annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prima esperienza con scorpione!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prima esperienza con scorpione!

    Ciao ragazzi.. erano anni che non tornavo sul forum.. come sempre è bellissimo e sempre aggiornato e curato!
    Prima visitavo la sezione rettili, avendo avuto parecchi colubridi, reali, ecc.
    Adesso scrivo qua perché ho deciso di cimentarmi nella mia prima esperienza con uno scorpione.

    L'etichetta della teca diceva "Scorpione thailandese", non specificando la specie.
    è poco più grande di una moneta da 2 €
    Temporaneamente, per la stabulazione, mi sono ispirato alla teca in cui lo teneva lui.
    Ho un terrario di 30 x 30 in vetro, alto circa 20 cm e con il coperchio di zanzariera.. e l'ho sistemato là.
    Ciotola dell'acqua, substrato di corteccia e due "scorze" di pioppo come tane.. Nebulizzo un paio di volte al giorno,
    e ogni tanto offro delle tarme, ma scappa letteralmente quando le vede..
    Non conoscendo la specie non so come stabularlo per quanto riguarda temperatura e umidità..
    Adesso vi posto una foto, magari mi aiutate a definirne la specie e a decidere come tenerlo.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   1456558_10201192032828234_176609924_n.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 76.1 KB 
ID: 2034561Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   1425540_10201192033868260_729747032_n.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 61.5 KB 
ID: 2034562
    PS Se vi può aiutare al buio, con la luce UV diventa fluorescente. AHAH

    Scusate la qualità ma è la cosa migliore che sono riuscito a fare... Aspetto il vostro parere


    edit:ho modificato il messaggio in quanto non conforme alla posizione di sfn
    palla
    Ultima modifica di palla.; 02-12-2013, 19:20.

  • #2
    E' una mia impressione, ma quello mi sembra un Euscorpius, specie diffusa in Italia e reperibile in quasi ogni legnaia.
    Come substrato usa la torba al posto della corteccia, trattiene bene l'umidità e gli permette di scavare ma lascia un paio di ripari.
    Per farlo bere io usavo un tappo di plastica (quello del the) riempito di cotone idrofilo inumidito.

    Commenta


    • #3
      CIao Kat, grazie mille per l'interessamento alla discussione.. Io uso una ciotola molto bassa, ma larga, in modo che possa bere ma tranquillamente passarci sopra senza rischiare di annegare.. Come faccio a verificare che lo scorpione sia effettivamente nostrano?

      Commenta


      • #4
        A vedere le foto sembra proprio un Euscorpius, per avere conferma guarda questo sito http://euscorpiuseco.altervista.org/euscorpius.html

        Commenta


        • #5
          Questa è la migliore che sono riuscito a scattare... Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSC_0056.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 93.4 KB 
ID: 2010677

          Commenta


          • #6
            partiamo dal presupposto che nessun aracnide è di libera vendita, hai le idee confuse, leggi la legge 213/2003 e la posizione di sfn

            come lo stai stabulando non va bene, come substrato devi usare la torba acida di sfagno
            un terrario 30 per 30 è troppo grande, meglio qualcosa di più piccolo!

            per la specie inizia col guardare il sito, guarda quali sono i caratteri distintivi per le identificazioni, riporta i tuoi(tricobotri etc etc) e poi vediamo di identificarlo
            Ultima modifica di palla.; 02-12-2013, 19:26.

            Commenta


            • #7
              Okkei allora lo sistemerò in qualcosa di più piccolo, procurandomi -se riesco- torba con quelle caratteristiche.
              Per quanto riguarda temperature e alimentazione?

              Comunque anche provando a guardarlo da vicino non riesco a trovare questi "tricobotri" non riesco proprio ad indentificarli..
              Ultima modifica di peppearpa; 02-12-2013, 20:36.

              Commenta


              Sto operando...
              X