annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tarme (o Camole) della Farina... Sopravvivenza quanto basta

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tarme (o Camole) della Farina... Sopravvivenza quanto basta

    Ciao ragazzi. Ho un dubbio.

    Ho comprato in negozio 30 grammi di tarme della farina ma chiaramente sono troppe per due gechi (sinceramente non ne conoscevo l'esatta quantità). Quindi un pò ne ho messe nella loro ciotola, con una fogliuzza di insalata. Le altre le ho in un bicchiere di plastica, anch'esse con una foglia di insalata, a temperatura ambiente.

    Le tarme che avevo messo ieri nella ciotolina del cibo sono ancora lì, quindi oggi non hanno mangiato (premesso che ieri si son divorati una decina di grilli piccoli quindi presuppongo sia normale). Ora, dato che le tarme nel ciotola del cibo han finito la foglia di insalata gliene darei un'altra, idem per quelle nel bicchiere, in attesa di essere rimpiazzati non appena i gechi mangeranno quelli a loro disposizione. Lasciando le tarme a temperatura ambiente, potrebbe succedere qualcosa?!? Qual'è l'esatta procedura? Ho letto di far mangiare loro delle crocchette per cani e metterle poi nel frigo il giorno prima di darle ai gechi... Purtroppo però il frigo non posso usarlo sennò mi cacciano di casa... Tenendole a temperature ambiente, posso arrecare qualche sorta di danno ai gechi? Qualche altra procedura che non richieda l'uso del frigo?

    Grazie mille.

  • #2
    Ciao, personalmente le tarme le tengo sempre a temperatura ambiente, mai messe in frigo. In casa mia difficilmente la temperatura scende sotto i 20° e per le camole va più che bene. Le camole della farina mangiano praticamente di tutto, io le tengo nelle scatolette di plastica, quelle per alimenti, forate sopra. E come substrato uso crusca di grano e di avena, cereali, crocchette per cani e una volta alla settimana qualche fetta di patata e o carota per idratarle. Personalmente mi trovo bene cosi, ma senti anche cosa dicono gli altri.

    Commenta


    • #3
      Puoi tranquillamente lasciarle a temperatura ambiente magari in un contenitore basso e largo... L'importante è alimentarle bene, ci sono svariate schede di allevamento... Per quanto riguarda la dose da dare ai gechi io ti consiglio una decina di tarme per esemplare un giorno si e uno no evitando di impienare la ciotola con il rischio che te ne muoiono metà e/o con il rischio che il geco si abbuffi rischiando in futuro l'obesità... Mi raccomando spolvera sempre le prede con calcio+d3 due volte a settimana...

      Commenta


      • #4
        Non c'è bisogno di frigo, se le tieni sopra i 20 gradi non dovresti avere grandi problemi.
        Varia il cibo che gli fornisci, non basta una sola foglia di insalata per renderle belle nutrienti

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Krueger Visualizza il messaggio
          Ciao, personalmente le tarme le tengo sempre a temperatura ambiente, mai messe in frigo. In casa mia difficilmente la temperatura scende sotto i 20° e per le camole va più che bene. Le camole della farina mangiano praticamente di tutto, io le tengo nelle scatolette di plastica, quelle per alimenti, forate sopra. E come substrato uso crusca di grano e di avena, cereali, crocchette per cani e una volta alla settimana qualche fetta di patata e o carota per idratarle. Personalmente mi trovo bene cosi, ma senti anche cosa dicono gli altri.
          Grazie mille Krueger

          - - - Updated - - -

          Originariamente inviato da delo91 Visualizza il messaggio
          Puoi tranquillamente lasciarle a temperatura ambiente magari in un contenitore basso e largo... L'importante è alimentarle bene, ci sono svariate schede di allevamento... Per quanto riguarda la dose da dare ai gechi io ti consiglio una decina di tarme per esemplare un giorno si e uno no evitando di impienare la ciotola con il rischio che te ne muoiono metà e/o con il rischio che il geco si abbuffi rischiando in futuro l'obesità... Mi raccomando spolvera sempre le prede con calcio+d3 due volte a settimana...
          Ma guarda... Ho dato loro calcio e D3 qualche giorno fa, infarinando i grilli... Oggi pomeriggio sicuramente andrò a prendere qualche altro grillo e infarinerò di nuovo. Quel che mi preoccupa è che questi non mangiano, nonostante abbiano la ciotola con le camole. Domanda: ma quando iniziano la muta, compare anche qualche nuovo disegno sulla pelle? Tutti e due hanno la pelle un pò più chiara (sul bianco, segno della muta), mangiano di meno (segno della muta), e la femmina ha delle macchioline sotto pelle, sulla testa e vicino l'occhio... Ho sistemato il terrario con le tane umide e la femmina si ci è praticamente richiusa dentro... Il maschio gironzola...

          - - - Updated - - -

          Originariamente inviato da Redmoon Visualizza il messaggio
          Non c'è bisogno di frigo, se le tieni sopra i 20 gradi non dovresti avere grandi problemi.
          Varia il cibo che gli fornisci, non basta una sola foglia di insalata per renderle belle nutrienti
          Ok

          Commenta


          • #6
            Ma guarda... Ho dato loro calcio e D3 qualche giorno fa, infarinando i grilli... Oggi pomeriggio sicuramente andrò a prendere qualche altro grillo e infarinerò di nuovo. Quel che mi preoccupa è che questi non mangiano, nonostante abbiano la ciotola con le camole. Domanda: ma quando iniziano la muta, compare anche qualche nuovo disegno sulla pelle? Tutti e due hanno la pelle un pò più chiara (sul bianco, segno della muta), mangiano di meno (segno della muta), e la femmina ha delle macchioline sotto pelle, sulla testa e vicino l'occhio... Ho sistemato il terrario con le tane umide e la femmina si ci è praticamente richiusa dentro... Il maschio gironzola...
            Tutto nella norma... Che io sappia una volta formata la "livrea" definitiva poi non compaiono più spot... Potrei sbagliarmi... Magari metti qualche foto...

            Commenta


            • #7
              Le mie le ho tenute con cibo in una scatola a temperatura ambiente e man mano le davo alle mie rane e l'unica cosa che mi è successa è che dopo qualche mese sono divenute piccoli coleotteri che ho provato a dare anch'essi in pasto per cambiare la dieta ma erano troppo coriacei .......

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da delo91 Visualizza il messaggio
                Tutto nella norma... Che io sappia una volta formata la "livrea" definitiva poi non compaiono più spot... Potrei sbagliarmi... Magari metti qualche foto...
                Tutto a posto. Ho avuto conferma che sia nella norma. In ogni caso, vorrei far fare loro un giretto dal veterinario per un controllino di routine.

                - - - Updated - - -

                Dunque. Ho preso un contenitore di plastica, basso e largo. Ho preso anche della crusca per il substrato da mischiare anche alla farina (di che tipo??) ed ho qualche scatoletta di cartone, per accartocciarle e metterle dentro. Pensate vada bene? Per il cibo, crocchette per cani, gatti, canarini etc spolverati con calcio e D3. E ogni tanto qualche avanzo di cibo, come un pezzo di mela (solo la polpa così non devo preoccuparmi di toglierla), pesca, delle noci... Tanto mangiano tutto giusto? Al geco immagino che poco importi cosa abbia mangiato la camola, a meno che non dò loro del mercurio Mi è stato detto che sono mooolto lente per formare una colonia, per cui, in un contenitore di una 40ina di litri, 30 grammi di camole penso ci stiano larghe. Magari ogni tanto reintegro con quelle prese in negozio e svuoto quanto ne diventano troppe.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da thedragonflyer Visualizza il messaggio
                  Tutto a posto. Ho avuto conferma che sia nella norma. In ogni caso, vorrei far fare loro un giretto dal veterinario per un controllino di routine.

                  - - - Updated - - -

                  Dunque. Ho preso un contenitore di plastica, basso e largo. Ho preso anche della crusca per il substrato da mischiare anche alla farina (di che tipo??) ed ho qualche scatoletta di cartone, per accartocciarle e metterle dentro. Pensate vada bene? Per il cibo, crocchette per cani, gatti, canarini etc spolverati con calcio e D3. E ogni tanto qualche avanzo di cibo, come un pezzo di mela (solo la polpa così non devo preoccuparmi di toglierla), pesca, delle noci... Tanto mangiano tutto giusto? Al geco immagino che poco importi cosa abbia mangiato la camola, a meno che non dò loro del mercurio Mi è stato detto che sono mooolto lente per formare una colonia, per cui, in un contenitore di una 40ina di litri, 30 grammi di camole penso ci stiano larghe. Magari ogni tanto reintegro con quelle prese in negozio e svuoto quanto ne diventano troppe.
                  Ben fatto... Puoi mettere anche qualche pezzo di pane secco e ti consiglio di non mettere pezzi di mela, carota ecc ma solo le bucce (risciacquale bene) e toglile il giorno dopo... Il cibo umido mettilo una volta a settimana...

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da delo91 Visualizza il messaggio
                    Ben fatto... Puoi mettere anche qualche pezzo di pane secco e ti consiglio di non mettere pezzi di mela, carota ecc ma solo le bucce (risciacquale bene) e toglile il giorno dopo... Il cibo umido mettilo una volta a settimana...
                    Bene. Io già pensavo di ingozzarle con mele alla vodka ahahah Una volta a settimana, possibilmente di sabato sera!

                    Vediamo come va con le camole. In caso mi avvio anche con le blatte. Ho già predisposto una specie di serra (di quelle piccoline che si trovano al brico) dove da tempo c'è un habanero rosso che stà per avvelenarmi con la sua capsaicina. Uso la serra così anche se scappano, la rimangono. L'habanero potrebbe essere rilevatore di eventuali infestazioni... Chissà...

                    Commenta


                    • #11
                      e cosa mangiano della buccia? Dagli la polpa delle mele, e le carote tagliate sottili . Se usi già crusca + croccantini/cibo per pesci, puoi evitare di aggiungere la farina secondo me. Le noci non mi risulta le mangino. Non esagerare col calcio, infatti a meno che non le utilizzi nell'immediato, è inutile... Inoltre se troppo abbondante, può portare alla morte delle tarme se non sbaglio...

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X