annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli per Morelia viridis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli per Morelia viridis

    Ciao tutti, volevo qualche info/consiglio sulla moreila viridis o cmq sull morelie in generale.
    Possedendo gia diversi serpenti ( 1 curtus, 1 molurus, 1 b. constrictor, 1 anaconda gialla, 1 l. g. californiae), volevo annoverare tra i miei ofidi anche una morelia, e visto che il nirm si avvicina, vorrei cogliere l'occasione.

    Parto con le domande:

    1) ho sempre visto le morelie allevate in terrari molto spartani, piuttosto piccoli, dove l'animale stava perennemente arrotolato su una canna incastonata a metà terrario.
    Dunque vorrei optare per un esemplare baby e volevo chiedere,in media, per qwuanto posso tenerla in un terrario totalmente in vetro con 3 lati ricoperti di fibra di cocco e arredamento ricco (liane, canne e legni vari), di dimensioni 55 lung, 35 largh x 80 H? davvero mi stupisco quando vedo esemplari allevati in mini fauna box...sono abbastanza pratico di serpenti, ad eccezione delle morelie..magari quello è il modo giusto di allevarle e io nn capisco i motivi èerche nn ho esperienza con qiesto serpente.

    2) i prezzi..ho sentito dire di tutto e di piu. Capisco che variano in funzione del pattern, locality, dimensioni...ma ho sentito dire che se costano troppo poco sono wt---- qualcuno che le possiede e le conosce sa dirmi indicativamente il prezzo per un eseplare baby?

    grazie a tutti per ogni commento/risposta/consiglio

  • #2
    facendo qui strettamente riferimento alla "viridis", le misure da te riportate possono essere adatte ad ospitare (ad esempio) un maschio di Aru o Wamena anche per tutta la vita (nel senso che un esemplare adulto, con la possibilità di sfruttare rami posti ad altezze diverse degli 80 cm. da te menzionati, può trovarvi ospitalità senza sacrificio alcuno... Se tu potessi poi aumentare anche soltanto di 30 cm la larghezza della base le cose andrebbero addirittura meglio nel senso di poter ricreare i microclimi in senso più demarcante). I motivi che portano molti allevatori ad alloggiare le proprie viridis (ma anche altri arboricoli se ci fai caso...i caninus ad esempio...) in teche dalle dimensioni ridotte sono dettati dalla constatazione che gli animali traggono un senso di protettivo contenimento dalla limitatezza visuo-spaziale degli arredi.

    Per quanto riguarda i prezzi oggigiorno per le località più note, e quindi diffuse, penso che un prezzo onesto si aggiri intorno sui 300-350 EU. Ovviamente parliamo di baby, nati in cattività in Europa (no farm bred), da allevatori che ti possano garantire un minimo di un tot. di pasti assunti autonomamente ed i record risalenti “almeno” all’ultimo periodo: frequenza degli stessi, ritmi di defecazione e mute eseguite.

    Commenta


    • #3
      beh, aggiungere cose dopo un intervento di Stefano... è assolutamente inutile !! Comunque il consiglio di allevarle in terrari piccoli è anche.. semplicemente per una migliore gestione dei parametri ambientali. Io il mio ha una teca di 120 x 120 x 50, e devo ammettere che fino a poco tempo fa (sigh.. ) si muoveva parecchio di notte, senza tuttavia scendere nel substrato. Però devo ammettere che non consiglierei molto un terrario grande, anzi.. sia per un semplice discorso di consumi, sia per appunto avere i giusti parametri, soprattutto per quanto riguarda l'umidità. Il fatto di avere un arredamento ricco... ti può creare problemi per le operazioni di routine, ..anche perchè ricordati che se una morelia viridis è tranquilla... vuol dire che sta male quindi immaginati togliere feci, cambiare acqua, togliere la muta, cambiare il substrato, con un esserino che continua ad attaccarti ogni secondo... non è decisamente semplice!!

      Commenta


      • #4
        Innanzitutto grazie per i consigli..seppure io non sia neofito nel mondo dei serpenti, sulle morelie so davvero poco, anche se mi sto documentando

        sul fatto che una morelia morda per dimostrare che sta bene ...non posso che darti ragione...ne ho saputo oggi qualcosa..pero mentre pulivo il terrario del mio piccolo curtus....nonostante il gancio per serpanti e il guanto di cuoio 8che da stupido ho messo solo a una mano), non appena mi sono distratto un secondo per risp al cellulare il disgraziato mi ha morso l'altra ehehehehe...cmq anche per questo lo adoro

        spero di trovare qualcosa di interessante al nirm..grazie ancora


        Originariamente inviato da Goofycat Visualizza il messaggio
        beh, aggiungere cose dopo un intervento di Stefano... è assolutamente inutile !! Comunque il consiglio di allevarle in terrari piccoli è anche.. semplicemente per una migliore gestione dei parametri ambientali. Io il mio ha una teca di 120 x 120 x 50, e devo ammettere che fino a poco tempo fa (sigh.. ) si muoveva parecchio di notte, senza tuttavia scendere nel substrato. Però devo ammettere che non consiglierei molto un terrario grande, anzi.. sia per un semplice discorso di consumi, sia per appunto avere i giusti parametri, soprattutto per quanto riguarda l'umidità. Il fatto di avere un arredamento ricco... ti può creare problemi per le operazioni di routine, ..anche perchè ricordati che se una morelia viridis è tranquilla... vuol dire che sta male quindi immaginati togliere feci, cambiare acqua, togliere la muta, cambiare il substrato, con un esserino che continua ad attaccarti ogni secondo... non è decisamente semplice!!

        Commenta


        • #5
          I motivi che portano molti allevatori ad alloggiare le proprie viridis (ma anche altri arboricoli se ci fai caso...i caninus ad esempio...) in teche dalle dimensioni ridotte sono dettati dalla constatazione che gli animali traggono un senso di protettivo contenimento dalla limitatezza visuo-spaziale degli arredi........ si di questo aspetto avevo gia sentito parlare, anche pwrche allevando un curtus ha lo stesso problema, nel senso che un terrario eccessivamente grante l odisorienta e lo porta a mangiare meno (sicuramente è molto piu sedentario di una morelia)....grazie per i cosigli chiari e molto dettagliati, sicuramente opterò per una della locality da de indicate, dopo essermi opportunamente documentato ovviamente.
          qualora trovassi la mia cara morelia postero foto del serpente e della teca.

          grazie ancora

          Commenta


          • #6
            In una teca delle dimensioni della tua potrebbe starci anche una sorong che è tra le più piccole come taglia.

            Commenta


            • #7
              Ragazzi, ma per un baby, infine, un fauna box di che dimensioni consigliereste?

              Commenta


              • #8
                Giuro che solo due dei miei esemplari (Biak e Japen) sono tendenzialmente mordaci, ma nemeno sempre), i restanti Aru e mainland sono dei pezzi di pane, che ti lasciano pulire la teca in ogni momento del giorno e della notte, e possono esere spostati dal terrario in un qualsiasi momento.
                Una viridis ben stabulata, ed alevata in un contesto tranquillo, non mostra segni di aggressività o intolleranza (tranne casi isolati e i Biak in generale), sfatiamo questo mito!

                Un baby puoi stabularlo anche in un faunabox di medio-piccole dimensioni, ovviamente poer pochi mesi, e assicurandoti di potergli garantire i correti parametri ambientali (ad esempio scaldando un terario più grande che a sua volta ospiti il fauna).
                [I]Angelo Cabodi[/I]

                [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
                [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
                [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
                [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

                Commenta


                • #9
                  L'hai poi presa la Viridis o no?
                  Son curioso...

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X