduccio nella mia stanza (al piano superiore, dove la temperatura è mediamente più altina), e comunque essendo a Napoli il tempo permette ancora di tenerlo senza filo riscaldante (almeno spero!)

    Per l'alimentazione, mi sono prefissato di tentare a cibarlo giovedì/venerdì, ossia dopo 5-6 giorni. Sto cercando sul web qualche specie di grillo/blatta di dimensioni davvero micro per le mie esigenze ma per adesso ho trovato solo grilli (non sò se posso citare la fonte) che onestamente non sò se sono di gradimento dell'ospite.

    Ora quello che vorrei chiedere, è: sto procedendo nel modo giusto?!

    Grazie a tutti per la pazienza nella lettura, e buona giornata a tutti!!

    Allego foto dell'amichetto in questione!
    File allegati

  • #2
    io farei così:

    data la mia abitudine, cambierei la torba, lo faccio sempre, non li lascio mai in quella in cui me l'hanno dato, inoltre mettine un po di più...

    per l'alimentazione è inutile prefissarsi una ipotetica frequenza, devi andarci ad occhio, se l'opistosoma è molto gonfio che fai?? continui ad alimentarlo ogni 5/6 giorni??? no, aspetti molto di più....

    inoltre io un tappetino lo metterei anche adesso, soprattutto per lo sbalzo termico notturno, essendo così piccolo, anche se è una specie molto resistente, io per precauzione lo metterei

    ps: se puoi scrivi più grande!!!
    Ultima modifica di palla.; 01-10-2013, 15:58.

    Commenta


    • #3
      Grazie dell'esaustiva risposta, il problema che però ho riscontrato è il seguente: nessuno dalle mie parti, o per lo meno in 4 negozi famosi, possiede attrezzature come igrometro termostati e torba (chiesta a 2 grandi vivai).

      Il filo riscaldante da 15w me l'hanno proposto a 15€, ma credo che senza un termostato regolabile me ne faccio ben poco!

      Quindi, credo che domani farò un bell'ordine via internet cercando attrezzature (igrometro termostato e termometro oltre che filo riscaldante), torba (bionda, irlandese o comunque sterile ed acida) e cibo (micro grilli o drosophyle, sono indeciso!).


      Che dici Palla, può andare? Sapresti indicarmi (magari in pm se vietato) un buon fornitore di queste attrezzature?

      Grazie anticipatamente

      Commenta


      • #4
        allora igrometro mai comprato, per 2 motivi:

        - quelli da pochi euro non funzionano mai(o almeno tutti quelli che ho comprato io)
        -ci vado ad occhio per l'umidità
        io te lo sconsiglio, per me son soldi persi!!

        quello che ti serve è un tappetino o serpentina riscaldante(visto che devi metterlo di lato per motivi di semplicità, io prenderei il tappetino), un termostato per tenere la temperatura sotto controllo!!
        su come riscaldare gli sling, guarda nella scheda sull' ABC delle migali, li c'è scritto come fare!

        la torba acida di sfagno, la trovi ovunque, impossibile che in una città come Napoli non la trovi, cerca in qualsiasi garden o negozio che tratta piante...


        il cibo e l'attrezzatura lo trovi sia nelle fiere sia on-line(le spese di spedizione sono una rapina..10euro)
        siti specializzati:

        RED BUG
        exotic project

        questi sono affidabili

        ps: avendo un forte odio per le drosophile ti consiglio neanidi di tarme, molto più semplici da allevare rispetto a drosophile o grilli....molto meno sbattimento, o in alternative tarme della farina, piccole
        Ultima modifica di palla.; 01-10-2013, 20:40.

        Commenta


        • #5
          Più che un mentore...!

          Unico neo: onestamente non saprei proprio come orientarmi con l'umidità ad... occhio! Ho trovato un kit composto da termostato, cavetto riscaldante e termoigrometro analogic a 33€ compreso di spedizione. Al limite cambio il cavetto con una piastra.

          La questione dell'ordine online, ahimè, è che sono in ansia per le condizioni della torba. Ora ho spostato lo sling, l'ho messo in un contenitore più grande con all'interno un bicchiere in plastica per il caffè. Gli ho creato anche un rifugio a dir poco d'emergenza!

          Allego qualche foto appena possibile

          Lavorando tutto il giorno ho paura che la torba in uso già da domenica (almeno dal sottoscritto, chissà gli allevatori da quanto l'avevano in quella provetta) possa deteriorarsi e/o seccarsi troppo.

          PS: Non riesco a trovare i "neanidi di tarme": nome scientifico? Grazie!

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   foto 1.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 93.7 KB 
ID: 2009886Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   foto 2.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 94.1 KB 
ID: 2009887
          Ultima modifica di naples00; 01-10-2013, 21:40. Motivo: Up foto

          Commenta


          • #6
            no, così non ci siamo, lascialo nel barattolo in cui ti è stato ceduto, è molto meglio, se casca da quell' altezza può ferirsi o peggio, quindi meglio il contenitore iniziale

            tanto adesso l'igrometro non ti serve...dove lo posizioni in un barattolo così piccolo??, per l'umidità basta che il substrato sia umido, non fradicio!!!

            tarme della farina: Tenebrio molitor..se non le trovi piccole, basta che le tagli a metà e ne somministri una piccola parte


            per la torba come ti ho detto cercala in un qualsiasi garden, impossibile che non ce l'hanno...si chiama torba acida di sfagno

            da quel poco che si vede, quel substrato è fradicio!!

            Commenta


            • #7
              Ecco perchè ho deciso di cambiare contenitore: la torba è così fradicia da domenica, io gli ho solo aggiunto un paio di gocce d'acqua.

              Stasera vado in cerca di un altro fioraio qui in zona dove lavoro e stasera cerco di livellare il tutto. Che dici, come contenitore quello in plastica trasparente è troppo grosso? Io avevo pensato di dimezzarlo con un "separatore" verticale, un qualcosa che mi dividesse a metà il contenitore stesso per non dare troppo spazio allo sling.

              Grazie ancora!

              Commenta


              • #8
                per ora il contenitore ideale è quello che ti è stato dato insieme al ragno, con un po di torba pulita!!

                Commenta


                • #9
                  Perfetto.

                  Per ora va bene nella provetta, e fino a quando....? Come faccio a capire che è ora di dargli lo sfratto...?

                  Riesci a dirmi qualcosa riguardo la muta? Nel senso, riesci a dedurne se l'ha già fatta? Magari per trovarmi preparato ad eventuali comportamenti inusuali (staticità, inappetenza).

                  Oggi mi impegno a trovare la torba: nell'evenutalità anche i classici "bigattini" spezzettati andrebbero bene come cibo occasionale?

                  Mi spiace tartassarvi di domande, ma ci tengo come tengo a tutte le cose alle quali mi dedico!

                  Commenta


                  • #10
                    meglio fare domande che fare sbagliato, quindi nessun problema, anche se una buona lettura a schede(la trovi anche su questo forum) e un po in giro male non fa

                    comunque sia non sembra essere in muta, dato che nella prima foto ha qualche cibo nei cheliceri e di solito in fase di premuta non si alimentano, dico di solito in quanto mi è capitato spesso con gli sling che si alimentassero in pre-muta, cosa che mi è capitata molto più di rado con sub adulti ed adulti!!
                    essendo così piccoli, muteranno abbastanza spesso, da tenere anche in conto la frequenza pasti e la temperatura a cui si tiene, fattori che influenzano non di poco la frequenza con cui mutano.
                    se segui queste regole non avrai problemi:
                    quando lo alimenti se non preda dopo 20 min io tolgo tutto, in quanto i casi sono 2: o la preda è troppo grossa o è in muta
                    per adesso che son piccoli mantieni un buon tasso d'umidità, e sei tranquillo...

                    per il contenitore adesso ci andiamo su dietro, posta una foto quando muterà e vediamo se è diventato piccolo!! in tal caso si passerà ai contenitori per le urine
                    anche se mi sembra veramente piccolo il ragno, quindi direi che quel contenitore andrà bene ancora per un po!

                    - - - Updated - - -

                    ah i bigattini io non li ho mai usati sia per scetticismo, visto che non conosco nessuno che li usa, sia perchè non so se possono nuocere, nel dubbio, li evito

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie, inutile ripeterlo!

                      Allora mi impegno anche nel trovare qualche insettino decente, anche se ho i miei dubbi!! I negozi di animali qui scarseggiano!

                      Ho trovato un negozietto che mi può fornire di camole del miele o della farina non ricordo bene, magari le tagliuzzo e proviamo così.

                      Per la torba ancora niente, mi hanno consigliato corteccia di quercia o altro che non ricordo. Preferisco la torba acida, se non la trovo in un garden o vivaio la prendo sul web! Tanto mi durerà una vita!

                      Commenta


                      • #12
                        camole del miele e tarme della farina le trovi in qualsiasi caccia e pesca, con 1 euro te ne danno un quintale

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da palla Visualizza il messaggio
                          camole del miele e tarme della farina le trovi in qualsiasi caccia e pesca, con 1 euro te ne danno un quintale
                          Già concordo con palla

                          Commenta


                          • #14
                            Trovate entrambi, sono un pò grandi (quelle del miele sono enormi se non sbaglio) ed in più in negoziante mi ha regalato un pò di fibra di cocco. Può andar bene momentaneamente? Magari la passo 10 min al microonde!

                            PS: per la torba ancora niente! 3 fiorai e 2 negozi d'animali e non sanno nemmeno cos'è!!

                            Commenta


                            • #15
                              mai usata, comunque momentaneamente può andare!!

                              si le camole del miele sono decisamente troppo grandi per adesso....

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X