annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

incubatrice uova insetti stecco

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • incubatrice uova insetti stecco

    come potrei sistemare un incubatrice per insetti stecco di due tipi, uno e verde e lungo e l altro e marrone un po piu tozzo, le vuola sono alcune sembrano semi di finocchio e le altre sono rotonde nere con una riga bianca

  • #2
    Allora...Un'incubatrice per uova di fasmidi la pouoi ottenere prendendo un barattolo,un vaso,un scatola in plastica (tipo quelle per la pasta),ecc...
    Una volta scelto che contenitore vuoi usare ci metti dentro 2-3 cm (o più,a seconda di quanto alto è) di vermiculite,o perlite,o scottex o altri materiali che mantengono bene l'umidità.
    Sopra ad essi ci metti un pezzettino di gommapiuma,o un coperchio di plastica o qualsiasi altra cosa che non s'inzuppi,sulla quale appoggi le uova.Ricorda di tenere sempre umido il substrato che hai scelto di usare e di mettere apposto del coperchio della zanzariera fissata con un elastico.

    Commenta


    • #3
      io per il mio insetto stecco nn ho prestato molta attenzione in quanto alle uova anche perchè si sono schiuse autonomamente da sole...le piccole neanidi però sono morte poch ore dalla nascita..io non le ho nemmeno toccate

      Commenta


      • #4
        Le uova di alcune specie (Ramulus artemis,Medauroidea extadentata) schiudono anche senza incubatrice,ma a causa della scarsità di umidità,c'è il rischio che le neanidi non riescano a uscire del tutto,rimanendo solitamente con alcune zampe incastrate,o peggio.

        Commenta


        • #5
          Ma alla fine l'umidità serve realmente per l'uovo per tutta la durata dell'incubazione o serve alla schiusa?

          Commenta


          • #6
            io ho messo fino all orlo di cotone, le scatole sono di plastica di 4-5 cm e le nebulizzo ogni giorno con una spruzzata

            Commenta


            • #7
              Se tieni le uova direttamente sul substrato umido,c'è sempre il rischio che ammuffiscano.

              Commenta


              • #8
                io le uova di extatosoma le tengo in unascatola di plastica, come substrato uso della perlite e sopra di essa ho messo dello scottex, successivamente ho adagiato sullo scottex (<==da mantenere sempre umido) un tappo (degli alimenti sott'olio" ben lavato") con dentro del cotone asciutto....ecco fatto poi ho modificato il coperchio praticando un grosso buco che ho ricoperto con zanzariera.....stop

                Commenta


                • #9
                  come si fa a vedere se le uova stanno bene o no? se verrà fuori qualcosa?ho paura che non nascano...

                  Commenta


                  • #10
                    Secondo voi com'è come soluzione mettere come substrato umido un pezzo di panno spugna?

                    Commenta


                    • #11
                      io preferisco sempre la perlite con sopra dello scottex però potresti utilizzarlo...basta che sia costantemente inumidito

                      Commenta


                      • #12
                        le ho anch'io le tarme della farina!!!!! ormai da piu di 3 anni!
                        cmq non so.. io uso del cotone e lo bagno regolarmente con uno spruzzino...

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X