annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mutazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mutazioni

    Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum. Premetto che non sopporto assolutamente i ragni e per cercare di migliorare questo aspetto ho preparato una teca e ho cominciato ad allevare un ragnetto trovato in casa. E devo dire che sta funzionando essendomici già affezionato. Mi sono un po' documentato e il mio ragno dovrebbe essere uno zoropsis spinimana maschio tra l'altro grandicello con uno legspan sui 75 mm. Una informazione che non ho trovato è: questi ragni mutano? Il mio ragno si è letteralmente spaccato in due e ha perso la pelle comprese le zampe(che ha parzialmente divorato). Sono "cannibali"? Inizialmente ne avevo due, quello più grande (quello che è "mutato") si è mangiato il più piccolo che tra l'altro era il mio preferito!!! Vi ringrazio per le info......

  • #2
    Sì,questi ragni mutano,come d'altronde tutti gli altri artropodi.
    Sul fatto che si sia mangiato il compagno,potrebbe essere,ma non posso darti nessuna informazione precisa.
    Ciao!

    Commenta


    • #3
      il tuo ragno ha fatto la muta tutti i ragni lo fanno, comunque è normale che se metti 2 ragni in sieme si divorino soprattutto se c'è molta differenza di dimensione. io ne ho allevati molti ragni, mi hanno fatto anche diverse volte le uova, in particolare il ragno che hai tu fa una specia di camara con la ragnatela, all' interno costruisce una specia di pallina su una parete per mettere le uova ; fatte le uova produce molta ma molta ragnetela molto soffice su tutte le le pareti . protegge le uova per 2-3settimane(ovviamente non mangia perche resta chiuso lì) e poi esce dalla camera .appena schiudono i ragnetti (saranno almeno 40 o anche di più) e se non c dai da mangiare a questi ragnetti si sbranano tutti fra di loro

      Commenta


      • #4
        Ciao.. I ragni come moltissimi altri artropodi (non tutti), fanno la muta. Si deve parlare quindi di muta e non mutazione (quella è un'altra cosa ). Inoltre i piccoli appena nati non sono aggressivi ra loro.. ed anhe se gli si alimenta si verificano fenomieni di cannibalismo. Quindi è sempre meglio liberarli (gli esemplari nosrani) dopo una settimana.
        Vige sempre la regola 1ragno=1barattolo (ndipendentemente dai sessi. Solamente nel momento dell'accoppiamento si mettono insieme gli esemplri adulti, per poi separarli subito dopo.

        Commenta


        • #5
          più che altro, se è vero che come dici è un maschio, allora dovresti liberarlo per dargli la possibilità di accoppiarsi e terminare degnamente il suo ciclo vitale.

          Ti potremo consigliare, poi, per ragni (femmina stavolta!) più facili e interessanti da allevare a scopo di studio, come ad esempio Tegenaria, Steatoda, Hogna, Segestria... che potrai facilmente trovare anche nella tua città.

          Commenta


          • #6
            caro errigo,
            quello che è successo a me sarà stato un caso eccezionale ,io comunque di solito quando i ragni mi fanno le uova inserisco altre uova di ragni (in modo che i ragnetti si mangiano gli altri ragni schiusi dalle uova inserite)facendo così, li faccio crescere un po io in modo che sono più difficilmente predati

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Gabry Visualizza il messaggio
              caro errigo,
              quello che è successo a me sarà stato un caso eccezionale ,io comunque di solito quando i ragni mi fanno le uova inserisco altre uova di ragni (in modo che i ragnetti si mangiano gli altri ragni schiusi dalle uova inserite)facendo così, li faccio crescere un po io in modo che sono più difficilmente predati
              non credo che questa pratica sia proprio da definire "eticamente corretta".
              scusa piuttosto che uccidere altri ragni appena nati liberali quasi tutti e tienine 1 o 2 se non riesci ad alimentarli tutti.
              un aracnofilo non uccide volontariamente un aracnide per farne diventare un altro più forte.

              detto questo,come detto in altri post,ognuno a casa sua fa quello che vuole.

              Commenta


              Sto operando...
              X