annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pamphobeteus sp. sud-Equador (Machala) mated & breeded

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pamphobeteus sp. sud-Equador (Machala) mated & breeded

    Salve a tutti
    Il 09/04/2008 la femmina, comprata ad Hamm(edizione di marzo) da Sabrina Redmann

    , portatami giù da Aracnoid 1984 (che calorosamente ringrazio) ha mutato.
    40 giorni dopo ho tentato i primi accoppiamenti con un maschio maturo da ottobre 2007; entrambi molto interessati:


    Gli accoppiamenti provati ( puntuali dopo ogni sperm-web), sono stati in tutto 4 fino ai principi di luglio;dopo un breve periodo di frescura ambientale (20 gradi dai primi di ottobre fino a metà novembre) e aver rialzato le temperature (24°), il 16 dicembre 2008 depone il suo cocoon dando un gran senso di “maternage” alla sua futura prole, di mio ho solo simulato un po’ di pioggia come spesso capita in natura, creando effetto nebbia per poche ore al giorno.
    Il prelievo

    avvenuto in data 29/01/2009 ha dato questi risultati:




    Ero indeciso se lasciarlo a lei fino alla schiusa ma poi ho pensato di toglierglielo, dopo il prelievo lei è rimasta freneticamente a girare per il terrario fino a calmarsi con qualche pasto per rimetterla in sesto.

    Il cocoon aperto è stato messo nella incubatrice (classica scatoletta di vendita per grilli) con sonda e tenuto a valori diurni di 26° e umidità 80%, notturni di 24° - 90%.

    Tra le uova marce alcune sembravan recuperabili e quindi armato di pazienza, intuito, carta assorbente, siringa, acqua, pinzette(poi spiegherò in separata sede la procedura) e una seconda incubatrice approntata dal Salvatico per un’altra occasione in passato, son riuscito a separare le uova marcescenti dalle ninfette.

    Oggi ho aperto maggiormente il cocoon e vedendo sulle pareti, ninfe attaccate alle uova marce mi son deciso a separarle e metterle nella seconda incubatrice; tra uova infertili e uova marce ne avrò contate una 30ina speriamo bene che sia stato svolto un ottimo lavoro per le altre.


    Intanto ringrazio oltre gli amici succitati anche spider-bg (esperto italico del genere Pamphobeteus), Stefano Capannini e Melody.

    Vi aggiornerò poi con altre foto e dettagli

  • #2
    Complimentoni pure qua anto!!

    Commenta


    • #3
      Bella Antò... ma ancora piu bello è che io sono stata citata senza aver fatto nulla sarà che mi ringrazi che ti sopporto e che tieni addirettura la stazione degli parametri ( avete presente quelle stazioni del tempo che ti dicono temperature e umidità trasmesso senza fili?) vicino al letto ?

      P.s.: vede la calamita gialla? c'è scritto NON DISTURBARE... e beh...la nostra stanza è piena di questi c'è dove c'è scritto... mangiato... altri con Premuta ecc... un metodo comodo se si è in 2 che si "lavora" nella stanza delle bestie

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da melody Visualizza il messaggio
        Bella Antò... ma ancora piu bello è che io sono stata citata senza aver fatto nulla sarà che mi ringrazi che ti sopporto e che tieni addirettura la stazione degli parametri ( avete presente quelle stazioni del tempo che ti dicono temperature e umidità trasmesso senza fili?) vicino al letto ?

        P.s.: vede la calamita gialla? c'è scritto NON DISTURBARE... e beh...la nostra stanza è piena di questi c'è dove c'è scritto... mangiato... altri con Premuta ecc... un metodo comodo se si è in 2 che si "lavora" nella stanza delle bestie

        si chiama stazione metereologica

        Commenta


        • #5
          ecco a Voi la foto del macro gruppo





          Del'intero cocoon 56 son andati via a Kornwestheim e, del gruppo deficitario su 24, 2 purtroppo son deceduti nella fase di muta (eran ridotti male, già da prima con zampe storte etc.)

          il totale è di 139.

          grazie per l'attenzione e speriamo alla prossima schiusa di questa interessante specie e interessantissimo genere.

          Mission Completed

          Commenta


          • #6
            complimenti , ma toglimi una curiosità cosa dai da mangiare ai beby?

            è la prima volta che vedo una nidiata di questo tipo sono restato veramente sbalordito

            Commenta


            • #7
              Sono Enormi!! Complimentoni Anto!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da gekuz Visualizza il messaggio
                complimenti , ma toglimi una curiosità cosa dai da mangiare ai beby?

                è la prima volta che vedo una nidiata di questo tipo sono restato veramente sbalordito
                Do neanidi di blatte


                grazie a Voi per l'apprezzamento

                Commenta


                • #9
                  bellissimo reportage, è sempre un piacere vedere che anche in Italia nonostante i problemi legati alla legge l'aracnofilia continua ad andare avanti, complimenti per la riproduzione

                  Commenta


                  • #10
                    Riproduzione di spessore, grande Antonio...il nostro Uomo Ragno...

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X