annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli per iniziare con gli insetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli per iniziare con gli insetti

    Ciao!!! Dunque vi spiego la situazione, in modo che possiate capire il contesto per rispondere meglio alla domanda. Sono uno studente universitario fuori sede. Mi piacerebbe avere un animale da terrario, ma la scelta Ŕ piuttosto ristretta perchŔ ho bisogno di qualcosa che non richieda di essere alimentato ogni giorno e che non richieda interventi giornalieri. Avevo pensato subito alle migali, ma poi pensandoci meglio non sono adattissime. In primis perchŔ a molti fanno paura, e in secundis non vorrei che una loro fuga dal terrario (io sono in grado di starci attento ma gli incidenti sono dietro l'angolo) crei il panico in casa. Non a tutti ovviamente piace l'idea di avere un ragno di circa 12 cm in casa, purtroppo. Quindi vorrei informarmi riguardo gli insetti. C'Ŕ una specie che non richiede moltissime attenzioni e che non necessiti cibo tutti i giorni? O almeno che se metto del cibo nel terrario, possa durare per un po'. A me piacciono molto i coleotteri, Ŕ possibile una specie di coleottero con le caratteristiche da me chieste? Io ho una vasca di vetro di larghezza 120 cm, altezza 40cm, profonditÓ 30. Potrei usare quella ma sarebbe meglio una specie che si trovi bene, eventualmente anche in un terrario pi¨ piccino, tipo un cubo di 30 o 40 cm..... Grazie in anticipo a tutti!!!!
    PS Studio veterinaria e non ho problemi nel prendermi cura degli animali, semplicemente in questo caso ho bisogno di qualcosa che se io manco a casa per un giorno o due, riesco comunque a non farla soffrire.....

  • #2
    ciao, come hai giustamente detto quel terrario Ŕ enorme per dei coleotteri... Per quanto riguarda loro, Ŕ meglio se ti consiglia qualcun altro , se ti pu˛ interessare, a mio avviso allevare una mantide sarebbe fattibile, non devi nutrirle tutti i giorni, l'unica cosa sarebbe il problema umiditÓ, ma sei hai qualcuno a casa, possono dare una nebulizzata al posto tuo .

    Commenta


    • #3
      puoi provare un insetto stecco lo accudiva un mio amico maestro delle elementari super indaffarato e Ŕ campato molto.Ti consiglierei una femmina perchŔ Ŕ capace di riprodursi da sola creando copie identiche a lei.Inoltre basta solo darle da mangiare e prima di uscire spruzza un po di acqua con con quegli spruzzini che si usano in cucina.Unico difetto Ŕ che Ŕ facile stufarsi essendo molto statico

      Commenta


      • #4
        dipende dalla specie, non tutte le specie sono partenogenetiche... Io un fasmide te lo sconsiglio se non hai qualcuno che te lo pu˛ controllare, alcune specie possono essere molto voraci, e dovresti sempre controllare che abbiano piante fresche a disposizione, e cambiare quelle vecchie quando Ŕ ora, ovviamente decidi tu poi .

        Commenta


        • #5
          le eudicella sp. sono dei coleotteri molto belli soprattutto le eudicella gralli ubini

          Commenta


          • #6
            Io voto per le mantidi, dove anche l'umiditÓ a secondo delle speci non risulta essere un problema. La maggior parte delle speci possono vivere con una nebulizzata alla settimana (o due leggerissime).
            I coleotteri anche ma considera che per la maggior parte della loro vita sono larve e vivono sottoterra (molti anche da adulti) quindi finisci con l'allevare una scatola di terra , per questo quelle che utilizzo io sono in plastica opaca.

            Commenta


            • #7
              Le eudicella sono molto attive anche di giorno

              Commenta


              • #8
                le pachnoda sono belle e semplici

                Commenta


                Sto operando...
                X