annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

B.C.I. info

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • B.C.I. info

    Ciao a tutti!! posseggo un pitone reale da ormai un anno ma "purtroppo" da poco tempo mi sono letteralmente INNAMORATO dei boa constrictor e ho intenzione di prenderne uno ad Esotika 2010 .. mi sono già documentato con varie schede, siti e nei vari post di SFN ma ho trovato molti pareri discordanti riguardo le dimensioni cui arriva questo boa, e soprattutto della differenza di dimensioni tra bcc e bci e le varie locality.. quindi la mia domanda è: cresce di più il bcc o il bci?? e quali sono le dimensioni di un bci ancestrale?? è vero che a differenza di un reale se gli si dà spazio non si stressa(ovviamente con appropriate tane e arredamento)?? pensate che una teca in LEGNO di 150x60x60 possa andar bene per una femmina adulta??

    scusate per le domande a raffica ma sono assetato di (corrette) informazioni!!!

  • #2
    tranquillo si parte sempre col reale per poi trovarsi sommerso di serpi tanto da dover uscire tu dalla stanza per far spazio a loro eheh.
    Allora le differenze maggiori e piu evidenti tra bcc e bci sono:
    il bcc diventa più grande del bci.
    il bcc cresce più lentamente rispetto al bci
    il bcc è più "delicato" nell'alimentazione rispetto al bci che è una fogna
    per quanto riguarda le dimenzioni del bci ancestrale o morph non cambia niente sia nelle dimenzioni che nella stabulazione che nell'alimentazione ,un maschio solitamente si fermano sui 180-200cm mentre la femmina sui 230-250cm ma queste sono le misure medie ovviamente possono capitare anche eccessi (la maggior parte però sono solo obesi ) .
    per quanto riguarda il terrario se hai intenzione di prenderla baby io ti consiglierei di metterla in una vasca/fauna box per il primo annetto poi dopo la sposti nel terrario definitivo e le misure che hai citato vanno bene forse io farei un 50cm l'altezza ma sessanta va bene lo stesso.
    mi sembra di aver risposto a tutto ma se hai altri dubbi chiedi pure
    Ultima modifica di edomoluro; 01-09-2010, 16:56.

    Commenta


    • #3
      Beh si direi piu che soddisfacente grazie Edomoluro!!!
      solo un altro paio di cose vorrei chiedere:
      1) l'umidità media quanto dovrebbe essere??sul 70% giusto??
      2) in legno credi possa andar bene per via dell'umidità (ho chiesto di quelle dimensioni perchè ho già la teca pronta in legno trattato in multistrato da 2,2cm)
      3) basta il cavetto riscaldante o è meglio mettere anche una piccola spot riscaldante?? magari di bassissimo wattaggio solo per creare un gradiente termico anche in alto??

      ah e un altra cosa, che substrato è meglio usare bel il bci??
      e qual'è il prezzo di un ancestrale in fiera??
      Ultima modifica di RISC; 01-09-2010, 20:04. Motivo: Tutto il messaggio in un unico post, nessuno vi insegue..

      Commenta


      • #4
        1 in media intorno a i 60% in muta intorno a i 75%
        2 in legno va bene ma dovrebbe essere in compensato marino e va applicato il flatting in modo tale che l'umidità non faccia marcire il legno(nel tuo caso dato che c'è l'hai in multistrato normale va bene lo stesso ma io ci farei qualche mano di flatting in piu)
        3 niente lampade basta la luce del sole che entra nella camera per fare notte e giorno come fonte di riscaldamento puoi usare tappetini e cavetti io ti consiglio i tappetini mi trovo meglio e non prendere le pietre riscaldanti che non servono a nulla
        4 il prezzo di un esemplare baby dipende dalla bellezza dellìesemplare ma in media con 40-50 porti a casa un bel boa pulito

        Commenta


        • #5
          beh grazie mille
          comunque lo so che non gli serve luce artificiale se ce nè abbastanza nella stanza, la lampada intendevo magari se potevo usarla per scaldare un pò l'aria in un punto alto dato che è un abile arrampicatore
          e a teca è in multistrato trattato con flatting e plastificato, andrà bene??

          Commenta


          • #6
            se la teca è stata trattata con almeno un 2-3 mani di flatting allora va bene ma non ho capito cosa intendi dire con plastificato?
            ps :se lo prendi baby non metterlo subito nel terrario cosi grande però puoi dividerlo in modo tale da renderlo più piccolo oppure prendi un fauna box o una vaschetta dell'ikea e lo alloggi la per un annetto prima di metterlo nel terrario definitivo

            Commenta


            • #7
              no certo a quello ci avevo già pensato, dividerò la teca, o anche l'idea del fauna box non è male anche perchè è più igenico e nei primi mesi magari è meglio per controllare se abbia qualche parassita o problema vario..
              comunque plastificato vuol dire che è stata applicata una patina plastica adesiva apposita per legno dopo comunuque aver passato l'impregnante..

              Commenta


              • #8
                sinceramente non conosco questa plastica adesiva ho sempre passato il flatting ma se ha lo stesso effetto del flatting credo che vada bene anche questa plastica adesiva comunque lo scopo è quello di non far infiltrare l'umidità nel legno ma per il resto una teca in legno è molto meglio di una in vetro o plastica per il fatto che il leegno trattiene molto di più il calore e poi se fatti bene sono proprio belli

                Commenta


                • #9
                  infatti hai ragione.. a me piaccionoancora di più quelle in plastica però cavolo costano il doppio di una in vetro o legno.. anche se cè da dire che non si rompono o deformano, non provocano muffe, sono igeniche al massimo, comode da pulire e se sono spesse isolano anche abbastanza bene.. ma per un constrictor adulto terrari di dimensioni come quello che ho hanno cifre esorbitanti..

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X