annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ATTACUS ATLAS

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ATTACUS ATLAS

    forse facevo prima mandare un mp a andrea...ma magari sto post far nascere la passione in qualc'uno per i lepidotteri, che in italia non si fila nessuno.......

    dopo un bel po di ricerche infruttuose, mi son fatto mandare una dozzina di bozzoli di Attacus atlas, dalla butterfly arc di montegrotto, enzo stato molto gentile come sempre, sono quasi scioccato dalle dimensioni dei bozzoli, credo usciranno dei piccioni se non peggio....ora la domanda

    con cosa alimento le larve?....ligustro, lauro ceraso, ailanto, pioppo, salice...ho tutte le piante che voglio (forse il ligustro la pi scarsa).....ma con quale si hanno i risultati migliori? voglio larve grasse e a seconda delle nascite potrei anche differenziare l'alimentazione (gi penso alla sexratio...e manco so se si accoppieranno....)
    ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

  • #2
    Spero tu sappia quanto tempo abbiano i bozzoli...se li tieni al caldo, per dovrebbero schiudere in poche settimane. l'alimentazione delle larve andrebbe fatta su ligustro...almeno la pianta che ho sempre visto usare. So che in teoria anche il salice va bene, ma non ho mai provato. Cerca una siepe in giro....ti assicuro che quando iniziano a nutrirsi sono delle idrovore! Hai presente le samia, no? ecco, il doppio. il bruco fa impressione.... Ma a proposito, i bruchetti di entomodena che fine hanno fatto?? Ciao!

    Commenta


    • #3
      i bruchetti...hanno subito un trauma "materno"....ero via e mia madre vedendo che stavano finendo la pianticella su cui stavano (ailanto) li ha avvicinati al ligustro...sono passati hanno mangiato....e sono scioncati........

      i bozzoli...non so quanto hanno...ma diciamo che uno si aperto mentre scrivevo il messaggio sopra e ora sta allargando le ali.......in pratica in diretta...poster le foto di cui lo sto abissando
      ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

      Commenta


      • #4
        GRANDE......... GRANDE!!!!

        Commenta


        • #5
          si grande...come la ca...ata che mi hanno mollato sul letto!!!! non un piccione...ma produce lo stesso una montagna di MMMMM
          ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

          Commenta


          • #6
            LOL ! Io ho i bruchi di attacus (12 uova nati solo 5 ....) e li sto nutrendo con ailanto! Mangiano come delle fogne e crescono da dio! Avevo preso dei bruchi di samia ricini ad entomodena, ma un virus me li ha uccisi tutti tranne uno che si impupato (che me ne fo di una farfalla...)! Ieri mi sfarfallata una actias selene, direi che una femmina! Speriamo che esca presto anche l'altra e che sia maschio! Quanto vive circa l'adulto? (Sono stato proprio un coglio*e a prendere solo 2 bozzoli....)

            Commenta


            • #7
              vivono meno di un paio di settimane... se vedi che tra 3-4 giorni il maschio non uscito, prendi la femmina, mettila inn una scatola e tienila al fresco (10), e porta il bozzolo del maschio a 27-28.

              Commenta


              • #8
                Io potrei essere un futuro interessato di lepidotteri, ma mi sono sempre chiesto una cosa: gli adulti dove li infilate? in un semplice terrario con le pareti in rete o altro di pi complicato?

                Commenta


                • #9
                  dipende...in effetti, la riproduzione dei lepidotteri diurni quasi impossibile in cattivit per il privato. Occorrono grandi serre, un sacco di accorgimenti, ecc.... Un ottimo libro a tal proposito, se lo trovate da qualche parte,

                  Il giardino delle farfalle (Rothschild-Farrell) - collana il corvo e la colomba - franco muzzio editore

                  per i lepidotteri europei, ottimo dovrebbe essere

                  Breeding Butterflies and Moths - a Practical Handbook for British and European Species
                  Ekkehard, FRES Friedrich, A. Maitland, HonFRES Emmet (Editor), Steven, FRES Whitebread (Translator)

                  che io sto aspettando da Amazon.com. In generale, l'appassionato agli inizi dovrebbe rivolgersia quelle specie, come i Saturnidi, caratterizzate da scarsa motilit, assenza di nutrizione negli adulti, bruchi che si nutrano di piante facilmente recuperabili.
                  Ciao!

                  Commenta


                  • #10
                    Per i saturnidi adulti basta creare con del compensato (io ho utilizzato il polistirolo) 2 cerchi dal diametro variabile a seconda della specie che allevi poi crei un tubo di rete con in cima e in basso 1 cerchio! Ci sono 3 ottime schede sui saturnidi su amiciinsoliti.it !
                    Foto della gabbia da amiciinsoliti:
                    http://www.amiciinsoliti.it/artropod...gabbia_cil.JPG

                    Commenta


                    • #11
                      Luca, fantastica quella retina! Dove te la sei procurata?

                      Un sistema "alternativo" e rischiso per far accoppiare quelle specie che richiedono un volo nuziale del maschio, quello di piazzare la fennia in una gabbietta a maglie larghe, in giardino, e di..... lasciar libero il maschio nei dintorni, pregando che ne senta l'odore e che non venga mangiato da qualche predatore....conosco gente che usa questo sistema per le Argema...

                      Commenta


                      • #12
                        io conosco una ragazza di genova che ha riprodotto argema...semplicemente lasciandole libere in una stanza.....ma forse ha avuto mlta fortuna.....dove tendo le mie?......avete presente le reti sopraletto che si usano come antizanzare.....bene io le ficco l dentro la rete molto morbida e spaziosissima......

                        per le diurne ho avuto esperienza con dei papilionidi.....ho iiziato da delle pupe....sono sfarfallete, accoppiate e depositato le uova su un citrus (arancio).....purtoppo le larve hanno divorato la pianta comletamente, allora le ho avvicinate ad un'altra... sempre citrus e sempre arancio, hanno iniziato a mangiare come forsennate ma nel giro di 3-4 giorni sono morte tutte per il cambio di alimentazione........evidentemente non era esattamente la stessa variet
                        ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

                        Commenta


                        • #13
                          La foto non mia l'ha fatta Mario Ioppolo un allevatore di farfalle e falene in genere! Comunque io utilizzo la rete di plastica che si usa per le finestre, quella a zanzariera finissima! Mi pare che vada bene...
                          Ma per mettere la farfalla a 10 C dove la posso mettere? In frigo mi sa che c' troppo freddo...

                          Commenta


                          • #14
                            Ma porc* ******************** quella maledetta falena!!! Oggi la volevo mettere in cantina per farla stare al fresco e aspettare l'altra e cosa vedo!!! Quella maledetta non ha gi deposto tutte le sue uova!!! non fertili... UFFAAAAAAAAAAA!!!!!!

                            Commenta


                            • #15
                              Tutte??? Aspetta.... guarda che ne fanno dozzine e dozzine.....

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X