annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Bruco verde con puntini rossi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Bruco verde con puntini rossi

    Salve a tutti
    Ora che ho un po' di tempo sto spulciando il forum anche con po' di timore visto che sono terribilmente fifona Con gli insetti ho un rapporto di amore/odio. Per tutta risposta loro mi cercano Mi sono trovata addosso un bruco enorme (almeno per i miei standard) Tutto verde con dei puntini rossi. Probabilmente stava nel finocchio che è stato raccolto in campagna. Secondo voi, è possibile che diventi farfalla? Scusate la mia incopetenza, ma tutti i bruchi che si vedono in giro diventano farfalle?
    Dimenticavo.... le foto del bruco
    Ultima modifica di carola88b; 21-10-2010, 12:17.

  • #2
    Ciao!
    Prima di tutto devi sapere che ogni bruco diventa farfalla....il bruco non è altro che lo stato larvale della farfalla (dei lepidotteri più precisamente)..
    Per l'identificazione non ti posso aiutare, anche se sarei propenso per una falena, forse della famiglia noctuidae....

    Commenta


    • #3
      Visto così, anche considerato che hai citato il finocchio, sembra un bruco di macaone (Papilio machaon), in particolare una forma priva dei caratteristici anelli neri, che talvolta sono assenti nei bruchi all'ultimo stadio. Puoi riportarlo nei campi di finocchio, probabilmente mancano piochi giorni alla ninfosi, quando smetterà di mangiare soffermandosi su un supporto per trasformarsi in una crisalide che, molto probabilmente, svernerà a questo stadio per sfarfallare la prossima primavera.

      Commenta


      • #4
        Grazie per le risposte, siete molto gentili
        Ma è possibile avere un qualche elenco dove si possono vedere le specie di bruco e poi la loro evoluzione in farfalle o falene?
        Mi piacerebbe molto impararne di più visto che sono i miei insetti preferiti
        Ps, ho guardato ora il bruco del Papilio machaon, che è molto bello con i suoi anelli neri. Non sapendo cosa fare e dove metterlo, per non ucciderlo l'ho messo in un vaso con i bocca di leone con qualche rametto di finocchio... chissà, forse se guardo bene trovo la crisalide. Sarebbe bellissimo vedere la farfalla, è davvero stupenda
        Ultima modifica di carola88b; 21-10-2010, 14:23.

        Commenta


        • #5
          Se vuoi tenerl assicurati che il finocchio non appassisca (escludi pure il dente di leone) tenendolo immerso per l'estremità tagliata in acqua curando che il bruco non ci possa andare a finire dentro annegando. Considera che quando vorrà andare in ninfosi potrebbe attaccarsi non necessariamente alla vegetazione ma anche alle pareti del vaso tramite un "cinturino" di seta che tesse il bruco intorno al propro corpo (un po' come certe cinture di sicureza degli scalatori) e da lì è meglio non staccarlo finchè non sfarfalla. Dato che probabilmentr esi tratta della generazioen svernante è meglio tenere la crisalide all'esterno in un luogo riparato dai raggi diretti del sole e dalle intemperie.

          Commenta


          • #6
            beh, questo non è un ritrovamento recente, ma di qualche settimana fa... purtroppo prima non ho avuto tempo e poi mi è passato di mente, mi scuso...
            Posso provare a vedere se trovo il bruco, e liberarlo in un campo dove c'è del finocchio.
            Comunque mi pare se ne sia andato, perchè dando un'occhiata nei vasi non mi è sembrato di vedere nulla.
            So che forse è una domanda stupida, ma ci sono bruchi che per ripararsi vanno sotto terra?

            Commenta


            • #7
              Sì, alcune specie svernano sotto una pietra o nel letto di foglie morte in attesa della buona stagione, oppure scavano in profondità per crearsi un ricovero dove si trasformano in cirsalide.

              Commenta


              • #8
                Si, possono interrarsi (se non erro) nel periodo dell'impupazione...ma non vorrei sbagliarmi....

                Commenta


                • #9
                  Ah ecco, atlas è stato più veloce

                  Commenta


                  • #10
                    è il caso di questo bruco? Sono andata a controllare nelle piante ma non lo trovo più. Spero diventi una bella farfalla e di rivederlo.

                    Commenta


                    • #11
                      Se come dice atlas è all'ultimo stadio allora è possibile....ti auguro di rivederlo volare fra un po' di mesi sotto forma di splendida farfalla!

                      Se ti interessa un sito dove vedere le varietà di lepidotteri e i rispettivi stadi larvali eccoti
                      Moths and Butterflies of Europe and North Africa

                      Commenta


                      • #12
                        grazie per il sito, è davvero molto bello... solo che non riesco a destreggiarmi bene tra sito inglese e nomi in latino

                        Commenta


                        • #13
                          Eh si, bisogna avere le idee un po' chiare sull'argomente xd! (che comunque non ho neanche io)
                          Pero' ci sono delle belle foto.

                          Commenta


                          • #14
                            Le foto sono stupende... spero di imparare e riconoscere qualche bella futura farfalla

                            Commenta


                            • #15
                              Prima di tutto devi sapere che ogni bruco diventa farfalla....il bruco non è altro che lo stato larvale della farfalla (dei lepidotteri più precisamente)..
                              Volevo solo fare una precisazione: tutti gli insetti hanno uno stadio larvale, ed è possibile confondere alcune larve di coleotteri, ad esempio, con quelle delle farfalle, soprattutto se non si ha praticità con l'argomento.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X