annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Calcolo percentuale del 20%

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Calcolo percentuale del 20%

    sapete dirmi che calcolo fare per sapere il 20x100 del peso del serpente per i pasti ,e già da un po' che volevo fare questa domanda ma non sapendo in che sezione postarla ho chiesti il permesso per la sezione 4 chiacchere ma non ho avuto nessuna risposta ,scusate la domanda ma non sono mai stato un genio in matematica

  • #2
    Es:
    il tuo serpo pesa 2000 g (2Kg)

    2000x20=40000
    40000/100= 400g è il peso della preda

    utile nei primi tempi, con il tempo non ne avrai piu bisogno

    Commenta


    • #3
      ok grazie quindi peso serpentex20 risultato/100 . perché col tempo non ne avrò più bisogno?

      Commenta


      • #4
        Per alcune specie anche se giovani e quindi in via di sviluppo, il 20 % del loro peso è sicuramente eccessivo, soprattutto senza definire una determinata frequenza tra un pasto e l'altro è qualcosa di fine a sè stesso che non significa nulla ma che certamente porta a dare un'alimentazione poco corretta,..
        .. sarebbe equivalente ad affermare "fumo un pacchetto di sigarette",.. la domanda che verrebbe spontanea a una tale affermazione secondo voi quale sarebbe

        Commenta


        • #5
          non capisco il paragone tra cibo e sigarette??

          Commenta


          • #6
            Sù dai non è così difficile da capire,..

            Ok, farò un esempio più pratico,..
            ..io un pacchetto di sigarette lo fumerò in più di una settimana,.. c'è chi se lo fuma in mezza giornata,.. capito il concetto?

            Commenta


            • #7
              quindi vuoi dire che ogni serpente ha i suoi tempi di digestione?

              Commenta


              • #8
                Non sò per quali serpenti tu desideri avere informazioni,.. io allevo la specie Boa constrictor e quindi mi riferisco in modo particolarmente specifico ad essi, ma anche se altri ofidi avessero un diverso sistema di assimilazione e metabolismo dell'alimento dovuto magari anche ad un differente settaggio delle temperature adatte alla loro specie, in linea generale i concetti di base sono gli stessi.

                Intanto il discorso del 20% del peso di un serpente come pasto da somministrare senza definire una determinata frequenza tra un pasto e l'altro non significa nulla!!
                Qualsiasi % ricavata dal peso di un esemplare deve essere applicata considerando anche i necessari riferimenti della distanza di tempo tra un pasto e l’altro! Intanto mai somministrare il 20% ogni 5-7 giorni a qualsiasi esemplare nemmeno se in via di sviluppo e anche per un baby si deve scendere come percentuale o è necessario attendere minimo 10-15 giorni perchè possa assimilare l’alimento a un fisiologico ritmo e a un naturale regime.


                Di base si deve sapere quale sia il necessario peso totale da somministrare mediamente ad ogni specifico esemplare in ogni fase della sua vita in rapporto all'età (di più se in fase di crescita di meno se già cresciutello e meno ancora se è adulto) definendo quanto deve mangiare in un determinato lasso di tempo(ad esempio in un mese o in un trimestre) e in funzione anche alla fase di vita dell’esemplare(sviluppo,.. prima, durante o dopo ciclaggi/brumazioni,.. accoppiamenti,.. parti,.. etc.), la necessaria quantità di alimento da offrire nel periodo che si è determinato và poi suddivisa in regolari pasti dimensionati secondo il caso, da offrire con una frequenza stabilita (ogni 7-10-15 o 20 giorni) in modo che tutti i singoli pasti vengano completamente digeriti, correttamente assimilati e defecati in un fisiologico lasso di tempo in funzione alla specifica realtà del suo momento di vita.

                Puoi vedere in modo schematico tali tipi di gestione in riferimento alla specia Boa constrictor su:
                BOA CONSTRICTOR GUIDA PRATICA* al capitolo SCHEMI GUIDA DI ALIMENTAZIONE
                Ultima modifica di SKERZ; 13-11-2013, 21:21.

                Commenta


                • #9
                  ok capisco benissimo cosa vuoi dire ,ma certo era scontato che mi riferivo al fatto che i pasti si somministrano ad una tot distanza di giorni in base al peso - età del serpente infatti io ho parlato solo di un calcolo tutto qua ,comunque grazie per la spiegazione io comunque allevo solo moluri e in tutte le schede di allevamento sia italiane che americane parlano di alimentare il serpente ogni 7giorni da baby per poi passare a 10 giorni e dopo i 10 kg ogni 15-20 giorni più o meno le schede riportano tutte gli stessi dati ,poi per la quantità di cibo io leggo un pò da per tutto questa regola del 20% quindi baso su quello che leggo ,poi come dici tu di sicuro la digestione cambia da esemplare a esemplare e in base alla temperatura ma credo che nella maggior parte dei casi questo sia il modo più giusto per alimentare un moluro

                  Commenta


                  • #10
                    La regola del 20% può essere applicata ai P.molurus per via del metabolismo più accelerato, della loro maggior capacità di assimilazione dell'alimento e velocità di crescita a temperature medie superiori a quelle ideali per i Boa.

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X