annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Anoressia curtus: aiuto Get Coiled!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Anoressia curtus: aiuto Get Coiled!!!

    Mannaggia ho due esemplari (su 6 totali) di Python brongersmai che ormai da due mesi uno e da tre l'altro si rifiutano di mangiare, hanno buon tono muscolare, ma niente, le ho provate tutte: ratti vivi e morti, quaglie vive e morte, conigli vivi morti ma niente che pozzo fà???

    Come temperatura e umidità siamo ok.

    tartapiero

  • #2
    Sparo la prima che mi viene in mente senza poterli vedere e quanto altro mi darebbe una mano per seguire una traccia più mirata: se sono due maschi non proprio giovanissimi (leggi al di sotto del'anno e mezzo) potrei azzardare che "sentono" la stagionalità...Potrei farti un lungo elenco di maschi (tanto di boa che pitoni) che spesso dai 18 mesi in poi, in questo periodo dell'anno, si fanno sempre una pausa di digiuno di 3-4 mesi a parametri assolutamente immutati.

    Commenta


    • #3
      hai provato a fornirgli un contenitore con dentro cork bark o torba sterile e acqua? i curtus adorano questi pantani domestici e ho notato che spesso predano rimanendo nell'acqua in agguato (stessa esperienza con le Candoia), per il resto quoto Get.

      Commenta


      • #4
        Allora si tratta di un maschio e di una femmina adulti, hanno nella teca un fondo di fibra di cocco bagnata regolarmente e un vasconde di accadueò dove fanno sempre il bagno.

        tartapiero

        Commenta


        • #5
          certo che un curtus che nn mangia è veramente strano, peggio di un boa sono fogne evidentemente sbagli qualcosa.........perchè sono in 2 a nn magiare.......nn fargli fare la fine dei curtus curtus.
          meno animali piu esperienza

          Commenta


          • #6
            Per la cronaca magicamente stamsera uno ha mangiato un ratto.
            Sorry non è mia intenzione fare polemica, i c.c. sono morti uno per un incidente con una lampada, l'altro sicuramente per troppo stress dovuto al trasloco.
            Al momento i 6 esemplari che ho SONO GLI UNICI RETTILI CHE POSSIEDO, e avendo avuto in passato fino a 300 animali in casa mi pare ch come media sono piuttosto basso non trovi?

            Poi guarda di sicuro qualcosa sto sbagliando, ma invece di giudicare, se hai un consiglio da darmi beh bene accetto altrimenti...

            tartapiero

            Commenta


            • #7
              Come vedi la tempistica di assunzione dei pasti è una variabile alquanto "impresagibile", non sempre indice di "qualcosa di sbagliato" in termini di stabulazione. Personalmente ho molti animali che interrompono volontariamente per diversi mesi di cibarsi per poi riprendere come hanno smesso. Penso che a livello metabolico siano perfettamente in grado di "compensare", digiunando appunto, la continua e costante disponibilità di cibo che in natura non gli viene affatto garantita come in regime di cattività. Pertanto vedrei tali "pause" quali efficaci mezzi di autoregolazione conseguenti ad un oneroso "food intake" in termini di eccessivo fabbisogno nutritivo.
              Ti ricordo inoltre che il curtus-complex annovera tra le sue fila alcuni dei taxa dal metabolismo più lento che esista tra le Pitoninae. In una serie di articoli americani si asseriva come un esemplare adulto di P.c ssp. fosse in grado di espletare tutte le sue funzioni fisiologiche con un singolo pasto (costituito da un ratto di medie dimensioni) ogni tre settimane : l'esatta metà, tanto di tempo che di dimensioni-preda, della media dei Bci comunemente allevati.

              Commenta


              • #8
                Ok chiamo chi me li ha venduti e verifico quanto sono stati alimentati prima che arrivassero a me. So che gli dava conigli quasi adulti.

                Grazie per le preziose indicazioni
                tartapiero

                Commenta


                • #9
                  Oltre al regime alimentare al quale venivano tenuti e li tieni tu ora, dacci indicazioni su peso ed età; allora il quadro sarà molto più chiaro ed evidente (in mancanza di un loro esame diretto....)

                  Commenta


                  • #10
                    infatti nn credo sia un gran problema finchè l animale si mantiene in uno stato fisico buono.
                    diversi maschi di boa che possiedo nn mangiano a volte per piu di 2 mesi , su un animale che è sempre stao in buona salute e che è abbastanza grande nn sarà un gran problema.
                    decisamente lo sarà se è un baby o un sub adulto.
                    scusami nn intendevo mancarti di rispetto, nondimento stento a credere che un animale poco delicato come un curtus possa morire per lo stress di un trasloco.credo che poi per i rettili lo stress sia una cosa relativa subordinata sicuramente ad uno sbalzo di temperatura o qualsivoglia patologia
                    che possono contrarre sulle quali anche un veterinario specializzato in esotici spesso anche con un esame post mortem nn sà dichiarare. se nn con esami specifici.
                    premetto che nulla so di curtus le mie esperienze si femano ai boa costrictor e a qualche chondro.
                    attualmente ho una maschio di cc che nn mi mangia da ottobre nn ci crederai ma nn è cambiato di una virgola, ovvio se al prossimo pasto che nn ho fretta di fargli fare nn dovesse mostrare interesse mi comincerò a preoccupare, la cosa puo diventare cronica ma l animale resterà in vita almeno per un anno senza toccare cibo. logico è che a quel punto si avra un animale patologico e forse ormai segnato ad una spiacevole alimentazione forzata con laccio, ma credo che con animali che ano avuto sempre un feeding response accetabile questa eventualità sia rara.

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X