annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quale specie meglio allevare? (blatte)

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quale specie meglio allevare? (blatte)

    Ciao a tutti, dopo un po' di tempo vorrei ritornara ad allevare blatte da usare poi come pasto per alcuni dei miei gechi. Ho avuto esperienze di allevamento positive con Blaptica dubia, Nauphoeta cinerea e Blatta lateralis. Vorrei cimentarmi in una nuova specie, non arrampicante, di dimensioni contenute (sui 3-4cm) e facile reperibilità (sarò al NIRM). Ogni suggerimento è ben accetto.
    Possibilmente mi piacerebbe una specie che non abbia cicli riproduttivi lunghi come le dubia e affini.

  • #2
    Mi pare che le uniche siano le shefordella...
    Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

    Commenta


    • #3
      E' il vecchio nome di Blatta lateralis....
      POtresti provare con le orientalis, il reperimento è facilissimo...

      Scherzi a parte... non so se c'è una specie che raccoglie tutte queste caratteristiche... le African Bullet vanno bene di taglia ma arrampicano... le Phoetalia idem e poi son più piccoline.. davvero non saprei.

      Commenta


      • #4
        Si lo sapevo, è che ho l'abitudine di chiamarle ancora Shefordella, visto che sui banchi di Hamm le chiamano ancora tutti cosi
        Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

        Commenta


        • #5
          Ok, allora proviamo ad eliminare una caratteristica, vediamo se c'è qualcosa...tralasciamo i tempi di ciclo riproduttivo...

          Commenta


          • #6
            Io mi trovo benissimo con le dubia...2 anni fa ho iniziato con 3000 esemplari e adesso alimento con quelle tutti i miei animali insettivori e le relative nascite (5 gechi e 12 pogone).
            Te le consiglio!

            Commenta


            • #7
              io mi sono trovato bene con le lateralis, non si arrampicano e crescono abbastanza velocemente

              Commenta


              • #8
                Stavo valutando anche io di iniziare un mini allevamento di blatte.
                Da quel che ho capito leggendo in giro, le lateralis sarebbero più adatte al nutrimento dei gechi, in quanto di dimensioni più ridotte. Di contro hanno che sono più attive e, a differenza delle dubia che tendono ad infossarsi e a nascondersi dalla luce, più "difficili" da gestire.

                Riguardo alle dimensioni c'è da aggiungere che generalmente ai rettili non vanno dati in pasto i riproduttori ma le nuove nascite, quindi se si hanno eccedenze anche le dubia possono andare bene.

                Non ho esperienza diretta, riporto solo quel che mi ricordo di aver letto. Se ho scritto stupidaggini sgridatemi pure

                Commenta


                • #9
                  Grazie per i suggerimenti, ma avevo chiesto consiglio su qualche specie che non siano le lateralis o dubia

                  Le portentosa come sono? Lunghe come le dubia a riprodursi?

                  Badate bene, terrei una colonia in un faunabox grande, non in una vasca di allevamento, per quello non ho più posto. Qualcosa di prolifico come le N. cinerea ma non arrampicante?


                  Non mandatemi al diavolo sto solo cercando la specie di blatta adatta alle mie esigenze

                  Commenta


                  • #10
                    di portentosa ne ho una accanto che mi hanno regalato 2 giorni fa ...è molto bella ma un allevamento di queste sarebbe tosto, sia per le dimensioni che raggiungono sia per la loro velocità..si arrampicano anche sulle pareti lisce e ogni volta che apro il faunabox cerca di fuggire in un lampo...

                    cmq se vuoi darti una letta alla loro scheda di allevamento eccola
                    ENTOFORUM - Gromphadorhina portentosa - Madagascar hissing cockroach
                    me l'ha passata EffeCi nell'altra discussione

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie secco, ma le "arrampicatrici" le escludo a priori...

                      Commenta


                      • #12
                        si è quello che penso anche io... mi sa che alla fine ti conviene ritornare ad allevare le solite da pasto che usavi prima...

                        Commenta


                        • #13
                          Beh... se parti con un nucleo iniziale abbastanza cospicuo, la produzione di piccoli di Gromphadorhina è abbastanza costante.
                          Se le tieni sopra i 25-26° C, anche l'accrescimento è relativamente rapido.

                          Eventualmente anche le Elliptorhina non sono da scartare... sono più riproduttive e crescono più in fretta...

                          Commenta


                          • #14
                            Franco, la cosa su cui non posso soprassedere è che non devono avere l'abilità di arrampicarsi sulle pareti, le vorrei usare per gechi terricoli...e allevare in un grosso faunabox.

                            Le Elliptorhina e le altre soffianti sono molto interessanti, ma ahimè si arrampicano...

                            Commenta


                            • #15
                              Facendo le dovute valutazioni, ho optato per una soluzione doppia: B. dubia e G. portentosa (ho pensato che pure i miei gechi arboricoli debbano avere la loro razione di blatte, ma le dubia mi si infosserebbero nel substrato..).
                              Ora ho l'ultima domanda: siccome avrei intenzione di utilizzare due faunabox della Ferplast per il loro allevamento, con le neanidi di portentosa rischio delle fughe? Avete presente la griglia del coperchio...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X