annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto Identificazione (ed eventuale allevamento)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto Identificazione (ed eventuale allevamento)

    Salve a tutti!

    Una volta stabilizzatomi con il mio sling di L. Parahybana, mentre mi accingevo a bagnare un pò la torba mi sono imbattuto in questo ragnetto, molto molto piccolo, che camminava sulla parete.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   foto 2.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 83.3 KB 
ID: 2032214Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   foto 1.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 93.8 KB 
ID: 2032215

    E' davvero piccolo, non arriverà ad un centimetro di lunghezza compreso di zampe. Mi scuso per le foto, ma oltre all'iPhone non ho al momento altro in casa che possa rendere meglio l'idea!
    Ho notato che ha degli occhi, a sinistra ed a destra della "faccia", il mio timore è che abbia altri occhi al centro, il che rivelerebbe che si tratta di un "ragno violino"!

    Help!

    Posso allevarlo così come sto facendo (dato che credevo fosse innocuo) o è meglio che lo liberi?

    Grazie anticipatamente!!
    File allegati

  • #2
    Io vedo solo un ragno schifosooo!
    Non so che tipo di ragno sia, ho provato a dare un'occhiata tra i ragni italiani, magari con un po' più di impegno lo trovi:
    http://www.site.aracnofilia.org/

    - - - Updated - - -

    Oddio, sarà questo? http://www.site.aracnofilia.org/sche..._parietina.htm

    Commenta


    • #3
      e dai!è Scytodes thoracica!

      Commenta


      • #4
        non si tratta di un ragno violino, né di una Tegenaria, a me sembra Scytodes sp., se fosse veramente lui, è del tutto innocuo e possiede un modo molto particolare e interessante di cacciare. Qualunque cosa tu abbia messo come substrato, è fin troppa...

        Commenta


        • #5
          allora il sustratto deve essere sempre umido,preda grande la meta del ragno,caccia le prede "sputtando" dalla bocca con ragnatela,ragno comune però molto interessante!

          Commenta


          • #6
            Grazie del più che tempestivo chiarimento!

            Insomma, il substrato è abbastanza umido, gli ho fatto una bella tana ed ora aspetto che si schiudano le uova di tarlo del fagiolo per nutrirlo. Ripeto, ho una L. Parahybana, ancora di prima muta: posso trattarla allo stesso modo (25-26°C, 70-80% RH)?

            Grazie ancora!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Sillablabla Visualizza il messaggio
              Io vedo solo un ragno schifosooo!
              Non so che tipo di ragno sia, ho provato a dare un'occhiata tra i ragni italiani, magari con un po' più di impegno lo trovi:
              http://www.site.aracnofilia.org/

              - - - Updated - - -

              Oddio, sarà questo? http://www.site.aracnofilia.org/sche..._parietina.htm

              se non ti piace semplicemente non guardarlo....messaggi come il tuo sono del tutto inutili, quindi evitali

              è stato creato un post apposito che descrive come fotografare un ragno per un'identificazione, sarebbe il minimo almeno dargli un'occhiata!! ma va bhe

              per il resto quoto andro
              Ultima modifica di palla.; 18-10-2013, 16:39.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da palla Visualizza il messaggio
                se non ti piace semplicemente non guardarlo....messaggi come il tuo sono del tutto inutili, quindi evitali
                Pensavo lo potesse trovare sul sito che ho postato, ho tentare di dare una mano.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Arclight Visualizza il messaggio
                  allora il sustratto deve essere sempre umido,preda grande la meta del ragno,caccia le prede "sputtando" dalla bocca con ragnatela,ragno comune però molto interessante!
                  Leggendo qua e là, ho appreso che tale specie di ragno predilige gli ambienti del tutto secchi, e addirittura meglio la ghiaia e non corteccia e/o torba!

                  Giusto per conoscenza comune

                  Commenta


                  • #10
                    sì, in genere si trovano nelle case, quindi l'umidità non deve essere molto alta... Secondo me con 2 o massimo 3 nebulizzate settimanali, sei a posto.

                    Commenta


                    • #11
                      Quindi ricapitolando diminuisco sostanzialmente il substrato (la parte che si vede nella foto è la "tana", che ho interrato e ricoperto di torba, ecco perchè sembra così alto!) e alimento come lo sling di parahybana.

                      Commenta


                      • #12
                        anche io vorrei allevare un ragno!

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X