annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

smaragdesthes a. o.

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • smaragdesthes a. o.

    salve

    ho la possibilità d prendere una decina di Smaragdesthes africana oertzeni, che mi piacciono molto, però sinceramente non so niente a riguardo il loro allevamento, così mi vorrei informare un pò prima...

    si accoppiano facilmente? cosa mangiano? come si riconoscono i sessi? temperatura? umidità? si possono mettere piante vive nel terrarrio?

    insomma...datemi un pò di consigli, così vedrò se è il caso di prenderli o no...

    ciao e grazie

  • #2
    beh sono dei cetonini molto semplici e anche carini da allevare, devi stare attentissimo alle fuge "aeree" quando apri i terrari. Ma ti prendi le larve o gli adulti ? per gli adutli gli fai un terrario con rami e... beh fai come ti piace, basta che hanno un substrato di foglie e legno decomposto (prendi in un bosco), almeno 15 cm perchè ci vanno a fare le uova. Per stimolare la riproduzione usa un piccolissimo faretto tipo massimo 10W. non ti preoccupare per l'umidità, per la temperatura ci pensa il faretto posto all'angolo del terrario.

    Commenta


    • #3
      devi stare attentissimo alle fuge "aeree" quando apri i terrari
      perchè? volano

      il legno per forza decomposto?
      sono adulti, però forse prendo anche un pò di larve...

      cosa mangiano?

      Commenta


      • #4
        Ciao,

        - Fauna Box profondo 20-30 cm di substrato
        - Substrato: Terriccio; foglie di Quercia(sbriciolate); legno marcio;
        - Alimentazione frutta a pezzetti (mela)


        il substrato va bagnato ogni 2 settimane nn di più!!!

        Commenta


        • #5
          grazie..

          uhmm legno marcio dove lo prendo...uhmm...ho del legno..per farlo marcire come faccio?

          Commenta


          • #6
            sì certo che volano. Ora ho smesso con i coleotteri comunque, prima ne avevo davvero tanti, allora, per il legno te lo devi andare a prendere in qualche bosco; sai quei tronconi marci che odorano di fungo e sono ricoperti di muschio ? quelli... Non puoi farlo tu, ci impiegheresti 10-20 anni per decomporlo

            Commenta


            • #7
              ok...

              e le larve come vanno stabulate?

              Commenta


              • #8
                eh... te l'ho detto, nel legno decomposto e terriccio di foglie

                Commenta


                • #9
                  Rox dai un'occhiata al sito di Andrea http://www.oryctes.com
                  Le smaragdestes sono veramente facili da tenere, le larve appena nate sono microscopiche ma crescono mooolto velocemente (almeno le mie)!

                  Commenta


                  • #10
                    ..e per il legno decomposto, evita legno di conifera.... vai su quercia, salice, pioppo, betulla, faggio....

                    Commenta


                    • #11
                      Salve a tutti, riporto su questo post perchè ho adocchiato questo bellissimo coleottero, la Smaragdestes africana, e dopo il preesame di entomologia ho deciso che i coleotteri mi piacciono proprio.
                      Ho letto che sono molto semplici, mi sono informata sul substrato, alimentazione e temperatura, e ho visto il bellissimo sito http://www.oryctes.com che è finito subito nei preferiti!
                      Ora però avrei qualche curiosità, mi aiutereste?
                      sparo le domande!!
                      1) ho a disposizione un acquario grande, all'incirca 1mx50cm (o poco meno) vorrei metterle lì inizialmente, come dimensioni va bene o è eccessivo? rischio di perderli? ma non so se sarà la stabulazione definitiva perchè...
                      2) ...pensavo di costruirgli un terrario in legno con la parete frontale in vetro, ma visto che sono xilofagi non so se esiste un legno adatto, esiste? o è meglio l'acquario?
                      3) ci sono altri animali o coleotteri con cui possono avere una pacifica convivenza?
                      4)visto lo spazio a disposizione, mi chiedevo se potrò metterci anche piante, e se si, cosa mi consigliereste?
                      5)ho letto che la temperatura deve stare sui 25°C, ma se sale non succede niente vero? visto che sono africani... perchè in Sardegna sappiamo che già c'è caldo...
                      6) ultima domanda, l'eventuale lampadina per il riscaldamento va schermata? e la notte quando la spengo, non soffrono lo sbalzo di temperatura (almeno d'inverno)?

                      grazie per l'infinita pazienza,
                      spero solo che domani mi arrivi una bella mail in cui mi dicono che sono disponibili! evvivaaaaaaa

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao!
                        -meglio l'acquario. Le Smaragdesthes si riproducono in un terriccio composito umido, e il binomio legno-terra umida si trasforma presto (di solito) in legno marcio-substrato. Meglio evitare. Il legno potrebbe pure essere trattato, ma... ho dei dubbi sulla tossicità per gli Insetti. L'acquario andrà benissimo, a patto che la copertura sia ottima! Anche perchè in capo a pochi mesi potresti trovarti con qualche decina di Smaragdesthes....
                        -eviterei convivenze. Non perchè gli adulti non possano convivere con altre specie di cetonini medio piccoli (pachnoda, ad esempio) ma perchè le larve potrebbero avere di che scontrarsi tra loro... con possibilità non remota di cannibalismo.
                        -piante: messe a dimora direttamente nel terrario non durerebbero - le larve occasionalmente si mangiano volentieri qualche radice. Se vuoi inserire piante vive, prendi qualche tralcio di Photos e coltivalo in un vasetto di vetro da marmellata. riempito d'acqua e con qualche foro in cui far passare gli steli. potrai tenerlo semisepolto nel substrato, gli insetti non ci potranno entrare e tu avrai le tue piante in terrario.
                        -nessun problema per la temperatura - ovviamente evita in estate l'accensione della lampadina e limitati a tenere il terrario in una stanza luminosa!
                        -la lampadina va schermata con una piccola struttura in rete metallica a maglie abbastanza sottili da non lasciar passare gli insetti.

                        Buona fortuna per l'acquisto!!

                        Commenta


                        • #13
                          sigh... non li hanno più disponibili... ma sono sicura che li riporteranno...
                          tra l'altro pensavo che fossero un paio di larve, invece per 8 euro te ne mandano 1 sola, voi che siete più informati, non è molto per una larvetta sola? (più 11 euro e passa di spedizione!!)
                          comunque ritenterò!

                          però... sigh

                          Commenta


                          • #14
                            Non è tanto.... è tantissimo....

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X